Rb Leipzig
Zenit Saint Petersburg
18:55
 
Ajax
Chelsea
18:55
 
CUEVAS P. (URU)
0
Wawrinka S. (SUI)
1
2 set
(3-6 : 3-4)
Federer R. (SUI)
ALBOT R. (MDA)
18:40
 
Rb Leipzig
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
18:55
Zenit Saint Petersburg
Ultimo aggiornamento: 23.10.2019 18:09
Ajax
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
18:55
Chelsea
Ultimo aggiornamento: 23.10.2019 18:09
CUEVAS P. (URU)
0 - 1
2 set
3-6
3-4
Wawrinka S. (SUI)
3-6
3-4
ATP-S
BASEL SWITZERLAND
Winner plays Tiafoe or Evans D.
Ultimo aggiornamento: 23.10.2019 18:09
Federer R. (SUI)
0 - 0
18:40
ALBOT R. (MDA)
ATP-S
BASEL SWITZERLAND
Ultimo aggiornamento: 23.10.2019 18:09
Keystone
+ 2
ULTIME NOTIZIE Sport
CICLISMO
1 ora
Mario Cipollini, l'intervento al cuore è durato ben 5 ore
L'ex Re Leone si è sottoposto a una delicata operazione per risolvere un'aritmia congenita
HCL
2 ore
Lugano, aperta la prevendita per le partite di novembre
È iniziata la prevendita per le sfide di campionato che i bianconeri giocheranno alla Cornèr Arena
HCL
2 ore
«Avevo offerte da due top club della Lega, ma non ho mai pensato di andar via»
Luca Fazzini è raggiante dopo aver prolungato il suo contratto con i bianconeri: «Ho 24 anni e questa è l'età in cui posso raggiungere il top»
HCL
3 ore
«Fazzini? Grande giocatore e grande ragazzo»
Hnat Domenichelli è felice che l'attaccante ticinese abbia deciso di restare a Lugano
LIGA
4 ore
Nuova data dopo le tensioni: il "Clasico" si gioca in dicembre
La supersfida tra Barcellona e Real Madrid, valida per la decima giornata della Liga, si giocherà mercoledì 18 dicembre
HCL
6 ore
Lugano, Fazzini rinnova fino al 2022!
Il 24enne attaccante ticinese resta fedele ai bianconeri: firmato un nuovo contratto biennale
NATIONAL LEAGUE
7 ore
Tomlinson si ferma, deve sottoporsi al trapianto di un rene
L'head coach del Rapperswil dovrebbe tornare al timone dei sangallesi da metà novembre. Guida tecnica affidata a Gällstedt e Sven Berger
MOTOMONDIALE
8 ore
«Caro Valentino, hai sbagliato...»
Jeremy Burgess, ex capo tecnico con il quale l'italiano ha vinto sette titoli in MotoGP, ha espresso il suo pensiero...
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
11 ore
Le c***ate di Evra e le palle di Xhaka: «Un non top player, per ora»
Il centrocampista svizzero trascina, con carattere, un Arsenal balbettante. Arno Rossini: «Ha questa stagione e la prossima per fare il "click". Può e deve segnare 10-15 gol»
CHAMPIONS LEAGUE
19 ore
Due-bala salva la Juve
Una doppietta in 2' di Paulo Dybala ha permesso ai bianconeri di battere 2-1 il Lokomotiv. Successi larghissimi per Tottenham, PSG e City
SWISS LEAGUE
19 ore
I Razzi rimangono a terra
Nuova sconfitta in campionato per i Ticino Rockets, superati 2-3 dall'Olten alla Raiffeisen BiascArena
NATIONAL LEAGUE
19 ore
I Lions allungano, rimontona per il Rapperswil
Battendo 2-0 il Ginevra, lo Zurigo ha allungato in vetta alla classifica. Sangallesi avanti 5-3 sul Bienne dopo essere stati sotto 0-3
HCAP
20 ore
All'Ambrì non basta la generosità, alla Valascia vincono gli Orsi
I leventinesi – decimati dagli infortuni – si sono dovuti arrendere al cinismo del Berna. 5-2 il risultato finale con doppietta di Scherwey
CHAMPIONS LEAGUE
21 ore
Morata fa godere l'Atletico
Ai Colchoneros è bastato un colpo di testa dell'ex Juve: Leverkusen ko a Madrid. 2-2 esterno della Dinamo Zagabria del ticinese Gavranovic contro lo Shakhtar Donetsk
TENNIS
23 ore
Margaroli eliminato a Basilea
Il ticinese, in coppia con il tedesco Jan-Lennard Struff, è stato eliminato dal torneo di doppio degli Swiss Indoors. Out Zverev in singolare
HCL
26.01.2019 - 22:030
Aggiornamento : 01.02.2019 - 22:50

