Immobili
Veicoli

HCAPSalvezza? Ad Ambrì non si molla nulla: «Una festa? Non è il momento di fare bilanci...»

27.02.19 - 14:32
Confermato il loro posto in National League, i biancoblù puntano ora ai playoff. Duca: «Pensiamo al Davos, è fondamentale mantenere la concentrazione sul presente e continuare a lavorare sodo»
KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (VALENTIN FLAURAUD)
HCAP
27.02.19 - 14:32
Salvezza? Ad Ambrì non si molla nulla: «Una festa? Non è il momento di fare bilanci...»
Confermato il loro posto in National League, i biancoblù puntano ora ai playoff. Duca: «Pensiamo al Davos, è fondamentale mantenere la concentrazione sul presente e continuare a lavorare sodo»

AMBRÌ - La matematica non è un'opinione. E la matematica dice che prima della fine della regular season, prima di marzo, l'Ambrì è salvo. L'obiettivo stagionale è stato centrato. Punto.

E ora?

Proprietari di una classifica molto soddisfacente ma che - sfortuna loro - ancora non assicura la presenza finale nella top-8, i biancoblù hanno qualche giorno per cercare di raccogliere quei pochi punti che mancano per entrare nel paradiso dei playoff. Hanno qualche giorno per tentare di rendere addirittura memorabile un cammino fin qui ottimo. Ma che non ha portato ad alcuna festa.

«Una festa? Non è il momento di fare bilanci...», è intervenuto Paolo Duca.

Il successo di Losanna e la salvezza raggiunta. L'obiettivo stagionale...
«L'obiettivo stagionale è qualcosa che interessa più i giornalisti che la squadra. In estate si fa un’analisi realistica, in base al potenziale del gruppo, di cosa è lecito aspettarsi come traguardo stagionale e poi lo si comunica. Ma la natura dello sport professionistico è di spingersi ai propri limiti quotidianamente senza mai sentirsi appagati, senza dare troppo peso a quello che è stato e quello che sarà. Il bello dello sport di squadra è che si possono creare dinamiche inaspettate se si crea la giusta chimica, se non ci sono troppi infortunati e se si riesce a mantenere la concentrazione sul presente. Un’analisi approfondita della stagione la rimandiamo alla fine del campionato».

Non si va oltre il prossimo match.
«So che può sembrare una frase fatta, ma è fondamentale mantenere la concentrazione sul presente e continuare a lavorare sodo. Lo abbiamo fatto durante tutto l'anno, non smetteremo ora. Venerdì affronteremo un avversario che ha poco da perdere, che ritroverà qualche infortunato, che sta crescendo e cominciando a giocare bene. Insomma, un avversario pericoloso. Non certo semplice da affrontare. La partita è ricca di insidie».

In vista dei prossimi incroci potreste attivare qualche licenza B...
«Ci siamo tutelati"prenotando" diversi giocatori per i vari ruoli. Abbiamo preso accordi con più club, in modo da non aver problemi qualora questi fossero ancora impegnati nei playoff. Sempre d'accordo con queste società abbiamo scelto di non comunicare chi, effettivamente, è stato selezionato. Qualora ne avessimo la necessità, faremo la nostra chiamata».

COMMENTI
 
hcap76 3 anni fa su tio
Obbiettivo raggiunto,benissimo,ora si possono affrontare le ultime sfide con meno pressione e come sempre..grinta,determinazione è tanto cuore. Fino ad oggi è stata una bellissima stagione come non se ne vedevano da tempo..Forza Ragazzi avanti tutta !!!!
SSG 3 anni fa su tio
Sbagliato! Come dice bene Duca bisogna andare sempre oltre i propri limiti. Sbagliato mollare la pressione e concentrazione adesso. State facendo un bellissimo campionato e meritate la ciliegina sulla torta. Se poi si qualifica anche il mio Lugano meglio ancora: evviva il Ticino!
cle72 3 anni fa su tio
Ottimo bravi tutti lavorare con serietà e lungimiranza. Forza Ambri!
Zarco 3 anni fa su tio
Da bianconero , licenze B? Si dorme ....
pedrito-el-drito 3 anni fa su tio
Da bianconero dovresti ascoltare il consiglio del senatore Italiano Razzi.... Poi ha spiegato Duca che molte licenze b sono prenotate e saranno rivelate solo se attivate, anche perché molti team sono ancora in corsa per la qualificazione... Soddisfatto?
SSG 3 anni fa su tio
Non capisco se il tuo commento da BN è una critica al Lugano che non si è ancora mosso. Probabilmente non vogliono dire neanche loro con chi sono già in contatto (vedi Duca). In tutti i casi non sottovalutare chi gioca in B, il Lugano ha anche vinto un titolo grazie a un giapponese prelevato dal campionato italiano!
Zarco 3 anni fa su tio
Si è una critica ! Stranieri fuori dalla Svizzera , già scaduto termine tesseramento; stranieri attuali hcl 2 convincono , altri poco poco e ti garantisco che per bocca di un allenatore attuale di B, li nessuno livello da serie A!!!!!!
Zarco 3 anni fa su tio
Per nulla ! In B , stranieri eccelsi nessuno!!!!!
pedrito-el-drito 3 anni fa su tio
vero, perché gli stranieri eccelsi son tutti in riva al Ceresio... ;)
pedrito-el-drito 3 anni fa su tio
Bravo Duke, umiltà e massimo impegno, i tifosi biancoblu non chiedono altro! Forza Ambrì!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT