Keystone
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
7 ore
Poker Milan, rimonta pazzesca: la Juve s'inchina a San Siro
Gli uomini di Sarri, avanti 2-0 dopo un'ora di gioco, sono stati sconfitti 4-2.
SUPER LEAGUE
9 ore
Non basta il solito Nuzzolo: un punto per lo Xamax di Henchoz
I neocastellani tornano a muovere la propria classifica: con lo Zurigo finisce 1-1. Domani fari puntati su Sion e Thun
SERIE A
9 ore
Lazio, altro tonfo doloroso: colpo grosso del Lecce
Gli uomini di Liverani, reduci da sei sconfitte, conquistano 3 punti pesantissimi. Secondo ko filato per i biancocelesti
CHALLENGE LEAGUE
11 ore
Il Chiasso cade a Losanna
I rossoblù sono stati sconfitti 2-1 dai vodesi di Contini, al primo successo post emergenza sanitaria
FORMULA 1
14 ore
«Io e la Ferrari abbiamo fallito»
Vettel triste e arrabbiato per la fine dell’avventura rossa.
AMICHEVOLI
16 ore
L’Ambrì sfida il Friborgo
Nuovo match prestagionale programmato per i biancoblù
SUPER LEAGUE
18 ore
«Togliamoci il pensiero e dagli impicci»
Renzetti fa un primo bilancio dopo la ripresa: «Campionato nuovo e particolare: lo stiamo interpretando piuttosto bene».
MONDIALI
20 ore
Niente Mondiali ma... niente debiti
Il Comitato organizzatore restituirà a sponsor e privati i soldi spesi per l’edizione iridata 2020
PALLAVOLO
20 ore
Una statunitense a Lugano
I ticinesi accolgono una giocatrice già forte ma anche futuribile
NHL
21 ore
Si riparte
Due "bolle" e tante precauzioni, ma la stagione si concluderà.
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
23 ore
«Nättinen scommessa alla Kubalik. Marha? Grande talento»
Stefano Togni ha commentato il mercato dell'Ambrì: «Manca ancora uno straniero, per il resto la squadra è completa»
BUNDESLIGA
1 gior
Il Werder Brema si salva: sarà ancora Bundesliga
I biancoverdi, che avevano evitato la retrocessione diretta all'ultima giornata, fanno festa dopo lo spareggio.
SERIE A
1 gior
Milan, nuova svolta: Rangnick sarà allenatore e direttore tecnico
Manca l'ufficialità, ma pare tutto fatto in casa Milan. Proposto un nuovo ruolo a Maldini, che probabilmente rifiuterà
SREIE A
1 gior
«Higuain? Litigo solo con lui...»
L'allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha lanciato la sfida contro il Milan: «La squadra è in grandissima forma»
SIENA
1 gior
Dramma Zanardi, nuovo intervento al volto: «Fratture complesse»
Il campione paralimpico è stato sottoposto a un'operazione di 5 ore volta alla ricostruzione cranio-facciale
TENNIS
1 gior
King Roger è malinconico: «Wimbledon mi manca»
Esattamente 17 anni fa il tennista rossocrociato conquistò il primo Slam della sua carriera proprio sui prati londinesi
MELIDE
1 gior
Milan Junior Camp: a Melide l'attesa è finita
Per due settimane la società rossonera "allenerà" i ragazzi sul campo sportivo comunale. Iscrizioni ancora aperte
TENNIS
1 gior
Djokovic ci riprova: altra iniziativa
L’Adria Tour è stato un disastro. Nole però non vuole mollare.
SWISS LEAGUE
1 gior
I Rockets sono carichi e... pronti a partire!
A Biasca gli abbonati di Lugano, Ambrì e Davos avranno uno sconto del 50% sul prezzo dell'abbonamento stagionale
SUPER LEAGUE
1 gior
L'YB non è granché ma Yao...
Le due autoreti del difensore hanno rovinato i piani dei bianconeri, mai realmente in difficoltà contro i bernesi.
SERIE A
2 gior
Ringhio ringhia ancora
Pesante successo per i partenopei, che hanno agganciato i giallorossi al quinto posto della classifica.
FORMULA 1
2 gior
«Felice di essermi girato solo una volta»
Pessimo esordio stagionale per il tedesco della Ferrari.
SUPER LEAGUE
2 gior
Ribaltone Xamax: silurato Magnin
Decisive le quattro sconfitte consecutive subite dai rossoneri.
SERIE A
2 gior
L'Inter crolla a San Siro: Juve e Lazio ringraziano
Gli uomini di Conte si inchinano al Bologna, vittorioso 2-1 in rimonta. Rigore fallito da Lautaro sull'1-0
SUPER LEAGUE
2 gior
Il San Gallo resta in vetta, cade ancora il Sion di Tramezzani
I biancoverdi si sono imposti 2-1 sui vallesani (penultimi). Ok il Lucerna di Celestini (3-0 sul Thun)
SUPER LEAGUE
2 gior
Due autogol di Yao affossano il Lugano
Due sfortunate autoreti dell'ivoriano condannano i bianconeri, battuti 3-0 dall'YB
FORMULA 1
2 gior
Bottas padrone, Leclerc super: Hamilton giù dal podio
Il finlandese trionfa nel primo GP. Hamilton, penalizzato, scivola al quarto posto. Ottimo Norris, Red Bull ko
TENNIS
2 gior
Golubic, finale amara: Swiatek trionfa a Montreux
Nell'atto conclusivo la polacca si è imposta con un netto 6-2, 6-2
FORMULA 1
2 gior
Austria, prima sorpresa: Hamilton penalizzato
Il britannico, sanzionato per non aver rallentato con bandiera gialla durante la Q3, partirà dalla quinta piazza
SIENA
2 gior
«Il casco era a pezzi, Zanardi è vivo grazie alla moglie»
Luigi Mastroianni, primo medico intervenuto per soccorrere il campione: «Daniela bravissima nonostante lo shock»
FORMULA 1
2 gior
Vettel, buio pesto: «Non sono contento della macchina»
La Ferrari ha deluso nelle qualifiche. Seb scatterà undicesimo, Leclerc settimo: «Difficile fare miracoli»
SERIE A
3 gior
Tris Milan, la Lazio s'inchina e scivola a -7 dalla Juve
I biancocelesti di Simone Inzaghi crollano all'Olimpico: a segno Calhanoglu, Ibrahimovic e Rebic
SUPER LEAGUE
3 gior
Zurigo padrone al Letzigrund
I tigurini si sono imposti 2-0 sul Servette, agganciato al quarto posto (41 punti)
PODGORICA
3 gior
Covid-19, aumentano i casi: stop al campionato
La Federcalcio montenegrina ha preso questa decisione in attesa di vedere gli sviluppi della situazione
SUPER LEAGUE
3 gior
Il Basilea non sbaglia: Xamax ancora al tappeto
I neocastellani, ultimi in classifica e al quarto ko filato, sono stati sconfitti 2-0 al St. Jakob
CHALLENGE LEAGUE
3 gior
Un punto per il Chiasso di Lupi
I momò, impegnati al Riva IV, hanno pareggiato 1-1 con lo Sciaffusa
SERIE A
3 gior
La Juve si prende il derby, Buffon da record
La Vecchia Signora, trascinata dai suoi assi, piega 4-1 il Toro. Per Gigi sono 648 in A, superato Maldini
HCL
08.01.2019 - 22:020
Aggiornamento : 09.01.2019 - 10:38

Un buon avvio non basta, il Lugano torna da Zurigo a mani vuote

I bianconeri, sul 2-0 dopo pochi minuti, sono stati rimontati dai Lions e hanno così subito la terza sconfitta consecutiva nel giro di pochi giorni. 7-4 il risultato finale

ZURIGO – Continua a non sorridere il Lugano. Dopo un weekend difficile, con zero punti raccolti in due gare, la truppa di Greg Ireland è infatti stata superata anche dallo Zurigo con il punteggio di 7-4 al termine di una partita ricca di reti ed emozioni. I bianconeri, passati in doppio vantaggio nei primi minuti, sono stati rimontati e superati dalla compagine zurighese nella frazione centrale (decisiva una doppia inferiorità subita al 31’). Nell’ultimo terzo Chiesa e compagni non hanno poi avuto la forza di reagire e si sono dovuti quindi inchinare ai Lions. La rivincita è in programma venerdì quando sarà lo Zurigo a far visita al Lugano, in una sfida che si annuncia fondamentale per i luganesi.

A scuotere la partita, dopo un avvio di gara che ha offerto poco sul piano dello spettacolo e del ritmo, ci ha pensato Hofmann che al 4’17’’, da breve distanza, ha segnato la prima rete della serata sfruttando un pregevole assist di Riva. La reazione zurighese non si è fatta attendere ma ha trovato sulla sua strada un invalicabile Merzlikins. Gli ospiti hanno così sfruttato il primo powerplay della serata per trovare il 2-0 grazie ad un tiro di Loeffel dalla linea blu (9’).

Con i bianconeri decisamente più in palla dei loro avversari e capaci di rendersi regolarmente pericolosi dalle parti di Flüeler si è arrivati fino al 18’39’’ quando, contro l’andamento del gioco, i Lions hanno accorciato le distanze grazie ad un fortunoso tiro di Klein. Si è così andati alla pausa sul 2-1 in favore dei ticinesi.

Il periodo centrale si è aperto con lo Zurigo decisamente più "in palla" e pericoloso sul fronte offensivo. Ne è quindi scaturita la rete del pareggio firmata da Herzog che, al 22’06’’, ha portato il risultato sul 2-2. Con il passare dei minuti la contesa si è fatta più fisica con numerosi duelli che hanno aumentato le occasioni da rete. Una doppia penalità a cavallo del 33’ è poi costata carissimo al Lugano, con i padroni di casa che hanno trovato due reti grazie a Balitsberger e Bodenmann, portando così il punteggio sul 4-2 in favore degli zurighesi. La reazione dei sottocenerini non si è fatta attendere e al 35’ Ulmer, con un preciso tiro alla destra del portiere, ha accorciato le distanze. Si è poi arrivati fino alla pausa con Fazzini e compagni all’assalto alla ricerca del pareggio.

La terza frazione si è aperta con gli ospiti più presenti sul fronte offensivo rispetto ai loro avversari. Un’azione personale di Backman, con la complicità della difesa luganese, ha però permesso allo Zsc di trovare il 5-3 al 44’48’’. Pochi secondi più tardi è anche arrivata la pesantissima sesta rete dello Zurigo firmata dall’ex di turno Pettersson, anche in questa circostanza troppo larghe le maglie della difesa ticinese. Al 54’ è poi caduta la quarta rete sottocenerina firmata, ancora una volta, da Hofmann. I tentativi luganesi nei minuti finali non hanno prodotto frutti e Hollenstein a porta vuota ha fissato il risultato sul 7- 4.

Nell'altra gara della serata il Losanna ha battuto 5-3 il Davos. Grazie a questa vittoria i vodesi si sono momentaneamente impossessati del quarto posto, superando l'Ambrì.

ZURIGO - LUGANO 7-4 (1-2, 3-1, 3-1)
Reti:
4’17’’ Hofmann (Riva, Lapierre) 0-1; 8’57’’ Loeffel (Klasen, Bürgler) 0-2; 18’39’’ Klein 1-2; 22’06’’ Herzog (Baltisberger) 2-2; 32’02’’ Baltisberger (Suter, Backman) 3-2; 33’08’’ Bodenmann (Hollenstein, Backman) 4-2; 35’16’’ Ulmer (Fazzini) 4-3; 44’48’’ Backman 5-3; 45’15’’ Pettersson (Miranda) 6-3; 54’14’’ Hofmann (Sannitz, Lapierre) 6-4; 58’30’’ Hollenstein 7-4.
Lugano: Merzlikins; Chorney, Chiesa; Vauclair, Loeffel; Riva, Ulmer; Ronchetti; Hofmann, Sannitz, Lapierre; Klasen, Lajunen, Bürgler; Jörg, Morini, Fazzini; Bertaggia, Romanenghi, Reuille.
Penalità: ZSC 3x2’ HCL 5x2’
Note: Hallenstadion 8708 spettatori. Arbitri: Eichmann, Wiegand, Altmann, Wüst.

Vuoi assistere all'entusiasmante sfida tra SUM e Piranha? I biglietti sono disponibili su Biglietteria.ch

