TiPress (foto d'archivio)
HCAP
14.05.2019 - 10:010
Aggiornamento : 15:21

«Serviranno nuove strategie»

Noele Trisconi guarda al futuro: «Voglio aumentare la potenza e la velocità per cercare di valorizzare ancora di più i miei punti forti»

AMBRÌ - Quando c'è da battagliare è uno che non si tira mai indietro. Noele Trisconi è l'elemento che incarna appieno il gioco di Luca Cereda: grinta, forecheck asfissiante e lavoro duro. E non è un caso se nelle ultime due stagioni il 23enne - cresciuto a pane e... Ambrì - sia maturato tantissimo, diventando uno dei perni della formazione leventinese.

Per la sua squadra ora arriva il difficile: provare a confermare quanto di buono (anzi di ottimo) fatto nel campionato passato: «C'è grandissimo orgoglio per quello che siamo riusciti a raggiungere - le parole di Noele Trisconi - Può essere niente come può essere tutto, ma viste le caratteristiche della nostra squadra penso che si possa dire che abbiamo disputato un grande campionato. Tolta la prima partita, siamo riusciti anche a disputare dei buoni playoff. Ce la siamo giocata alla pari contro una squadra che ha saputo dare del filo da torcere al Berna in semifinale. Ora, però, per continuare su questo passo, serviranno nuove strategie...».

Ciò che è stato ora non conta più, c'è una stagione molto impegnativa da preparare... «Questo è il periodo più duro della stagione. Personalmente mi piacciono gli allenamenti e non mi tiro indietro nei momenti in cui c'è da spingere al massimo. Quando poi fai parte di un gruppo sano diventa tutto più facile».

Una stagione che vi vedrà impegnati su quattro fronti... «In questo momento è un po' troppo presto per pensare alle competizioni nello specifico. Nonostante la Champions inizi già nel mese di agosto la preparazione non cambierà più di tanto. Non bisogna dimenticare, infatti, che poi ci sarà un lungo campionato. Attualmente è uguale agli altri anni, il nostro unico scopo è quello di preparare il motore per la stagione. I nuovi innesti? In queste prime settimane è molto importante che capiscano qual è lo spirito della squadra». 

Dal punto di vista personale in quali aspetti senti di avere ancora ampi margini di miglioramento? «A livello off ice mi sono detto che voglio aumentare la potenza e la velocità per cercare di valorizzare ancora di più i miei punti forti. È su questo che cercherò di concentrarmi nelle prossime settimane...».

TiPress (foto d'archivio)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 18:26:19 | 91.208.130.86