Keystone
+ 4
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
17 min
Rodriguez da Gattuso?
Milan e Napoli avrebbero trovato un accordo: prestito con diritto di riscatto
TENNIS
1 ora
Sarà di nuovo Federer-Djokovic
Il serbo ha estromesso Raonic battendolo nei quarti 6-4, 6-3, 7-6
AUTOMOBILISMO
2 ore
Alex Fontana nel GT World Challenge Asia 2020
Nuova avventura in vista per il pilota ticinese
SWISS/NATIONAL LEAGUE
2 ore
«Bienne è ciò che cercavo. Horansky? Un affare per l'Ambrì»
Un anno in “B” per guadagnarsi una nuova chance in National League: missione compiuta per Riccardo Sartori
TENNIS
3 ore
«Una vittoria immeritata»
Roger Federer ha commentato l'incredibile successo colto nei quarti degli Australian Open: «Sono stato fortunato»
NATIONAL LEAGUE
4 ore
Ribaltone a Berna: Kossmann al posto di Jalonen
Per dare la caccia ai playoff gli Orsi hanno optato per l'avvicendamento in panchina
TENNIS
5 ore
Epico Federer: sopravvive a sette match point e vola in semifinale
Nuovo match al cardiopalmo per il basilese, avanti agli Australian Open superando 6-3, 2-6, 2-6, 7-6 (10-8), 6-3 Tennys Sandgren
LOS ANGELES
5 ore
Non solo Bryant: da Petrovic a Marciano, quante lacrime per i drammi dello sport
Lo schianto nel quale ha perso la vita Bryant è solo l'ultimo di una lunga serie di incidenti con un campione come protagonista
LOS ANGELES
15 ore
Acciacchi e famiglia, Kobe aveva scelto l'elicottero per necessità
In una recente intervista, Bryant aveva spiegato di aver deciso di abbandonare l'auto per poter guadagnare tempo per allenamenti e bambine
FORMULA 1
18 ore
Todt "sminuisce" i piloti: «L'80% lo fa la vettura...»
Il presidente della FIA è convinto che il talento conti relativamente poco per avere successo sui circuiti
LOS ANGELES
18 ore
I campioni versano lacrime per Kobe Bryant
Tennis, golf, calcio... i rappresentanti di tanti sport hanno voluto ricordare l'ex stella dei Lakers
NATIONAL LEAGUE
28.03.2019 - 11:520
Aggiornamento : 19:08

«Lo Zurigo tornerà a vincere. L'Ambrì? Mi ha reso felice, hanno trovato la strada giusta»

La stagione fallimentare dei Lions e il suo passato ad Ambrì: parola a Maxim Noreau

ZURIGO - Dalle stelle alle stalle. Dal titolo ai playout. Lo Zurigo ha vissuto l'ultimo anno sulle montagne russe, passando nel giro di 10 mesi dal festeggiare il titolo all'allora Resega al dover disputare il tristissimo gironcino playout. Non v'è dubbio: la squadra sulla carta più forte – unitamente al Berna – ha portato a termine una stagione fallimentare. Nemmeno il “mago” Arno Del Curto è riuscito a salvare capra e cavoli...

«Naturalmente non siamo felici di come sono andate le cose – le parole di una delle star dei Lions, Maxim Noreau (alla Valascia tra il 2011 e il 2014) – Abbiamo avuto un rendimento troppo altalenante, è mancata la costanza. A una-due vittorie seguivano sempre una-due sconfitte. Rispetto al campionato precedente, nel quale era arrivato il titolo, la squadra ha dovuto cambiare il suo modo di giocare con l'avvento di Serge Aubin. E questo di certo non ha aiutato i giocatori nel riuscire a raggiungere un ritmo di crociera accettabile. Alla fine dei giochi le speranze di tutto l'ambiente si sono scontrate con la realtà delle cose. I tanti infortuni, poi, non ci hanno di certo aiutato».

A livello personale l'ex biancoblù ha invece disputato una stagione di tutto rispetto... «Mi sono concentrato sul gioco difensivo ma, considerando la fatica che abbiamo fatto a trovare la via del gol, non mi sarebbe dispiaciuto poter dare di più a livello offensivo. In generale penso comunque di aver dato il mio contributo, da quando sono in Svizzera è stata la stagione in cui ho realizzato più reti (11, ndr). Ora c’è tutta l’estate davanti per prepararsi e provare a continuare a progredire». 

Noreau lontano da Zurigo malgrado un contratto ancora valido per una stagione? Il diretto interessato spegne immediatamente i rumors... «Mi piace molto la città e con la mia famiglia mi trovo benissimo. Dal punto di vista sportivo abbiamo avuto una stagione deludente, ma avremo una buona squadra anche per l’anno prossimo. Servirà un po’ di pazienza per capire la situazione legata al coach. Quel che è certo è che lo Zurigo proverà a tornare in alto, proverà a vincere». 

La super-stagione dell'Ambrì ha riempito di gioia anche il 31enne canadese... «Sono davvero felice per il club. Paolo e Luca hanno capito qual è la filosofia giusta per l'Ambrì. Tutti i match che abbiamo giocato contro di loro sono stati durissimi. È una squadra che ha costruito i suoi successi partendo da un'ottima organizzazione difensiva». 

Noreau è rimasto molto legato ai biancoblù... «Ho vissuto tre anni incredibili in Ticino. Io e mia moglie abbiamo adorato tutto di quel periodo. In particolare l'ultima stagione, con il raggiungimento dei playoff, è stata davvero bellissima. Vedere i tifosi che cantavano e festeggiavano la qualificazione è qualcosa che mi è rimasto dentro. L'Ambrì sta lavorando nella giusta direzione. Certo, sostituire Kubalik non sarà semplice, ma l'importante in Leventina è aver capito quale strada seguire». 

Commenti
 
dino 10 mesi fa su tio
“Fumoso è altalenante” un difensore che fa 11 reti e non dicono quanti assist ..... poi fatti nello Zurigo di quest’anno.... beh tu capisci di hockey ??
hcap76 10 mesi fa su tio
@dino 11 reti e 16 assist (se non ho letto male) comunque ha scritto che è un suo parere personale. Personalmente,visto che la memoria purtroppo è il mio punto debole e non mi permette di argomentare come si deve e non mi piace fare il professore con il copia e incolla o altro,credo che se ne intenda di hockey ( e forse l'avevo già scritto) e sempre personalmente mi piace leggere i suoi commenti così come tutti quelli che se ne intendono più di me. Cè sempre da imparare.
sergejville 10 mesi fa su tio
Noreau: hcap, scb e zsc. Difensore tecnico e dal tiro (polso e slap) sopra la media. Per il resto -per me- un po' fumoso e altalenante.
pedrito-el-drito 10 mesi fa su tio
Grande Maxim!!!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-28 14:18:38 | 91.208.130.85