TiPress
+5
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
FORMULA 1
2 ore
Vettel, buio pesto: «Non sono contento della macchina»
La Ferrari ha deluso nelle qualifiche. Seb scatterà undicesimo, Leclerc settimo: «Difficile fare miracoli»
SERIE A
10 ore
Tris Milan, la Lazio s'inchina e scivola a -7 dalla Juve
I biancocelesti di Simone Inzaghi crollano all'Olimpico: a segno Calhanoglu, Ibrahimovic e Rebic
SUPER LEAGUE
11 ore
Zurigo padrone al Letzigrund
I tigurini si sono imposti 2-0 sul Servette, agganciato al quarto posto (41 punti)
PODGORICA
12 ore
Covid-19, aumentano i casi: stop al campionato
La Federcalcio montenegrina ha preso questa decisione in attesa di vedere gli sviluppi della situazione
SUPER LEAGUE
13 ore
Il Basilea non sbaglia: Xamax ancora al tappeto
I neocastellani, ultimi in classifica e al quarto ko filato, sono stati sconfitti 2-0 al St. Jakob
CHALLENGE LEAGUE
14 ore
Un punto per il Chiasso di Lupi
I momò, impegnati al Riva IV, hanno pareggiato 1-1 con lo Sciaffusa
SERIE A
14 ore
La Juve si prende il derby, Buffon da record
La Vecchia Signora, trascinata dai suoi assi, piega 4-1 il Toro. Per Gigi sono 648 in A, superato Maldini
MERCATO
16 ore
«Messi e CR7 insieme alla Juve? È possibile, in molti lo vogliono»
L'ex fantasista di Milan e Barcellona fa sognare i tifosi bianconeri
FORMULA 1
18 ore
Pole di Bottas e buio Ferrari: disastro Vettel
La Mercedes domina le qualifiche del GP d'Austria al Red Bull Ring. Terzo Verstappen. Male la Rossa
NATIONAL LEAGUE
20 ore
Davos, rinnova anche Dario Meyer
L'attaccante 23enne ha firmato fino al 2021
LIGA
22 ore
Messi spaventa il Barça: l'addio è possibile
La Pulce ha interrotto le trattative per il rinnovo contrattuale con i blaugrana
FORMULA 1
1 gior
Verstappen non ci sta: «Tempi bugiardi»
Il pilota della Red Bull è fiducioso in vista del GP d'Austria: «Ho trovato il ritmo giusto»
MOTO GP
1 gior
Quartararo accusato di aver violato le regole sui test
Il pilota francese è finito sotto inchiesta per presunte irregolarità nei test pre stagionali
HCAP
07.09.2019 - 22:430
Aggiornamento : 08.09.2019 - 14:24

L'Ambrì lotta ma cede ai rigori: il Monaco passa alla Valascia

I biancoblù di Cereda sono stati sconfitti 3-2 dai tedeschi. Botta e risposta nei 60', overtime senza reti: ai penalty non sono bastate le trasformazioni di Sabolic e Zwerger

AMBRÌ - Generoso e combattivo, l'Ambrì di Luca Cereda è stato sconfitto 3-2 ai rigori dai Red Bull Monaco nel suo quarto impegno in Champions Hockey League.

In pista con qualche cambiamento nel line-up rispetto al match vinto col Färjestad - in particolare Manzato tra i pali, Payr in difesa al posto di Pinana e Incir in attacco invece di Kneubuehler -, i biancoblù hanno inizialmente sofferto la pressione dei tedeschi.

Al 5'51", in situazione di powerplay (fuori Müller), il Monaco ha trovato la via del gol sbloccando subito la contesa. A segno l'ex Lugano Christopher Bourque, che con un tiro invero non irresistibile ha sorpreso Manzato. Incassato il colpo l'Ambrì ha impiegato un po' di tempo per reagire, rendendosi raramente insidioso dalle parti di Aus Den Birken. Di rilievo due iniziative di Trisconi e Fora, che però non hanno avuto fortuna. Solidi e compatti, i tedeschi sono così andati in vantaggio al primo riposo, ma con Aulie sulla panchina dei penalizzati.