HOCKEY: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
SSG 1 anno fa su tio
Il mio sogno? Vedere venerdì una Resega stracolma, tutti a incitare la squadra, la Vera Curva Nord a fare un tifo assordante per tutti i 60 min. da far tremare le gambe ai giocatori dello Zurigo e spronare i bianconeri. Un solo boato da brividi. Adesso più che mai: Uniti, Fieri, Bianconeri!! Chi non ci crede è meglio che stia a casa.
BarryMc 1 anno fa su tio
@SSG Bravissimo!!! Forza Lugano!!!!!!!!!!!
Evry 1 anno fa su tio
@SSG Certo FORRRRZA LUGANO
Homer_Simpson 1 anno fa su tio
Primo gol ZSC irregolare, entrare in retromarcia e' permesso, ma solo con il disco totalmente sotto controllo, e' entrato in retromarcia perche' aveva perso il disco, non perche' sotto pressione, una volta passata la linea blu solo al secondo tentativo aveva nuovamente il controllo. Anyway, non e' quello il motivo della legnata subita.
Homer_Simpson 1 anno fa su tio
No ma il gol dello straniero del GCK Lions di serie B quanto era bello?
Frankeat 1 anno fa su tio
@Homer_Simpson Secondo me il goal più bello della serata è stato il primo del Lugano. Quattro passaggi e un quinto al volo con il goal. Una vera azione di squadra, probabilmente la più bella del campionato per il Lugano. Poi vabbè, il resto lo sappiamo.
Homer_Simpson 1 anno fa su tio
@Frankeat Si Frank, verissimo! Gran gol di Hofmann al volo e grande azione di tutta la linea, ma lo straniero di serie B mi ha ricordato Metropolit, con il gioco di bastone ha fatto ''su la difesa come un cioccolatino'' :-D
Frankeat 1 anno fa su tio
@Homer_Simpson Ho paura che la difesa attuale del Lugano la facciamo su anche tu ed io con un pattino solo e con un bastone da unihockey
sergejville 1 anno fa su tio
si nasce e si muore col Lugano nel cuore. Ci sono tifosi che quando si è in difficoltà stringono i denti e sostengono, altri invece che quando si va male, si allontanano. Forza Lugano!
BarryMc 1 anno fa su tio
@sergejville Sono con te, con El Jardinero e con SSG...tifosi veri, con il sangue e l'anima bianconera. Forza Magico Lugano!!!
El Jardinero 1 anno fa su tio
Se c'è una cosa che da sportivo mi fa rivoltare lo stomaco è il campanilismo. Ossia andare dove tira il vento e lamentarmi di ciò che non c'è o che sta andando male. La situazione del Lugano è questa ma non è compromessa , l'hockey implica anche le sconfitte e ci sono anche avversari, ci sono arbitri e ci siamo noi come squadra (infortuni) coach e tifo alla transenna. La crescita dev'essere uniforme il tifo dev'essere il primo a dimostrare di non essere blando. FORZA LUGANO !
sergejville 1 anno fa su tio
@El Jardinero Giusto! Forza Lugano!
pedrito-el-drito 1 anno fa su tio
@El Jardinero Il campanilismo non è quello che descrivi tu... Forse opportunismo..
El Jardinero 1 anno fa su tio
@pedrito-el-drito Vero grazie mille... io l'avevo inteso più sotto forma dialettale di "cambiare- bandiera"..."campana". Si opportunismo penso sia la correzione.;)
SSG 1 anno fa su tio
E' vero che la situazione non è delle migliori, ma di tempo per recuperare c'è (ancora 60 punti in palio e solo 5 dalla riga). E' soprattutto in queste circostanze che i tifosi devono stare vicino alla squadra! I giocatori hanno bisogno il calore del pubblico. Le critiche, i giudizi si tirano a fine stagione. E' curioso vedere quanti chiedono la testa del DS, come se fosse lui a scendere in pista! Cambiarlo adesso che beneficio può avere la squadra nell'immediato? E' facile fare il tifoso in finale, bisogna esserlo nei momenti difficili, soprattutto la Nord che torni a fare la vera Curva!!
sergejville 1 anno fa su tio
@SSG Concordo in pieno. Forza Lugano!
vulpus 1 anno fa su tio
Con tante risorse economiche si è rincorsa l'acquisizione di buoni giocatori.Ma non è sufficente. Se non c'è il gioco e l'intesa tra chi pattina ,purtroppo questi sono i risultati che possono arrivare .L'Ambrì ne è un esempio: i giocatori si valorizzano se il gioco di squadra c'è, e di conseguenza i risultati arrivano. Nel Lugano forse qualcosa va cambiato.
Al81 1 anno fa su tio
È da dire che con il ZSC Fuori casa si può anche perdere però adesso Avete sei punti da conquistare d’obbligo
Evry 1 anno fa su tio
Cara presidente e "Staffieris" quando si realizzerannno le tante PROMESSE e le REAZIONI ATTESE ? Ora la nostra squadra ha toccato il fondo e si sta a guardare e dormire sulle nuvole, in primis quello della Kultura del Laworo. L'atteggiamento e le prestazioni da tempo sono un vero INSULTO verso tutti noi, sostenitori, tifosi e simpatizzanti. Fatto scandaloso e vergognoso.
sergejville 1 anno fa su tio
@Evry datti una calmata. Di vergognoso -come tifoso- ci sei tu. Mi dispiace dirlo. Non sai cosa significa amare e sostenere. Forza Lugano!
BarryMc 1 anno fa su tio
@Evry Verso tutti voi...NOI TIFOSI VERI desideriamo non essere tirati in ballo dalle tue paturnie personali che sono ben peggio delle prestazioni e della classifica attuale del nostro Magico Lugano. Quindi le tue esternazioni che rimangano TUE!!!!!
Roger maids 1 anno fa su tio
Hcap :-lascia stare, fiato sprecato. Da come scrive quel Bolzan si capisce che non sa niente di hockey
Al81 1 anno fa su tio
Che personaggio che sei probabilmente ti si è alzata la pressione e una parte dei tuoi neuroni si sono fermati. Ma mi chiedo come ti permetti a dare delle ?? quasi mezzo Ticino solo perché sei frustato. Certe cose dille al bar!!!
Frankeat 1 anno fa su tio
Ci meritiamo tutte le prese per i fondelli e non abbiamo nemmeno argomenti per ribattere. Sì, possiamo dire che abbiamo vinto 7 titoli, che abbiamo vinto una finale alla Valasci, ecc ecc, ma la realtà è che questa stagione (diciamolo, dopo taaante stagioni) è il loro turno di gongolare.
sergejville 1 anno fa su tio
@Frankeat non abbiamo argomenti? Ma per difendersi da chi? Guarda che il Lugano è la squadra che -con cuore e forza- negli ultimi 3 anni ha fatto i migliori risultati di tutti, berna a parte. Quindi non buttiamoci giù e cerchiamo di esserne fieri. E sostenere. Forza Lugano!
BarryMc 1 anno fa su tio
@Frankeat Non deprimerti, ma scatenati a sostenere la squadra. Con positività riusciremo a tornare sui buoni livelli di questi anni. Con la negatività e la rassegnazione, non andiamo da nessuna parte. Forza Lugano!
Frankeat 1 anno fa su tio
@sergejville Ovviamente mi riferisco a questa stagione dal 21 settembre 2018 ad oggi.
sergejville 1 anno fa su tio
@Frankeat si ma anche quest'anno -in casa- abbiamo sempre fatto bene o quasi, a parte la sconfitta col langnau e nell'ultimo derby, dove con molte assenze, Müller ha completamente sbagliato partita. Anche in CHL ho visto tante belle cose. E poi bastava portare a casa qualche pto in più dalle trasferte giocate bene (friborgo, bienne, losanna, langnau la prima volta ecc.) ed eravamo lì in mezzo senza tante tragedie. Ma il ghiaccio ha detto così e dobbiamo accettarlo; e cercare di vincere la prossima. Poi si vedrà.
zip 1 anno fa su tio
Ma dove è Klasen Ma per favore mandatelo a cavalcare li si troverà bene Tutti tifano Klasen ma non avete capito che non fa più niente e i giornalisti la smettano di portarlo al 7 celo
BarryMc 1 anno fa su tio
@zip Se riduci una squadra ad un solo giocatore….beh, non ci hai capito molto finora….scusami. celo….manca….celo....manca....
Iron 883 1 anno fa su tio
NON MOLLARE MAI!!!!!!
sergejville 1 anno fa su tio
@Iron 883 il Lugano non molla! In barba a quei tifosi che quando si va male si allontanano.
BarryMc 1 anno fa su tio
@Iron 883 ….neanche di un centimetro!
lorenz 1 anno fa su tio
Scusatemi, ma evitate i soliti commenti banali e anche critiche pesanti che fanno male. Ormai quest`anno è così , non ci sono scuse, O cambiamo allenatore e subito ( prima di venerdì) a vedere se si muove qualcosina. Altrimenti speriamo che le altre sotto perdano e tentare unicamente di evitare i playout. Un anno che va male ci sta` basta non scendere in B. Non è un dramma!! E`la stampa che la mette dura ma fa il suo lavoro. grazie e scusate della pappardella .
