Keystone (foto d'archivio)
+4
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
HCL
8 ore
Sannitz scherza: «Sono il più vecchio del gruppo? Sì, ma non si nota...»
La bandiera del Lugano: «Sono davvero soddisfatto della mia carriera, ma ci tengo a dire che non è ancora finita».
BUNDESLIGA
10 ore
Il Bayern stende il Borussia di Favre e allunga in classifica
La formazione bavarese ha espugnato Dortmund con il punteggio di 1-0. Poker del Wolfsburg al Leverkusen (4-1)
SUPER LEAGUE
13 ore
Lugano & coronavirus: i risultati del giocatore coinvolto
La società bianconera ha chiarito la questione riguardante il proprio calciatore risultato positivo al Covid-19
AUTOMOBILISMO
14 ore
Scandalo e figuraccia: Abt sospeso da Audi per l'imbroglio nel GP virtuale
Il pilota tedesco aveva fatto correre al suo posto un professionista di esports: «Chiedo scusa a tutti»
NATIONAL LEAGUE
14 ore
Il Langnau ha scelto Jens Nielsen
Il 50enne danese è il nuovo assistant coach dei Tigrotti
TENNIS
16 ore
«Roland Garros a settembre e con pubblico»
Bernanrd Guidicelli, presidente della Federtennis francese, è ottimista: «Abbiamo evitato il peggio»
SERIE A
17 ore
«Ho pensato al ritiro, ho più risonanze che presenze»
Douglas Costa, giocatore della Juve: «È fastidioso non essere mai al top della forma»
HCL
20 ore
Walker: «Un'esperienza che ricorderò per sempre»
L'attaccante del Lugano Julian Walker e il cestista Westher Molteni hanno incontrato a Riva l’Associazione InSuperAbili
FORMULA 1
1 gior
Vettel & Hamilton la coppia perfetta: «Sarebbe il top per la F1...»
Ecclestone: «Potremmo assistere a un campionato emozionante ed equilibrato... e i due piloti hanno un buon feeling»
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Liverpool-Atletico Madrid: 41 morti
L’incrocio alla base dei decessi “britannici” per coronavirus nei 25-30 giorni seguenti
SUPER LEAGUE
1 gior
«Stiamo peggio ora che a gennaio»
«Quello che ripartirà sarà un campionato del tutto nuovo».
HCAP
31.05.2019 - 10:320
Aggiornamento : 01.06.2019 - 13:17

«Kubalik di nuovo in Europa? La prima trattativa sarà con l'Ambrì»

L'agente del ceco ha raccontato i risvolti della firma con i Blackhawks: «La decisione è stata presa dopo il Mondiale. Dominik a Los Angeles non voleva andare»

CHICAGO (USA) - Il contratto firmato con Chicago vuol dire tutto e nulla. Significa che nella prossima stagione Dominik Kubalik sarà un Blackhawk e poco altro. Pure lo stipendio del ceco, 925'000 dollari, non è certo. Lo sarà se la stagione sarà vissuta interamente in NHL. Se invece il 23enne dovesse essere spedito in AHL, allora il suo salario crollerebbe a 70'000 dollari. Lordi.

Quel che accadrà dall'annata 2020/2021 in questo momento nessuno può dirlo. Magari Dominik sfonderà, e allora comincerà un lussuoso cammino nordamericano. Magari non troverà spazio e, seccato, deciderà di tornare in Europa per giocare e guadagnare di più.

Proprio di quel futuro, neppure troppo lontano, ci ha parlato l'agente di Kubalik, colui il quale ha orchestrato la partenza.
«La decisione di andare in NHL la prossima stagione, Dominik ha cominciato a maturarla solo quando, a gennaio, Chicago ha orchestrato uno scambio per prenderlo. A Los Angeles, ai Kings, che lo avevano draftato nel 2013, non voleva andare».

I Blackhawks hanno a lungo seguito l'attaccante. L'affondo decisivo sembrava però non arrivare mai.
«Con l'ottimo campionato disputato in Svizzera, Dominik ha attirato su di se l'attenzione. Chicago ha però scelto di muoversi solo dopo il Mondiale. Voleva vedere quanto fosse incisivo anche a livello internazionale».

In Slovacchia l'ex Top Scorer di National League ha fatto benissimo. La trattativa con l'Ambrì è nata lì.
«Nel contratto con il club era presente una clausola d'uscita. L'abbiamo sfruttata. Ogni discorso è però stato davvero molto, molto, tranquillo. Ad Ambrì Dominik si è infatti trovato benissimo e benissimo si è lasciato con i dirigenti».

Con i biancoblù è rimasto qualche altro legame “nero su bianco”?
«Non ci sono contratti che riguardano un eventuale ritorno in Europa di Kubalik».

Che quindi, andasse male in NHL, sarebbe libero di accordarsi con il miglior offerente?
«Esatto. È però sicuro che, nonostante non ci siano accordi ufficiali, se rientrerà in Europa, la prima trattativa di Dominik sarà con l'Ambrì. Questo proprio perché il legame che si è creato con la società e la tifoseria è davvero molto forte».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Keystone (foto d'archivio)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Steve Immerda Zotter 11 mesi fa su fb
TORNA INDIETRO👍😜😜😜
Zarco 12 mesi fa su tio
La 1 con Hcap , la 2 e decisiva con chi paga di più ...
Giorgio Benedetti 12 mesi fa su fb
Sarebbe bello se tornasse...
cle72 12 mesi fa su tio
Grande kuba da tifoso hcap solo tanta ammirazione e gratitutine, ma spero per lui che riesca a sfondare in NHL e poi tornare a finire la sua carriera da noi. Forza kuba forza Ambri!
Bruno Realini 12 mesi fa su fb
KUBALIK + HCAP = LOVE
Marco Cattani 12 mesi fa su fb
Spero invece che riesca a sfondare in NHL. 🍀
Daniele Calzascia 12 mesi fa su fb
Simona Schnell preparati ❤che tornata e vi fa gool poi
Meffo Meffo 12 mesi fa su fb
Torna ad ambri che ti vogliamo bene kuba
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-27 08:45:42 | 91.208.130.86