Immobili
Veicoli

SLOVACCHIA 2019Disastro Francia: incredibile retrocessione

20.05.19 - 18:52
Avanti 3-0, i galletti si sono fatti riprendere e superare (all'overtime) dalla Gran Bretagna. Ultimi nel girone, saranno relegati. La Svezia ha battuto 5-4 la Lettonia
KEYSTONE/EPA (MARTIN DIVISEK)
SLOVACCHIA 2019
20.05.19 - 18:52
Disastro Francia: incredibile retrocessione
Avanti 3-0, i galletti si sono fatti riprendere e superare (all'overtime) dalla Gran Bretagna. Ultimi nel girone, saranno relegati. La Svezia ha battuto 5-4 la Lettonia

KOSICE (Slovacchia) – Una Gran Bretagna encomiabile ha completato una delle grandi sorprese del Mondiale: battuta 4-3 (all'overtime) la Francia, è salita al penultimo posto del Gruppo A. Ultimi e retrocessi? Proprio i galletti.

E dire che Bozon e compagni parevano aver chiuso i conti in 28' quando, con la doppietta di Rech e il punto di Treille, erano volati fino a un comodissimo 3-0. La reazione britannica, lanciata dal guizzo di Dowd (35'), ha però scosso l'incontro. Riaprendolo. Gli uomini di coach Russell hanno trovato il pari con Hammond e Farmer tra la fine del secondo e l'inizio del terzo parziale. Poi è stata lotta vera. Il gol che ha deciso l'incrocio è arrivato al 62'03”, siglato da Davies. Ha regalato il definitivo 4-3 alla Gran Bretagna e ha spedito la Francia all'inferno.

Nel Gruppo B una buona Lettonia non è riuscita ad approfittare fino in fondo di una Svezia svagata. Avanti 3-2 al 44', i baltici si sono infatti alla fine arresi 5-4.

Il match di Bratislava è stato vibrante e carico di emozioni. Si è aperto con tanto equilibrio e la prevedibile zampata gialloblù. Il vantaggio di Pettersson (11') non ha tuttavia smontato Gudlevskis e soci, riusciti a pareggiare con Bukarts al 30'. Neppure il nuovo vantaggio svedese (Kempe al 34') ha definitivamente indirizzato l'incontro. Con Bukarts (42') e Jaks (44') la Lettonia è infatti a sorpresa passata a condurre. Colpaccio vicino? Quasi. Spaventati dal punteggio (e dalle conseguenze di esso), Nylander e compagni sono riusciti ad alzare il ritmo e, con Lader (50') ed Hornqvist (51'), a piazzare il controsorpasso, annullato però dal terzo gol della serata di Bukarts, che al 57' ha stampato il 4-4. A quel punto Freibergs e compagni hanno tentato il tutto per tutto, rincorrendo una qualificazione ancora incredibilmente alla portata. Tolto il portiere per giocare con un uomo di movimento in più, hanno tuttavia incassato da Rasmussen il 5-4 al 59'26”.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT