SEPPI A. (ITA)
2
Wawrinka S. (SUI)
3
fine
(6-4 : 5-7 : 3-6 : 6-3 : 4-6)
SEPPI A. (ITA)
2 - 3
fine
6-4
5-7
3-6
6-3
4-6
Wawrinka S. (SUI)
6-4
5-7
3-6
6-3
4-6
ATP-S
AUSTRALIAN OPEN
Ultimo aggiornamento: 23.01.2020 12:57
TiPress
ULTIME NOTIZIE Sport
TENNIS
13 min
Stan, che fatica: il vodese vince la battaglia di quasi 4 ore
L'elvetico ha superato Seppi in cinque set: 4-6, 7-5, 6-3, 3-6, 6-4
VIDEO
KHL
2 ore
Kvartalnov ma che fai? Si mangia un pezzo della sua... lavagnetta!
L'ex attaccante dell'Ambrì - e attuale coach del Baris Kazan - si è reso protagonista di un gesto tutto particolare durante l'All Star Game di KHL
HCAP
2 ore
Ambrì: Cédric Hächler è vicino
Il difensore lascerà con tutta probabilità il Rapperswil al termine della stagione per trasferirsi in Leventina
NHL
5 ore
Biglietto d'aereo strappato: Merzlikins non tornerà a Lugano per anni
Jarmo Kekäläinen, GM dei Columbus Blue Jackets, ha confermato la permanenza oltreoceano di Elvis: «Avrà una lunga carriera da queste parti»
TENNIS
10 ore
Belinda Bencic continua la sua marcia
La tennista sangallese ha prevalso contro la Ostapenko in due set: 7-5, 7-5 il risultato finale
VIDEO
MOTOGP
13 ore
Marquez il nuovo Picasso: dipinge un quadro con la sua moto
Il campione spagnolo si è improvvisato artista utilizzando la ruota posteriore della sua moto per creare un'opera d'arte
COPPA ITALIA
14 ore
Roma tramortita, Juventus in semifinale
Il 3-1 di Torino sui giallorossi ha permesso i bianconeri di passare il turno
SUPER LEAGUE
16 ore
«Da Cruz lo vogliono in tanti. San Gallo? Arriviamo un po’ zoppi»
A Lugano, a pochi giorni dalla ripresa del campionato, tiene banco il mercato. Renzetti: «Crnigoj deve decidere cosa fare. Ci sono Chievo e Livorno, noi abbiamo accettato l’offerta degli amaranto»
SHL
19 ore
Da Losanna alla Svezia: Junland riparte dal Linköping
Il difensore 32enne ha firmato un accordo valido fino al termine della stagione 2023/24
SWISS LEAGUE
18.02.2019 - 16:120
Aggiornamento : 19.02.2019 - 14:14

«Stagione più difficile delle altre. L'anno prossimo? Stiamo pensando a 1-2 stranieri»

Il presidente dei Rockets Davide Mottis ha stilato un bilancio del campionato conclusosi ieri sera: «Siamo stati ancora una volta un buon supporto per i due club ticinesi»

BIASCA - Nella serata di domenica è andata agli archivi la terza stagione dei Rockets in Swiss League. Una stagione difficile dal punto di vista sportivo, ma che ha comunque portato dei benefici ad Ambrì e Lugano. E anche dal prossimo campionato - a partire dal quale vi sarà il rischio retrocessione - l'obiettivo resterà quello di fungere da serbatoio per i due club ticinesi di punta, oltre che per il Davos. Il buon sviluppo dei giovani resta la vittoria più grande che possa ottenere il club rivierasco. 

«È senza dubbio stata una stagione più difficile delle altre, ma lo avevamo messo in conto - le parole del presidente Davide Mottis - Al di là dei risultati sportivi, che non sono la nostra priorità, credo sia stato fatto un buon lavoro. Siamo stati ancora una volta un buon supporto per i due club ticinesi. Dall'anno prossimo è chiaro che dovremo iniziare a guardare anche la classifica, visto che ci sarà il rischio retrocessione. Ad ogni modo il nostro obiettivo primario resterà quello di sviluppare i giovani. Vedere i Rohrbach che scendono sul ghiaccio in National League resta la nostra vittoria più grande...». 

Da oggi è partita la pianificazione della prossima stagione del Rockets... «Esattamente. Nei prossimi giorni dovremo sederci a un tavolo con Ambrì e Lugano. Il periodo di tre anni è scaduto: ora vanno ridiscussi alcuni aspetti, tra cui le strategie sportive e finanziarie. In tal senso stiamo pensando all'inserimento in rosa di qualche elemento d'esperienza e di 1-2 stranieri. Queste operazioni chiaramente comporteranno un aumento del budget. Ecco perché è giusto che HCAP e HCL si prendano il loro tempo per stipulare gli accordi». 

Dopo due anni con Jan Cadieux, state pensando a un cambio? «Anche in questo caso spetterà ai due direttori sportivi di Ambrì e Lugano prendere una decisione. Nei prossimi giorni si troveranno con Cadieux per fare il punto. Anche lui ha contribuito allo sviluppo di diversi giovani. Non sempre ha avuto un compito facile: ha spesso dovuto fare i conti con infortuni ed esigenze di Ambrì e Lugano». 

Il numero 1 dei rivieraschi ha infine confermato che la collaborazione con il Davos proseguirà... «L'obiettivo non è soltanto quello di mantenerla, anzi possibilmente vogliamo rafforzarla. Anche questo sarà un aspetto del quale dovranno discuterne Ambrì e Lugano. Noi ci teniamo tantissimo a continuare a collaborare con il club gialloblù...». 

TiPress
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Mat78 11 mesi fa su tio
Ottimo progetto gestito malissimo dalle 2 squadre di A, specie il Lugano. Prendere 40 scoppole su 50 partite non fa crescere nessuno ed aspettare all'ultimo per mettere qualche giocatore di esperienza a fare da chioccia e 2 stranieri è l'emblema di una gestione da dilettanti. Aspettare proprio la prima stagione con rischio di relegazione per ringraziare la squadra è mooolto pericoloso, senza contare che prendere solo legnate non è stato molto formativo... Sarebbe un peccato far fallire un progetto molto utile per l'hockey ticinese per speculazioni, braccino corto e menefreghismo... Visto quanto succede a Lugano, non mi stupisco della gestione del Biasca, di certo l'Ambrì non può sostenere lo sforzo da solo. Eppure per esempio per i BB i Rockets sono stati una risorsa...peccato lasciare andare in vacca tutto per pigrizia ed indolenza...
Mat78 11 mesi fa su tio
@Mat78 Per "rinforzare" la squadra intendevo naturalmente...
dino 11 mesi fa su tio
@Mat78 Vero tutto! Bisogna prendere spunto dai farmi team di NHL . Ma ga vö i frank......
Zarco 11 mesi fa su tio
Va bene I giovani...ma a prendere legnate spesso ,non va bene!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-23 13:17:57 | 91.208.130.89