Giambi 1 anno fa su tio
mi manca sergejville, é ammalato o ha la cistite come Cunti? dopo oltre 30 partite e in rotta per i playouts continuiamo cosí! venerdi e sabato due sconfitte e si mettono a tacere anche i tifosi di serie A, non quei pezzi che pagano le tessere. viva GI, RH la campagna acquisti strepitosa e gli stranieri piu deboli della serie A o come azzo si chiama. siamo arrivati sö punto di godere delle sconfitte del Davos e del Rappy??????
sergejville 1 anno fa su tio
@Giambi eccomi. il Lugano va male e io sono deluso. Non arrabbiato. Il Lugano non ha gli stranieri più deboli, anzi. Klasen, Lapierre e lajunen han dimostrato sull'arco di tante partite (non briciole) di essere fortissimi. E infatti il Lugano ha fatto due finali e una semi (2016-17-18!). Non dimenticarlo, caro tifoso che non sostiene e non ama la propria squadra quando è in difficoltà. Il Lugano cercherà di tirarsi fuori dal 10imo posto, con i propri mezzi e grazie a quei tifosi che sostengono, non certo grazie a quelli che rompono sempre. E sai cosa, visto che i ragazzi si impegnano, se non ci riusciranno, con critiche costruttive e bilanciate (non sparate a zero, sentenze, insulti ecc), dovessero arrivare i playout, io sarò sempre lì a sostenere perché sono cmq fiero dell'HCL e quanto mi ha dato questo Club (fino ad aprile 2018!) non me lo cancella di sicuro la negatività e la bile malsana di certa gente. Forza Lugano!
BarryMc 1 anno fa su tio
@sergejville Splendida risposta ad uno che finge di essere un tifoso del Lugano e se pensa di esserlo...è meglio che scompaia dalla pista per tutta l'eternità!!! Di quelli come lui si può farne a meno in ogni caso. I tifosi di serie A lo erano anche negli anni '70 in B con nessuna certezza di rimanerci. Eravamo tutti alla Resega scoperta, ad ogni partita, a gioire (poco) e soffrire (molto). Non abbiamo mai mollato e finalmente siamo stati premiati per la nostra fede indiscutibile e solida, con il primo, poi il secondo, il terzo, il quarto evia dicendo, titolo di Campione Svizzero. Ai tifosi viziati che pensano con arroganza e presunzione che tutto gli è dovuto, dico...scomparite!
F/A-18 1 anno fa su tio
Lugano, se ci se batti un colpo, per ora non sento niente !
hcap76 1 anno fa su tio
Le m....de come ci definisce il signor (si fa per dire) Bolzan quì sotto,sono le persone che quando la loro squadra va male e non sanno più cosa dire, si attaccano ad ogni pelo del sedere e tirando fuori cose vecchie pur di insultare gli altri. È vero rode aver perso la finale e anche il fatto di aver disputato per tanti anni i playout ma non mi è mai passata per la testa di dare delle m....de agli altri solo perchè la mia squadra se la passava male.
Giuliana Tengattini 1 anno fa su fb
Il portiere ha detto che sa come portare il LUGANO al 4 posto ...
polonord 1 anno fa su tio
... e domani nel comunicato: “Massima fiducia a Greg Ireland e a Habisreutinger” (gli intoccabili). Andiamo avanti così che va tutto bene.
Cesare Saldarini 1 anno fa su fb
Roland vattene!
Paolo Piazzoli 1 anno fa su fb
Colpa della pista
bobà 1 anno fa su tio
Più che a mani vuote, siam tornati con 7 pappine e 5 punti dalla riga... per fortuna il Davos ha perso!
Joao Bienert 1 anno fa su fb
Che legnata, ma va tutto bene! Non ce da preoccuparsi, ci pensa Habis con l'ingaggio di un altro allenatore! Mentre lui rimane sempre e comunque li....
Roberto Bolzan 1 anno fa su fb
Joao dai che quest anno proviamo L ebrezza de playout come hanno fatto per anni le ?
Paolo Piazzoli 1 anno fa su fb
Roberto Bolzan anche perdere le finali
Roberto Bolzan 1 anno fa su fb
Paolo eeeeee i sogni....
Joao Bienert 1 anno fa su fb
Roberto Bolzan forti emozioni ????
Paolo Piazzoli 1 anno fa su fb
L'importante che vada bene la pista
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-08 07:47:10 | 91.208.130.87