Keystone
+ 8
HCL
02.03.2019 - 22:370
Aggiornamento : 03.03.2019 - 09:31

Brutta sconfitta per il Lugano ma i bianconeri sono (praticamente) nei playoff

I bianconeri sono stati battuti 3-1 a Davos ma devono ringraziare il Losanna che ha superato 4-3 ai rigori il Friborgo. Adesso niente débacle storica con il Berna

DAVOS - Se da una parte l'Ambrì festeggia la qualificazione ai prossimi playoff, dall'altra il Lugano non ha ancora la certezza matematica, anche se manca davvero un unico e improbabile piccolissimo dettaglio.

La battuta d'arresto rimediata a Davos sarebbe potuta costare davvero cara se nello stesso tempo il Friborgo non avesse perso ai rigori contro il Losanna, ma fortunatamente per i bianconeri così è stato. I burgundi hanno conquistato soltanto un punto e restano così a tre lunghezze di distanza in classifica da Sannitz e compagni a una gara dal termine del campionato. Questi ultimi hanno infatti gli scontri diretti favorevoli nei confronti del Friborgo e a parità di punti passerebbe appunto il Lugano.

In caso di contemporaneo successo del Friborgo e del Ginevra - con le Aquile impegnate in casa contro lo Zurigo - e con la sconfitta del Lugano contro il Berna, le tre squadre raggiungerebbero quota 75 punti. A quel punto verrebbe preso in considerazione il criterio della differenza reti, ma anche in questo caso i bianconeri sarebbero comunque nettamente in vantaggio rispetto agli avversari. Ma qual è il problema allora? L'unico impedimento per il Lugano sarebbe infatti un'improbabile débacle storica in casa contro il Berna, che comprometterebbe di conseguenza la differenza reti.

Per la cronaca la truppa di Ireland non è scesa in pista con la grinta mostrata nelle utime uscite stagionali, cadendo sotto i colpi di Du Bois, Ambühl e Nygren. La rete della bandiera bianconera è stata invece realizzata da Hofmann, il quale ha messo a referto la 30esima rete stagionale. Da segnalare l'assenza di Julien Vauclair e al suo posto è stato chiamato in causa Ronchetti.

DAVOS - LUGANO 3-1 (2-0, 0-0, 1-1)

Reti: 7' Du Bois (Lindgren, Ambühl) 1-0; 19' Ambühl (Rodin, Du Bois) 2-0; 44' Hofmann (Sannitz, Bürgler) 2-1; 59' Nygren (Rodin, Meyer) 3-1.

LUGANO: Merzlikins; Chorney, Loeffel; Wellinger, Chiesa; Jecker, Ulmer; Ronchetti; Hofmann, Sannitz, Bürgler; Klasen, Lajunen, Lapierre; Jörg, Morini, Bertaggia; Reuille, Romanenghi, Walker; Fazzini.

Penalità: Davos 6x2'; Lugano 7x2'.

Note: Vaillant Arena 4'498 spettatori. Arbitri: Stricker, Urban; Kaderli, Duarte.

Keystone
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
skorpio 5 mesi fa su tio
Redazione: studiatevi regolamento e classificica prima di scrivere..: HCL QUALIFICATO MATEMATICAMENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Zarco 5 mesi fa su tio
Finora stagione negativa ! Poi vedum ...penso già all’anno prossimo e vedo buio ; portiere boh e due stranieri sotto contratto penosi; il 25 anche dannoso ....
Evry 5 mesi fa su tio
Per chi capisce qualcosa dell'Hockey, il fatto di non conquistare i 3 punti vuol semplicemente dire che si preferisce andare a Zugo e di lasciar andare l'Ambri a Losanna o Bienne....
cle72 5 mesi fa su tio
@Evry Effettivamente non è il tuo caso...credi che il Lugano ha perso perché voleva perdere rischiando i play out? Guarda che se il Friborgo vinceva il rischio era altissimo! Cmq. Complimenti al Lugano per la qualificazione Grazie agli scontri diretti.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-24 09:51:11 | 91.208.130.85