HCL
21.05.2019 - 11:010
Aggiornamento : 22.05.2019 - 09:18

«Lugano? Sono carico e concentrato»

Il difensore dei bianconeri Benoît Jecker è motivato in vista della prossima stagione: «Quest'anno ho un'altra occasione con un nuovo allenatore»

LUGANO - Il difensore del Lugano – Benoît Jecker – non vede l'ora di iniziare la sua seconda stagione alla Cornèr Arena.

Nello scorso campionato il 24enne aveva conosciuto un buon inizio, ma poi Greg Ireland l'ha spesso relegato in tribuna. Alla fine il giocatore ha messo a referto – fra regular season e playoff – 5 punti in 34 partite. «Ho vissuto un'annata particolare», ha analizzato proprio Jecker. «Inizialmente avevo la fiducia da parte dell'head-coach e anche sul ghiaccio le sensazioni erano buone. Poi però, per qualche motivo, la situazione si è capovolta. Ho faticato molto a ritagliarmi il mio spazio, ma quest'anno ho un'altra occasione con un nuovo allenatore, dove avrò la possibilità di fargli apprezzare maggiormente le mie qualità».

L'andamento della squadra in regular season, caratterizzato da numerosi alti e bassi, non ha nemmeno aiutato il giocatore ad esprimersi al meglio. «Sicuramente una squadra come il Lugano non può giocarsi la qualificazione ai playoff nelle ultime giornate di campionato e questo non era l'obiettivo di nessuno di noi a inizio stagione. Ogni anno il roster è composto da elementi fortissimi e la società, che ha una grandissima storia alle spalle, si muove sempre molto bene sul mercato. Per questo motivo la squadra dovrebbe essere sempre nella top-4 della classifica. Può succedere che ci siano delle annate in cui le cose non vanno come si vorrebbe e visto che a noi è successo nella scorsa stagione, la prossima dovrà essere il contrario».

Come stai fisicamente? «Mi sento molto bene. Abbiamo già iniziato ad allenarci per preparare al meglio il prossimo campionato. Dare il massimo fin da subito è la maniera migliore per dimenticare in fretta le ultime delusioni e per ritornare più forti di prima. L'assenza di un direttore sportivo? Non cambia molto per noi giocatori, l'importante è che ci sia l'allenatore. L'unica cosa che conta adesso è allenarsi duramente in modo da essere pronti per quando dovremo scendere sul ghiaccio. Sono carico e concentrato al meglio sulla preparazione fisica».

La società ha messo sotto contratto in vista della prossima stagione il portiere Zurkirchen e gli attaccanti Suri, Lammer e Zangger. «Non sono arrivati da tanto, ma abbiamo già avuto modo di trascorrere diverso tempo insieme e non solo durante gli allenamenti. Devo dire che si sono integrati già molto bene all'interno del gruppo e questo è un fattore importante per creare un'atmosfera vincente».

Commenti
 
Zarco 4 mesi fa su tio
Io ci credo
sergejville 4 mesi fa su tio
Forza Benoit! Se riuscirà a mettere in mostra le sue qualità (impostazione, mobilità, visione) sarà alla pari di un nuovo acquisto.
BarryMc 4 mesi fa su tio
Forza, quest'anno andrà sicuramente meglio!
El Jardinero 4 mesi fa su tio
Grande Jecker , altro giocatore molto sfortunato quest'anno!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 16:10:40 | 91.208.130.86