TiPress
+4
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
LIGUE 1
50 min
«Ridurmi il salario del 30%? Sono un padre di famiglia»
Dimitri Payet guadagna 500'000 euro al mese: «Come tutti ho degli impegni da onorare, la mia posizione era già chiara»
TENNIS
3 ore
«Federer o Nadal? Il più forte è chiaramente Djokovic»
«Pagherei il biglietto per guardare Roger, che ha più classe, e poi Rafa, ma Nole è un fenomeno su tutte le superfici»
CARNET NOIR
4 ore
Si è spento a Bergamo Carlo Ubbiali, vinse 9 Mondiali
Il leggendario pilota di motociclismo aveva 90 anni ed era stato ricoverato in ospedale per problemi respiratori
SUPER LEAGUE
5 ore
La capolista prolunga Ruiz
Il San Gallo si è accordato con il proprio attaccante fino al 2023
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
7 ore
«Spettatori importantissimi ma non indispensabili»
Zurigo, Zugo, Davos, Ginevra e Bienne ai nastri di partenza di una competizione incerta.
SUPER LEAGUE
8 ore
Covid-19, il Sion si allena senza il mister
Ricardo Dionisio Pereira, tecnico dei vallesani, è uno dei 5 elementi entrati in contatto con il coronavirus
CARNET NOIR
10 ore
Dramma Gattuso: morta la sorella Francesca, aveva 37 anni
La giovane donna era stata colpita da un malore lo scorso 3 febbraio
CHALLENGE LEAGUE
11 ore
Continuità a Chiasso: restano Ukrainets e Della Torre
I momò hanno comunicato che non ci sarà nessun cambiamento azionario
FORMULA 1
12 ore
F1, semaforo verde! Ecco le prime 8 gare
Confermate le date e le sedi delle prime 8 tappe del Mondiale. Si partirà dall'Austria con due prove (5 e 12 luglio)
NATIONAL LEAGUE
12 ore
Krueger passa al Losanna, Maurer resta a Ginevra
Il 33enne saluta gli Orsi per iniziare una nuova avventura con i vodesi. Maurer firma fino al 2021
RALLY
15 ore
«Siamo in una fase in cui tutti si stanno leccando le proprie ferite»
Quale futuro per il rally svizzero? Giusva Pagani: «Non sappiamo cosa fare, siamo completamente fermi»
SUPER LEAGUE
1 gior
«Constantin? Sono felice a Neuchâtel»
Cacciato dal Sion, Djourou si consola con il suo Xamax: «Non vedo l'ora d'iniziare questa nuova avventura»
SERIE A
1 gior
Serie A: si giocherà (quasi) ogni giorno
Il massimo campionato italiano riprenderà il 20 giugno e terminerà il 2 agosto
FOTO GALLERY
CHALLENGE LEAGUE
1 gior
Il Chiasso è tornato al lavoro
La formazione momò è scesa in campo a Seseglio agli ordini di Lupi dopo tre mesi di stop forzato
FORMULA 1
1 gior
Schumi, destino segnato
Il figlio di Michael potrebbe sostituire Raikkonen all’Alfa Romeo.
MOTO GP
1 gior
«Miller può battere Marquez»
Cal Crutchlow è sicuro: «Jack è in grado di poter compiere quel passo in avanti che lo porterà a lottare con Marc»
HCL
23.03.2019 - 11:450
Aggiornamento : 17:35

Si separano le strade del Lugano e di Habisreutinger!

Il CdA ha analizzato nei giorni scorsi l’esito della deludente stagione 2018/2019. Fine della collaborazione: Habisreutinger era ds dei bianconeri dal 2009

LUGANO - Dopo aver definito quanto comunicato martedì scorso in merito alla posizione di Greg Ireland e Jussi Silander, è stato esaminato in modo sereno e spassionato l’operato complessivo del direttore sportivo Roland Habisreutinger che occupa la carica dal mese di novembre del 2009.

La prolungata riflessione ha infine portato alla decisione di mettere fine alla collaborazione tra l’HCL e Roland Habisreutinger e di dare contemporaneamente avvio alla ricerca di un nuovo direttore sportivo. L’attuale DS garantirà il passaggio di consegne.

La figura di Roland Habisreutinger ha spesso polarizzato in questi anni tifosi, media e opinione pubblica. A prescindere dai traguardi sportivi raggiunti sotto la sua direzione e dalla percezione individuale di ciascuno sulle diverse operazioni di mercato, l’Hockey Club Lugano desidera in questa occasione esprimere la propria gratitudine al direttore sportivo uscente per quanto dato in dieci anni di intensa cooperazione.

