Keystone
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
NATIONA LEAGUE
2 ore
Nessuno vuole Mattia Hinterkircher: nemmeno i cadetti
L'ex attaccante dell'Ambrì non è stato preso in considerazione nemmeno dal La Chaux-de-Fonds
MOTO GP
6 ore
Morbidelli a Rossi: «Non sto bene. Scusa, ma sono al gabinetto»
Il pilota della Petronas ha mal di pancia. Il Dottore: «Non mi risulta che abbia fatto follie domenica dopo la vittoria»
TENNIS
16 ore
Nadal e Djokovic avanzano senza problemi
Lo spagnolo ha superato Lajovic 6-3, 6-1, mentre il serbo ha prevalso su Krajinovic 7-6, 6-3. Out il 18enne Musetti
HCAP
17 ore
L'Ambrì ne prende sei dal Friborgo
La truppa di Luca Cereda è stata sconfitta con il punteggio di 6-1
NAZIONALE FEMMINILE
18 ore
La Svizzera pareggia e perde la vetta
Le ragazze rossocrociate hanno colto l'1-1 in Croazia
SUPER LEAGUE
19 ore
«Renzetti? Non ha mai messo becco nella formazione»
Il Lugano di Jacobacci è pronto per l'esordio, in attacco ci saranno Gerndt e Bottani: «Marcis Oss? Sarà in panchina».
NATIONAL LEAGUE
20 ore
Quarto straniero per il Bienne: Ullström prolunga
L'attaccante svedese si è accordato con i seelanders per una stagione
CICLISMO
21 ore
Scatto a sorpresa: Andersen beffa tutti in solitaria
Il ciclista danese ha preceduto al traguardo Mezgec, Stuyven e Van Avermaet
SUPER LEAGUE
21 ore
«Ho sentimenti di riconoscenza verso Jacobacci»
Angelo Renzetti ha parlato del suo rapporto con il tecnico: «Siamo persone vere e schiette, ma non stupide...»
EUROPA LEAGUE
23 ore
YB, Basilea e San Gallo sorridono: giocheranno in casa
L'YB affronterà nei playoff l'FK Tirana, mentre San Gallo e Basilea dovranno ancora superare un turno di qualificazione
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Sion si esalta: arrivano Hoarau e Tosetti
I due calciatori provengono rispettivamente da Young Boys e Thun
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Bienne: si riempie l'infermeria
Ulmer, Fey, Kohler e Lindbohm si sono infortunati a due settimane dall'inizio del campionato
SUPER LEAGUE
1 gior
Si riparte: il Lugano apre le danze
La truppa allenata da Maurizio Jacobacci ospiterà il Lucerna a Cornaredo
SUPER LEAGUE
1 gior
È fatta: Marcis Oss è del Lugano
Nella scorsa stagione il difensore centrale ha difeso i colori del Neuchâtel Xamax
SERIE A
1 gior
Dal "nemico pubblico" al Maestro: «Scelta coraggiosa, mi piace. Conte? Un animale»
Con il mercato ancora aperto e alcuni colpi in canna, nel weekend riparte la Serie A. L'analisi di Paolo Tramezzani.
SWISS LEAGUE
1 gior
Coronavirus: Rockets-Academy sospesa per la positività di un ticinese
La truppa allenata dalla coppia Eric Landry e Mike McNamara stava conducendo il match con il punteggio di 3-1
HCAP
02.01.2019 - 18:050
Aggiornamento : 03.01.2019 - 08:49

L'Ambrì affonda a Zugo: è un inizio di 2019 amaro

Seconda sconfitta di fila per la squadra di Cereda, battuta alla Bossard Arena dalla capolista con il secco risultato di 6-2. Tripletta di uno scatenato Martschini

ZUGO - Prima uscita del 2019 amara per l'Ambrì, sconfitto per la terza volta in stagione dallo Zugo. Alla Bossard Arena i biancoblù - davvero poco ispirati e senza quel furore agonistico che nelle ultime settimane aveva permesso alla formazione sopracenerina di volare - sono usciti battuti con l'indiscutibile risultato di 6-2. 

Per la prima trasferta del nuovo anno Luca Cereda ha spedito in tribuna Bryan Lerg per far spazio a Matt D'Agostini. Non è sceso sul ghiaccio Noele Trisconi (infortunato), al suo posto Dario Rohrbach. 

Nei primi 20' sono stati i padroni di casa a proporre gli argomenti migliori. I ticinesi - raramente pericolosi dalle parti di Stephan - sono stati bravi a resistere in diverse circostanze al sempre pungente powerplay dei Tori. Al 19'05'' i Tori hanno però trovato il primo punto del pomeriggio, grazie a una conclusione di Suri sulla quale vi è stata una deviazione di Lauper ad ingannare un Conz sin lì praticamente perfetto.  

