TiPress (foto d'archivio)
SWISS LEAGUE
23.05.2019 - 15:380
Aggiornamento : 24.05.2019 - 02:51

Pericolo scampato: futuro garantito per i Ticino Rockets

Superati litigi e incomprensioni, a Biasca si continuerà a "fare sport". Il Davos entrà ufficialmente nel club. Ambrì e Lugano dovranno mettere a disposizione un giocatore straniero a testa

BIASCA - Il progetto Ticino Rockets continuerà pure nella prossima stagione. La bella notizia è arrivata direttamente dal CdA della HC Biasca SA.

I litigi e le incomprensioni dello scorso mese sono dunque stati superati dalle parti in causa, che hanno confermato la volontà di proseguire. Abbracciato ufficialmente il Davos, che ha acquisito il 10% del capitale azionario (e parteciperà finanziariamente), è stato inoltre confermato che Ambrì e Lugano dovranno mettere a disposizione un giocatore straniero a testa oltre a, rispettivamente, sei e quattro giocatori.

Ecco il comunicato ufficiale:
"Il CdA della HC Biasca SA comunica con piacere che gli azionisti della Società hanno concordato fra di loro le grandi linee per la prosecuzione dei “Ticino Rockets” nella stagione 2019-20, i cui dettagli verranno formalmente approvati dall’Assemblea generale convocata il prossimo 27 maggio.

Fra le principali novità degli accordi raggiunti, HCAP e HCL metteranno a disposizione dei Ticino Rockets un giocatore straniero a testa e l’HC Davos entrerà a far parte a pieno titolo del club, acquisendo il 10% del capitale azionario, partecipando finanziariamente e mettendo a disposizione 4 giocatori. HCAP e HCL hanno inoltre confermato la messa a disposizione di, rispettivamente, 6 e 4 giocatori oltre a un allenatore e al suo vice, così come l’Associazione HCB assicurerà le condizioni quadro per il prosieguo dell’attività sportiva a Biasca e i GDT che continueranno a garantire il loro contributo al club. Per quanto attiene allo staff sportivo, diversi colloqui sono stati avviati e verranno comunicati una volta raggiunti gli accordi del caso. Fino a quel momento non verranno rilasciate altre comunicazioni.

Le discussioni preliminari già svolte con i potenziali giocatori e “prospects” possono ora essere portate a termine e contrattualizzate, così da poter informare al più presto anche sulla composizione del roster. Il CdA della HC Biasca SA ringrazia gli azionisti per il sostegno e per la flessibilità dimostrata nel raggiungere soluzioni consensuali per la nuova composizione dell’azionariato e del Consiglio di amministrazione medesimo che sarà ancora presieduto dall’avv. Davide Mottis."

TiPress (foto d'archivio)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-16 07:36:10 | 91.208.130.85