Keystone (archivio)
NHL
09.08.2019 - 23:120
Aggiornamento : 10.08.2019 - 14:10

Timo Meier: «Ho ricevuto minacce di morte»

L'attaccante elvetico dei San José Sharks è stato vittima di pesanti minacce. La sua "colpa"? Un assist irregolare...

SAN JOSE - 81 punti - di cui 35 gol - in 98 partite. La stagione di Timo Meier, unitamente a quella dei suoi San José Sharks, è andata oltre le più rosee aspettative. Ma non tutto è filato liscio dal punto di vista personale. C'è qualcosa che ha turbato il campionato del fortissimo attaccante elvetico.  

E il perché - il 22enne elvetico - lo ha spiegato in un'intervista concessa alla "Neue Zürcher Zeitung". Era il 16 maggio, gara-3 della finale di Western Conference contro i St. Louis Blues, quando l'appenzellese - in ginocchio - ha fornito con una mano l'assist ad Erik Karlsson per il gol del decisivo 5-4 nel supplementare. Una rete che, regolamento alla mano, sarebbe stata da annullare. 

«Sono successe molte cose dopo quel gol - le parole di Timo Meiei - Ho ricevuto minacce di morte e insulti davvero pesanti. Ma queste minacce non mi hanno spinto a lasciare i social poiché in generale mi piace interagire con i tifosi. Penso sia importante». 

 

Keystone (archivio)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-24 02:50:31 | 91.208.130.89