Incapace di pungere in attacco - soltanto 4 i tiri scagliati dall'Ambrì nel primo terzo -, i biancoblù hanno incassato il 2-0 al 26'54'': autore del gol Lino Martschini, protagonista di una bell'azione nel terzo di difesa ospite. Il gol ha per un attimo risvegliato il complesso di Cereda, vicino al 2-1 in due occasioni con Novotny e Kubalik. Ma è stato un fuoco di paglia, visto che nel giro di 65'' - tra il 35'34'' e il 36'39'' - Alatalo e nuovamente lo scatenato Martschini hanno inscenato l'allungo decisivo, "bruciando" in entrambe le circostanze una difesa leventinese statica e incapace di arrestare gli scatenati Tori. A 4'' dalla seconda sirena - dopo l'avvicendamento del portiere con Manzato entrato al posto di Conz - ecco uno squillo biancoblù del solito Kubalik, in doppia superiorità numerica (espulsi Alatalo e Morant). 

Nell'ultimo tempo i ragazzi di Dan Tangnes hanno gestito con ordinaria tranquillità le reti di margine. I leventinesi - tolta un'occasionissima per Elias Bianchi e un palo di Matt D'Agostini - non sono riusciti a ricucire lo strappo. Anzi. Le reti di Zehnder (51') e ancora Martschini (52') non hanno fatto altro che rendere oltremodo negativo l'inizio di 2019 dell'Ambrì. A poco più di 6' dalla sirena finale è infine giunto il gol di Plastino in powerplay. 

L'Ambrì avrà la chance di riscattarsi venerdì in riva al Ceresio in occasione del quinto derby stagionale. 

ZUGO - AMBRÌ 6-2 (1-0, 3-1, 2-1)
Reti: 19'05' Suri (Diaz) 1-0; 26'54'' Martschini (Albrecht) 2-0; 35'34'' Alatalo (Suri, Wideström) 3-0; 36'39'' Martschini (Thiry) 4-0; 39'56'' Kubalik (Plastino, Novotny, 5c3). 51'01'' Zehnder (Diaz) 5-1; 52'02'' Martschini (Suri, McIntyre, 5c4) 6-1; 53'48'' Plastino (D'Agostini, Novotny, 5c4) 6-2. 
Ambrì: Conz; Ngoy, Plastino; Guerra, Fischer, Jelovac, Fora; Kienzle; D'Agostini, Novotny, Hofer; Kubalik, Müller, Zwerger; Bianchi, Kostner, Rohrbach; Lauper, Goi, Kneubühler; Mazzolini. 
Penalità: 4x2' Zugo; 6x2' Ambrì.
Note: Bossard Arena, 7'200 spettatori. Arbitri: Tscherrig, Urban; Fuchs, Schlegel.

Vuoi assistere all'entusiasmante sfida tra SUM e Piranha? I biglietti sono disponibili su Biglietteria.ch.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 1 anno fa su tio
lo Zugo è semplicemente più forte e forse (lo dico da bianconero) l'ambrì si è dimenticato un po' di umiltà e rigore difensivo. Detto ciò, penso che sia stata soltanto una sbandata e che da subito si riprenderà sulla linea (chiara) tracciata dal coach.
F/A-18 1 anno fa su tio
Il problema è che la prossima sarà a Lugano, se l'HCL è ispirato non c'è n'è per nessuno....., fossi un piottino metterei un'altro 0 in cascina, dispiace ma sarà così.
cle72 1 anno fa su tio
@F/A-18 Ahahahah mi spiace ma è andata diversamente!!!!Forza Ambri!!! Ciao luganiga!!!
Tony15 1 anno fa su tio
mgmb Somaro
hcap76 1 anno fa su tio
Ho visto solo il 1 tempo ma sapevo che sarebbe stata dura. Dimenticare in fretta e preparare al meglio la prossima. FORZA !!!
mgmb 1 anno fa su tio
Speriamo che affondi prima di mettere la prima pietra dell'assurdità.
Blobloblo 1 anno fa su tio
@mgmb No n mollare mai!!!
fildefer 1 anno fa su tio
@mgmb Tutta invidia di un tifoso frustrato, che di sport non capisce niente!! È proprio vero il detto “ raglio d’asino non arriva in celo”!!!!!!
Blobloblo 1 anno fa su tio
@mgmb Il solito Bianconero vicino alla squadra solo quando vince!!! Poro Lugan!!! Che tifosi di M!!!!
Bibo 1 anno fa su tio
@fildefer Non è frustrato, è proprio così di suo...che fare se non compatirlo?
VISIO 1 anno fa su tio
Attenti al Fuoco di Paglia colvento in poppa....
Blobloblo 1 anno fa su tio
@VISIO Non mollare mai!!!
cle72 1 anno fa su tio
Che dire, lo Zugo è la nostra bestia nera! Nulla errore di percorso Forza Ambri! Buon anno a tutti.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 14:44:49 | 91.208.130.87