Proprio con l'uomo in più sul ghiaccio l'Ambrì ha trovato il pareggio in entrata di secondo tempo, con D'Agostini lesto nel trovare il varco giusto per bucare Aus Den Birken al 21'19". Galvanizzati dal punto dell'1-1, i biancoblù hanno preso il mano il gioco e iniziato a spingere con costanza, ma la pressione non si è concretizzata. In particolare pericolosissimo Hofer al 25' (su assist di Zwerger). Dopo una bagarre tra Sabolic e Bodnarchuk che ha permesso ai padroni di casa di giostrare con l'uomo in più sul ghiaccio (2'+2'+10' al difensore dei tedeschi), il Monaco è tornato a rendersi davvero pericolo dalle parti di Manzato. Al 34' palo di Aulie, che dopo un ottimo intervento del portiere biancoblù ha raccolto il rebound e sfiorato il gol.

In bilico ed equilibrio dopo 40', il terzo tempo è iniziato col Monaco in powerplay per ancora 49" in virtù di una penalità rimediata da Müller sul finire del secondo periodo. Dopo un palo di Voakes i tedeschi hanno trovato il 2-1, frutto di una sfortunata autorete di Plastino su conclusione di Hager. Nel momento di maggior difficoltà, l'Ambrì ha però saputo piazzare una vera zampata con Müller, freddo nel trafiggere Aus Den Birken tra i gambali dopo un'invenzione di Zwerger. 2-2 al 45'11". 

Privi di Flynn per alcuni minuti (feritosi al volto), ma rinvigoriti dal nuovo pareggio, i leventinesi hanno spinto guadagnandosi una superiorità numerica al 51'58" (fuori Aulie per una carica su Trisconi). Sciupata la chance con l'uomo in più sul ghiaccio, la sfida è scivolata via sino al 60', con un'ultima grossissima occasione capitata a Kostner a 35 secondi dalla terza sirena.

All'overtime, movimentato in 3vs3, provvidenziale Manzato su Gogulla, mentre per l'Ambrì alcune buone chance non andate a buon fine. Da segnalare che negli ultimi 21" l'Ambrì ha giocato in 5c3 dopo due sanzioni sul conto dei tedeschi.

Ai penalty per l'Ambrì non sono bastate le trasformazioni di Sabolic e Zwerger: per il Red Bull Monaco hanno infatti trovato la via del gol Hager, Bourque e Mauer.

Nell'altra sfida del Gruppo G successo all'overtime del Färjestad, vittorioso 4-3 sul ghiaccio del Banska Bystrica. La rete decisiva è stata realizzata da Ejdsell al 64'40".

In classifica il Monaco sale a quota 9 punti, il Färjestad si trova a quota 8 mentre i biancoblù seguono a 4. Ultimo il Banska Bystrica con 3.

AMBRÌ - RED BULL MONACO 2-3 dr (0-1; 1-0; 1-1; 0-0)

Reti: 5'51" Bourque (Parlett) 0-1; 21'19" D'Agostini (Kostner, Müller) 1-1; 40'48" Hager 1-2; 45'11" Müller (Zwerger) 2-2.

AMBRÌ: Manzato; Fischer, Plastino; Fora, Dotti; Fohrler, Ngoy; Payr; D'Agostini, Müller, Sabolic; Hofer, Flynn, Zwerger; Mazzolini, Dal Pian, Goi; Trisconi, Kostner, Bianchi; Incir.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 10 mesi fa su tio
Penso che chi critica non guarda neanche la tv...Lo fanno giusto per aprire la bocca...Magari è lo sport per eccellenza per questi allenare la lingua...ma gli riesce male pure quello...solo figure di m....
cle72 10 mesi fa su tio
Cmq un buon Ambrì combattivo e mai doma come sempre. Grande! Ed ora alla prima di campionato con il primo tutto esaurito alla Valascia. FORZA AMBRI!!
Zarco 10 mesi fa su tio
@cle72 Visto la tua fede calcistica, li possibile! Al nostro Cornaredo no
cle72 10 mesi fa su tio
@Zarco Su questo hai ragione purtroppo a Lugano il tifo non esiste...Siamo in pochi il resto solo quando va bene e i risultati ci sono ma cmq mai abbastanza. Un vero peccato per la squadra.
Zarco 10 mesi fa su tio
@cle72 Purtroppo solo quando c’e Qualcosa di super super! Altrimenti solo criticare davanti alla Tv!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-05 10:21:42 | 91.208.130.89