Keystone
HCL/HCAP
25.02.2019 - 07:000
Aggiornamento : 15:46

L'Ambrì rallenta, il Lugano si avvicina

I biancoblù sono rimasti a secco di punti nel fine settimana appena trascorso, mentre i bianconeri ne hanno messi in cascina tre

AMBRÌ/LUGANO - La 45esima e la 46esima giornata di National League non hanno portato punti nelle casse dell'Ambrì, mentre il Lugano ha colto una vittoria in casa con il Rappi.

Dopo aver centrato un importante successo a Zugo, la formazione allenata da Cereda è caduta due volte consecutive contro due dirette concorrenti per i playoff. Dapprima i biancoblù hanno perso 3-1 a Friborgo, dopodiché – con lo stesso punteggio – sono stati sopraffatti davanti ai loro tifosi dal Bienne. 

Nonostante il risultato identico ottenuto nei due match, è stato un Ambrì dai due volti. Contro i burgundi alla squadra è mancata la consueta determinazione e alla fine a gioire, oltre al Friborgo, è stato anche Lhotak autore di una doppietta. Contro i suoi ex compagni il 25enne riesce sempre a sfornare ottime prestazioni e insieme a Marchon ha confezionato il 3-1 finale (di Hofer la rete della bandiera). Alla Valascia con il Bienne, invece, Kubalik e compagni le hanno provate tutte, ma quest'anno contro i Seelanders non c'è niente da fare (quattro sconfitte su quattro nei 60' in questa stagione). 

Se in Leventina ci si lecca le ferite, a Lugano la musica è un po' diversa ma non di molto. Venerdì i bianconeri sono infatti stati piegati 5-0 a Zurigo da un avversario che fino a quel momento era sembrato in netta difficoltà. Il giorno seguente invece è arrivata la reazione con il Rapperswil (8-5), anche se nel finale il Lugano – sull'8-2 – ha incassato tre reti evitabili in nemmeno due minuti di gioco.

All'Hallenstadion la squadra è caduta sotto i colpi di Hollenstein, Suter, Herzog, Bachofner e Pettersson, mentre alla Cornèr Arena sono saliti in cattedra Hofmann e Sannitz, autori di tre punti a testa. Il primo è terzo nella classifica generale dei TopScorer con 47 punti, mentre il ticinese è decimo con 37. Ricordiamo che in vetta c'è Kubalik (53).

A quattro turni dal termine della regular season l'Ambrì è dunque settimo in classifica (70 punti), una lunghezza di vantaggio sul Lugano che insegue (69) appaiato allo Zurigo. 

Keystone
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
pedrito-el-drito 6 mesi fa su tio
più che rallentare ci siamo fermati... FORZA AMBRÌ!!!!!!!!!!!!!!!
Bruno Realini 6 mesi fa su fb
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 15:55:30 | 91.208.130.85