Reazione bianconera: il Lugano incorna i Tori e si prende 3 punti d'oro

Gli uomini di Ireland, capaci di rimontare tre volte lo Zugo, si sono imposti 4-3 alla Bossard Arena. Chiesa e compagni salgono al nono posto a quota 55 punti, -3 dal Ginevra (ottavo)

ZUGO - Grinta, carattere, tanto sacrificio: il Lugano, di scena alla Bossard Arena, ha avuto la forza di rimontare tre volte lo Zugo e imporsi infine 4-3. Tre punti davvero preziosissimi per la truppa di Ireland, che in classifica sale a quota 55, sinonimo di nono poto a -3 dal Ginevra (ottavo).

Costretti a reagire dopo il doloroso ko interno col Losanna, i bianconeri hanno iniziato l'incontro col piglio giusto, ma nonostante due superiorità numeriche e alcune buone chance sui bastoni di Morini e Bürgler nei primi minuti lo score non si è sbloccato. Al 18' di un primo tempo intenso e movimentato, con i Tori in un buon momento di pressione, lo statunitense Roe ha rimediato un'inutile penalità di partita per una carica alla testa ai danni di Loeffel (espulso per 2' anche Walker e squadre a 4 contro 4). 

Ad inizio secondo periodo, con i bianconeri in superiorità numerica, ecco la doccia fredda, con Reto Suri - già promesso sposo del Lugano - che in shorthanded ha fulminato Merzlikins con un tiro sotto l'incrocio dei pali. Incassato il colpo i sottocenerini hanno avuto il merito non di scomporsi e, al 25', hanno impattato la contesa in powerplay grazie al solito Hofmann, al 23esimo centro stagionale (1-1). Gioia ticinese però di breve durata, con Martschini che, con i Tori in situazione di 5 contro 4 (espulso Jörg), ha infilato da pochi passi il 2-1 dopo una bella combinazione. Costretto nuovamente ad inseguire, il Lugano ha avuto per la seconda volta la forza di rientrare e lo ha fatto con Dario Bürgler, che ha finalmente ritrovato la via del gol dopo 15 partite (Aeschlimann battuto e 2-2 al 34'). Al 35' grossa ingenuità di Lapierre, che è stato sanzionato (2' + 2') e ha costretto il Lugano in "trincea" fino a poco dalla seconda sirena. Il muro bianconero ha respinto con lucidità ogni offensiva dei Tori, e così si è arrivati al 40' sul 2-2.

Niente da fare però per il Lugano al 44', quando una nuova penalità - espulso questa volta Lajunen - è stata pagata a caro prezzo ed è sfociata nel 3-2 ad opera di Senteler. Il nuovo vantaggio dei Tori è durato questa volta poco più di 8', ovvero fino al 3-3 siglato dal difensore Romain Loeffel, alla sua decima rete in stagione. Galvanizzati dal punto del pareggio gli ospiti hanno provato a spingere e al 57', con Morini, hanno piazzato la zampata vincente. 4-3 per il Lugano e Zugo all'assalto nel finale, ma lo score non è più cambiato.

Tre punti d'oro, bagarre totale a ridosso della linea... martedì i bianconeri tornano già in pista: alla Cornèr Arena, in un altro match da brividi, arriverà il Langnau di Ehlers (quinto con 60 punti).

ZUGO - LUGANO 3-4 (0-0; 2-2; 1-2)

Reti: 21'25" Suri 1-0; 25'33" Hofmann (Fazzini, Sannitz) 1-1; 27'14" Martschini (Lammer, Alatalo) 2-1; 33'33" Bürgler (Lajunen, Riva) 2-2; 43'08" Senteler (Albrecht, Suri) 3-2, 51'11" Loeffel (Klasen, Lajunen) 3-3; 56'46" Morini (Chorney, Loeffel) 3-4.

LUGANO. Merzlikins; Chorney, Loeffel; Vauclair, Ulmer; Riva, Chiesa; Ronchetti; Hofmann, Sannitz, Lapierre; Klasen, Lajunen, Bürgler; Jörg, Morini, Bertaggia; Walker, Romanenghi, Fazzini; Vedova.

Penalità: Zugo 3x2' +1x5' +p.p Roe (18'); Lugano 6x2'.

Note: Bossard Arena, 7'026 spettatori. Arbitri: Salonen, Hebeisen; Schlegel, Progin.

Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
Giambi 8 mesi fa su tio
Con tutto il rispetto ma qui c'é qualcuno che chiude gli occhi sul fatto di essere sotto la linea, i punti nelle prossime 3 partite sono tutt'altro che scontati. Lapierre grande leader, si l'anno scorso, ieri 4' di penalità, in attacco inesistente. Grandi playoffs l'anno passato ma siamo nel 2019. Riconosco ottima partita della squadra ieri, ma venire a raccontare del grande Lajunen, Lapierre in crescita, eccetera, mi fa un po strano. Per fortuna il Lugano ha tifosi veri, acritici, con le fette di salame sugli occhi.
BarryMc 8 mesi fa su tio
@Giambi Sei triste, pessimista, negativo, ipercritico, scontento, piagnucoloso, frustrato….sei messo proprio male! Ripigliati e guarda che stare sotto la linea può capitare nello sport. L'importante è "non mollare mai", come invece stai facendo…..
Daniele Piona 8 mesi fa su fb
grande lugano stiamo tornando forti
Giambi 8 mesi fa su tio
E per favore non Ireland, aria! Ha fatto buone cose ma con una squadra indebolita ci vuole uno spirito nuovo, un allenatore di spessore.
Giambi 8 mesi fa su tio
purtroppo Haapala oltre che infortunato straniero non dominante, comunque meglio di Lapo allo stato attuale. Di centri ne abbiamo a sufficienza. Forse sarebbe ora di prendere un sesto straniero, anche se oltre alla volontà manca la capacità (vedi Etem e compagnia). Spero nella rinascita del Dario e impiego piú sensato del Fazz. Tra l'altro nei primi cinque di ogni statistica luganese non appaiono né Lapo (a parte le penalità, indiscusso numero 1) ne Jani (salvo nel peggiore +\-). Chorney fa il compitino salvo la bella incursione sul quarto goal. Vediamo di salvare sta stagione perché l'anno prossimo sarà peggio. Suri ottimo, Lammer e Zangger mediocri comprimari, per non parlare della difesa e del portiere straniero. Capisco la presidente, sarà stufa. purtroppo a livello di pecunia non abbiamo alternative.
sergejville 8 mesi fa su tio
Questi ragazzi NON MOLLANO MAI! A differenza di tanti tifosi.
Zarco 8 mesi fa su tio
Martedì il 25 in tribuna ! Greg ,,se hai le .....
Evry 8 mesi fa su tio
Bravissimi. Ora si tratta di impegnarsi per garantire la continuità, siete capaci ma dovete accantonare i capricci e prendere per i fond..... tutti i sotenitori. Perche le fugzuracce come quella di venerdì sera entrano nella storia delle vergogne. Avanti come a Zugo con meno fallacci e poi arriverete dove anche noi tifosi lo desideriamo.
Giambi 8 mesi fa su tio
Finalmente una buona partita giocata quasi alla pari e vinta con un po' di fortuna come ne avevamo perse anche sfortunatamente. Resta la bile per un Lapierre e un Lajunen abili solo a far falli stupidi. Chorney bravo ragazzo, speriamo non facciano valere l'opzione. Ora le prossime due decisive, o 6 punti o playouts.
Zarco 8 mesi fa su tio
@Giambi Hai ragione !24 e 25 rinnovi strani ...il 16 non eccelso, ma onesto giocatore.
sergejville 8 mesi fa su tio
@Zarco 24 grande partita da lottatore (e 2 assist), Lapierre in ripresa, Chorney grandissima partita e grande azione per il decisivo 3-4! Altro che balle.
Zarco 8 mesi fa su tio
@sergejville Per te , pure se gioco io, sono da Oscar ! Criticare , non vuol dire non essere tifoso vero, ma non con le fette di salame come te!!!!i due , si sono visti solo per i falli ingenui , aggettivo sarebbe altro !!!!!
BarryMc 8 mesi fa su tio
@sergejville Concordo su tutta la linea
F/A-18 8 mesi fa su tio
Grande Lugano!
Zarco 8 mesi fa su tio
@F/A-18 Linus unico indispensabile e utile , magari il 16 ci sta , ma resto stranieri orribili! Mi sa, che lo striscione pessimo della festa del Geo mitico , lo stanno facendo pagare !!!!
sergejville 8 mesi fa su tio
@Zarco Lapierre leader indiscusso. Dentro e fuori dal ghiaccio. E molto temuto dagli avversari.
tax11 8 mesi fa su tio
La squadra se escono gli attributi di tutti é piú forte del campionato.Tante perplessitá per Lapierrre. Niente goal e assist .Hb perché due anni di contratto
Zarco 8 mesi fa su tio
@tax11 Hai ragione ! Incomprensibile
Zarco 8 mesi fa su tio
Bene! Ma ora le prossime 2 in casa 6 punti ! Poche storie..! Morini futuro da top hcl
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 18:11:45 | 91.208.130.85