Grazie alla sua attitudine al lavoro, alla sua schietta lealtà e alla sua assoluta identificazione con il Club, l’intera organizzazione HCL ha compiuto enormi passi avanti in numerosi settori della sua attività. Roland Habisreutinger ha in particolare sempre portato avanti con convinzione la strategia societaria di integrare i migliori giocatori della Sezione Giovanile in prima squadra, non da ultimo tramite il progetto dei Ticino Rockets.

Il Consiglio d’Amministrazione augura pertanto al professionista Roland le migliori soddisfazioni per la carriera e all’uomo Roland un felice futuro.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 1 anno fa su tio
DS.... arrogante, prepotente e poco intelligente che viveva sulle adulazioni.
Evry 1 anno fa su tio
Finalmente, il Zürischnorri con la sua Kultura del Laworo l'hanno mandato via. Pra potrà svolgere la sua attività di Kultura del Laworo sull'Eiger, Mönch o Jungfrau...
vulpus 1 anno fa su tio
Dopo tanti anni si stringono anche rapporti di amicizia, che poi diventa difficile sciogliere.Ora il dente è tolto, speriamo nel futuro. Un appunto va alle considerazioni sulla stagione deludente: a fne stagione il risultato è tutto sommato positivo. Sperare di guadagnare il titolo? Suvvia i tempi di Sletvoll sono passati e passerà ancora tanta acqua sotto i ponti, prima di riguadagnare un titolo. Non è sufficente avere buoni giocatori, bisogna creare la squadra e motivarla. Alla fine si ha l'impressione che i playoff sono stati raggiunti grazie a spunti personali e non al gioco di squadra.
Manuela Quattropani 1 anno fa su fb
Oleeeeeeh
Flavia Lepori 1 anno fa su fb
Meno male , era ora.
Angelo Papetta 1 anno fa su fb
Vedremo se non ne arriva uno peggio
F/A-18 1 anno fa su tio
Finalmente il Lugano si è liberato di un grande ostacolo, ora può puntare al rinnovamento, prendiamo gente che va in una direzione a livello di gioco, filosofia, allenatore e stranieri. Mettiamo gente giovane e competente, gente vicina a questa squadra, gente che ama il Lugano prima di tutto. Chi viene a Lugano e pensa ai soldi per me può tornare da dove è arrivato. Spero che la Vichy faccia le scelte giuste, ci vogliono gli stranieri forti che nella loro carriera hanno dimostrato grande impegno e voglia di arrivare ancora più in'alto. Naturalmente nessuno si aspetta un Lugano da titolo l'anno prossimo, importante un'allenatore di esperienza.
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Gigante Buono 1 anno fa su fb
Era ora .......... Stasera mi prendo una 🍺 🍺 🍺🍺🍺🍺🍺🍺
Katia Sedidili 1 anno fa su fb
Gigante Buono mi sa che non sei l’unico 😂😂😂
Marco Cattani 1 anno fa su fb
Simpatic cum un risc in di müdant! 😁
Manuela Rada 1 anno fa su fb
Marco Cattani mo l'é nai, quello che ha portato la cultura del lavoro in Ticino.. 🤣🤣🤣🤣🤣
Lellonzo Lellonzo 1 anno fa su fb
Da un tifoso HCAP era ora
Manuela Rada 1 anno fa su fb
O che dispiaseee 🍾🥂🍾🍾🍾🥂👍👍👍👍👍
Cesare Saldarini 1 anno fa su fb
Molto bene!
Doris Simion 1 anno fa su fb
👏👏👏👏👏
Zarco 1 anno fa su tio
Era ora; ma non buttiamogli addosso tutte le colpe....
Zarco 1 anno fa su tio
Era Ora
polonord 1 anno fa su tio
Ottimo!
toto2 1 anno fa su tio
FINALMENTE allora SI oggi ragione di grande festa anche in casa nosrtra....
cle72 1 anno fa su tio
@toto2 Forse la mantegazza l ha fatto proprio per questo! Onde evitare un atmosfera plumbea e funeraria. Ora almeno avete qualcosa per festeggiare.
cle72 1 anno fa su tio
Oooooooooooooooooo
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-02 23:49:23 | 91.208.130.89