VAN Canucks
5
DET Wings
1
fine
(1-1 : 3-0 : 1-0)
VEGAS Knights
2
NAS Predators
5
fine
(2-1 : 0-3 : 0-1)
LA Kings
0
CAR Hurricanes
2
fine
(0-0 : 0-1 : 0-1)
VAN Canucks
NHL
5 - 1
fine
1-1
3-0
1-0
DET Wings
1-1
3-0
1-0
 
 
1'
0-1 LARKIN
1-1 STECHER
18'
 
 
2-1 EDLER
22'
 
 
3-1 PETTERSSON
24'
 
 
4-1 MILLER
33'
 
 
5-1 MILLER
54'
 
 
LARKIN 0-1 1'
18' 1-1 STECHER
22' 2-1 EDLER
24' 3-1 PETTERSSON
33' 4-1 MILLER
54' 5-1 MILLER
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 16.10.2019 07:11
VEGAS Knights
NHL
2 - 5
fine
2-1
0-3
0-1
NAS Predators
2-1
0-3
0-1
 
 
3'
0-1 TURRIS
1-1 STONE
10'
 
 
2-1 SMITH
18'
 
 
 
 
21'
2-2 SISSONS
 
 
26'
2-3 JARNKROK
 
 
27'
2-4 FORSBERG
 
 
45'
2-5 BONINO
TURRIS 0-1 3'
10' 1-1 STONE
18' 2-1 SMITH
SISSONS 2-2 21'
JARNKROK 2-3 26'
FORSBERG 2-4 27'
BONINO 2-5 45'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 16.10.2019 07:11
LA Kings
NHL
0 - 2
fine
0-0
0-1
0-1
CAR Hurricanes
0-0
0-1
0-1
 
 
25'
0-1 NECAS
 
 
60'
0-2 TERAVAINEN
NECAS 0-1 25'
TERAVAINEN 0-2 60'
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 16.10.2019 07:11
TiPress
HCAP
26.01.2019 - 22:140
Aggiornamento : 27.01.2019 - 10:43

Sgambetto dei Lions, l’Ambrì cade alla Valascia

Leventinesi poco ispirati sul fronte offensivo: la rete di Kubalik non è stata sufficiente per evitare la sconfitta. 3-1 il punteggio in favore dello Zurigo

AMBRÌ - Passo falso per l’Ambrì di Luca Cereda. I biancoblù, reduci da due importanti successi filati contro Davos e Ginevra, non sono riusciti a centrare il ‘tris’ al cospetto dei Lions. 3-1 il risultato in favore della truppa allenata da Arno del Curto. I leventinesi, in svantaggio dopo due tempi a causa della doppietta di Geering, non sono riusciti ad agguantare il pareggio nell’ultima combattuta frazione di gioco subendo la rete a porta vuota allo scadere di Pettersson.  Fora e compagni torneranno in pista martedì in occasione della difficilissima trasferta di Berna.

Una penalità in avvio di gara ha subito permesso allo Zurigo di portarsi in vantaggio con Geering, che al 1’55’’ ha trafitto Conz da breve distanza. Gli ospiti hanno poi continuato a farsi preferire e proporre azioni pericolose dalle parti della difesa biancoblù. A ristabilire la parità ci ha quindi dovuto pensare Kubalik all’11’24’’ con un tiro che ha sorpreso Schlegel tra i gambali. La partita è quindi proseguita senza altre reti nonostante varie buone occasioni per entrambe le compagini fino alla prima sirena della serata.

Il secondo periodo si è aperto con i padroni di casa bravi a proporre ripartenze veloci che hanno messo in difficoltà la difesa ospite senza però riuscire a trovare la rete. Il cronometro è poi corso veloce, tra un’occasione e l’altra, fino al 32’ quando Geering ha trovato la personale doppietta grazie ad una discesa che non ha lasciato scampo alla difesa leventinese. I ticinesi hanno quindi provato a trovare nuovamente il pareggio senza però avere fortuna. Il risultato alla seconda pausa recitava 2-1 in favore dei campioni svizzeri.

Una ghiotta occasione in superiorità numerica non è stata sufficiente a D’Agostini e compagni per trovare la rete del pareggio in avvio di terza frazione. Senza grandi sussulti e con un gioco farcito di errori da entrambe le parti si è arrivati rapidamente fino ai minuti finali di gara. La  mancanza di spunti offensivi non ha però permesso ai biancoblù di impattare la sfida, lo Zurigo si è così assicurato i tre punti grazie alla rete a porta vuota di Pettersson allo scadere.

AMBRÌ - ZURIGO 1-3 (1-1, 0-1, 0-1)

Reti: 1’55’’ Geering (Hollenstein, Bodenmann) 0-1; 11’24’’ Kubalik (Müller, Ngoy) 1-1; 32’02’’ Geering 1-2; 58’42’’ Pettersson (Schäppi) 1-3.

AMBRÌ: Conz; Dotti, Plastino; Guerra, Fischer; Jelovac, Fora; Ngoy; Hofer, Novotny, D’Agostini; Kubalik, Müller, Zwerger; Bianchi, Kostner, Trisconi; Lauper, Goi, Kneubuehler; Incir.

Penalità: HCAP 3x2’ ZSC 6x2’

Note: Valascia 5453 spettatori. Arbitri: Lemelin, Müller, Gnemmi, Gurtner.

Guarda le 2 immagini
Commenti
 
hcap76 8 mesi fa su tio
Partita condita da troppi errori e da poca incisività sotto porta (tirare tanto a volte non serve) PP ieri non ha reso come altre volte,arbitraggio da schifo e poi da certi elementi ci si aspetterebbe qualcosa in più. Lo zurigo si è fatto preferire poche volte sui 60' ma sono stati bravi a difendersi anche grazie alla cura "Del Curto". La prossima nella tana degli orsi sarà difficile ma non impossibile.
Evry 8 mesi fa su tio
Peccato, ma quando l'avversario riesce a domare la prima linea succede ben poco, auguri
Zarco 8 mesi fa su tio
Stradeludente il poco pubblico! Una volta ci volevano 3 piste ...
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-16 07:39:46 | 91.208.130.85