+ 16
NATIONAL LEAGUE
26.02.2019 - 14:320
Aggiornamento : 19:54

«Lo 0-7 con il Lugano? Uno schiaffo che... non vale. Con l'Ambrì abbiamo sempre perso»

Losanna (quasi) qualificato e appagato? Per nulla. Nodari: «Vogliamo chiudere tra le prime quattro e, così, giocare in casa gara-1 dei quarti»

LOSANNA - Ne prende sette dal balbettante Lugano e poi, tre giorni dopo, sullo stesso ghiaccio, ne dà cinque (a due) allo Zugo. Insomma, qual è il vero Losanna? Ma in fondo gli alti e bassi vodesi non dovrebbero sorprendere: per gran parte della stagione i Leoni hanno infatti alternato ottime prestazioni - e successi - a passaggi a vuoto. Questo fino a metà dello scorso mese. Dopodiché l'accelerata è stata netta. Nelle ultime quindici uscite i biancorossi sono infatti stati quelli che - insieme con il Berna - hanno ottenuto più vittorie (10) e punti (30). Questo rendimento ha permesso loro di staccarsi definitivamente dalla zona calda della classifica e di guadagnare in anticipo la pur non ancora aritmetica qualificazione ai playoff.

«Ma non per questo tireremo i remi in barca o faremo qualche conto - è intervenuto Matteo Nodari - abbiamo quattro partite da giocare. Proveremo a vincerle tutte».

Così da evitare sorprese?
«L'obiettivo è chiudere tra le prime quattro della graduatoria e guadagnare il diritto di giocare gara-1 dei quarti in casa».

È qualcosa che fa la differenza?
«Con la nostra pista, con il nostro pubblico, sicuramente sì».

Visti i recenti risultati, il traguardo sembra alla portata.
«A lungo siamo stati incostanti. Poi però, con il passare delle settimane, abbiamo imparato a interpretare sempre meglio il sistema di gioco. Ad applicarci. E i numeri ci hanno premiato».

Recente è però anche la scoppola subita contro il Lugano.
«Lo 0-7? Ma quello non vale, non fa testo».

Immaginiamo abbiate detto così anche a coach Peltonen dopo il match...
«No di certo. La verità è in ogni caso che quella sconfitta ci ha fatto bene. E per certi versi era attesa. Era da un po' che non stavamo giocando al meglio, ma continuavamo a vincere. In una sera le abbiamo pagate tutte. È stato un bello schiaffo. Che ci ha fatto crescere».

Prossimo avversario, l'Ambrì.
«Una squadra complicata da affrontare, che ha nel fore-check uno dei suoi punti di forza. Con loro in stagione abbiamo sempre perso, anche quando non avremmo meritato. È infatti capitato di dominare e di non riuscire a segnare. Speriamo ovviamente non accada questa volta».

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (MARTIAL TREZZINI)
Guarda tutte le 20 immagini
Commenti
 
albertolupo 9 mesi fa su tio
la serie di vittorie dell'Ambrì non lascia presagire nulla di buono...
sergejville 9 mesi fa su tio
Bravo Matteo. Giocatore correttissimo. Una bella carriera tra Lugano e Losanna.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-15 09:40:07 | 91.208.130.86