+ 16
ULTIME NOTIZIE Sport
SCI ALPINO
5 min
Coronavirus: in Cina non si scia
La FIS ha annullato le gare di Yanqing programmate per la metà di febbraio
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
50 min
Radici a Napoli per Rodriguez? «Quella cosuccia della fame...»
Il 27enne esterno rossocrociato potrebbe riabbracciare Rino Gattuso all'ombra del Vesuvio. Arno Rossini: «Scelto perché fidato e pronto all'uso»
TENNIS
3 ore
Fine della corsa: Wawrinka saluta Melbourne
Al vodese non basta un buon inizio di gara: alla fine è stato Zverev a gioire nei quarti di finale. 1-6, 6-3, 6-4, 6-2 il punteggio finale
COPPA ITALIA
11 ore
Il Toro sogna, il Milan (salvo in extremis) passa
Avanti fino al 91', i granata si sono visti riprendere e poi superare – al supplementare – dai rossoneri. Il 4-2 vale la semifinale con la Juve
SCI ALPINO
11 ore
Kinsey (quasi) nuda sulla neve: a Schladming fa caldo
Durante lo slalom austriaco c'è stato tempo per un'inaspettata invasione. Dopo la Champions, l'ormai famosa Wolanski ha timbrato anche lo sci
NATIONAL LEAGUE
11 ore
Rapperswil combattivo ma vince (ai rigori) il Losanna
I Leoni biancorossi hanno piegato 2-1 i sangallesi. Superato in classifica il Lugano
SWISS LEAGUE
12 ore
Razzi abbattuti nello scontro diretto
Pesante sconfitta per i Ticino Rockets, affossati – a Biasca – 1-7 dal Winterthur
SCI ALPINO
12 ore
Yule sul podio a Schladming, trionfa Kristoffersen
Il rossocrociato ha chiuso al terzo posto lo Slalom vinto dal norvegese. Secondo Pinturault, quarto Noël dopo una splendida rimonta
NATIONAL LEAGUE
26.02.2019 - 14:320
Aggiornamento : 19:54

«Lo 0-7 con il Lugano? Uno schiaffo che... non vale. Con l'Ambrì abbiamo sempre perso»

Losanna (quasi) qualificato e appagato? Per nulla. Nodari: «Vogliamo chiudere tra le prime quattro e, così, giocare in casa gara-1 dei quarti»

LOSANNA - Ne prende sette dal balbettante Lugano e poi, tre giorni dopo, sullo stesso ghiaccio, ne dà cinque (a due) allo Zugo. Insomma, qual è il vero Losanna? Ma in fondo gli alti e bassi vodesi non dovrebbero sorprendere: per gran parte della stagione i Leoni hanno infatti alternato ottime prestazioni - e successi - a passaggi a vuoto. Questo fino a metà dello scorso mese. Dopodiché l'accelerata è stata netta. Nelle ultime quindici uscite i biancorossi sono infatti stati quelli che - insieme con il Berna - hanno ottenuto più vittorie (10) e punti (30). Questo rendimento ha permesso loro di staccarsi definitivamente dalla zona calda della classifica e di guadagnare in anticipo la pur non ancora aritmetica qualificazione ai playoff.

«Ma non per questo tireremo i remi in barca o faremo qualche conto - è intervenuto Matteo Nodari - abbiamo quattro partite da giocare. Proveremo a vincerle tutte».

Così da evitare sorprese?
«L'obiettivo è chiudere tra le prime quattro della graduatoria e guadagnare il diritto di giocare gara-1 dei quarti in casa».

È qualcosa che fa la differenza?
«Con la nostra pista, con il nostro pubblico, sicuramente sì».

Visti i recenti risultati, il traguardo sembra alla portata.
«A lungo siamo stati incostanti. Poi però, con il passare delle settimane, abbiamo imparato a interpretare sempre meglio il sistema di gioco. Ad applicarci. E i numeri ci hanno premiato».

Recente è però anche la scoppola subita contro il Lugano.
«Lo 0-7? Ma quello non vale, non fa testo».

Immaginiamo abbiate detto così anche a coach Peltonen dopo il match...
«No di certo. La verità è in ogni caso che quella sconfitta ci ha fatto bene. E per certi versi era attesa. Era da un po' che non stavamo giocando al meglio, ma continuavamo a vincere. In una sera le abbiamo pagate tutte. È stato un bello schiaffo. Che ci ha fatto crescere».

Prossimo avversario, l'Ambrì.
«Una squadra complicata da affrontare, che ha nel fore-check uno dei suoi punti di forza. Con loro in stagione abbiamo sempre perso, anche quando non avremmo meritato. È infatti capitato di dominare e di non riuscire a segnare. Speriamo ovviamente non accada questa volta».

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (MARTIAL TREZZINI)
Guarda tutte le 20 immagini
Commenti
 
albertolupo 11 mesi fa su tio
la serie di vittorie dell'Ambrì non lascia presagire nulla di buono...
sergejville 11 mesi fa su tio
Bravo Matteo. Giocatore correttissimo. Una bella carriera tra Lugano e Losanna.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-29 10:20:31 | 91.208.130.86