COL Avalanche
4
EDM Oilers
6
fine
(0-1 : 1-4 : 3-1)
COL Avalanche
NHL
4 - 6
fine
0-1
1-4
3-1
EDM Oilers
0-1
1-4
3-1
 
 
14'
0-1 BRODZIAK
 
 
31'
0-2 NUGENT-HOPKINS
 
 
34'
0-3 NUGENT-HOPKINS
 
 
36'
0-4 MCDAVID
1-4 RANTANEN
37'
 
 
 
 
38'
1-5 DRAISAITL
2-5 WILSON
42'
 
 
 
 
44'
2-6 NURSE
3-6 RANTANEN
57'
 
 
4-6 LANDESKOG
59'
 
 
BRODZIAK 0-1 14'
NUGENT-HOPKINS 0-2 31'
NUGENT-HOPKINS 0-3 34'
MCDAVID 0-4 36'
37' 1-4 RANTANEN
DRAISAITL 1-5 38'
42' 2-5 WILSON
NURSE 2-6 44'
57' 3-6 RANTANEN
59' 4-6 LANDESKOG
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 12.12.2018 06:18
Tipress
HCAP / HCL
06.12.2018 - 15:060
Aggiornamento 18:27

Davos vittima sacrificale, contro il Bienne solo dolori

Dopo i primi due turni completi abbiamo analizzato quali squadre sono più congeniali e quali vanno più indigeste ad Ambrì e Lugano

AMBRÌ - En plein con il Davos. Nulla assoluto con il Bienne. Lugano e Ambrì hanno avuto “gusti simili” durante i primi due turni completi di National League. Entrambi si sono imposti tre volte su tre contro i grigionesi, entrambi si sono inchinati ai bernesi. La stessa vittima sacrificale. La stessa bestia nera.

Ma le analogie, al momento, terminano qui. I biancoblù infatti possono fregiarsi di un percorso netto anche con la cenerentola Rapperswil e il Losanna, mentre i bianconeri non possono vantare nessun altro en plein. Un dato, questo, che è sintomatico delle difficoltà che affliggono il Lugano attuale. D’altronde l’incostanza di rendimento è certificata in maniera cristallina dalle (contro)prestazioni e dai risultati ottenuti in trasferta: lontano dalla Cornèr i bianconeri hanno infatti battuto solo il Davos ottenendo 5 punti sui 30 disponibili. Da questo deriva un bilancio “in pareggio” (vittoria piena in casa, sconfitta piena fuori) con ben cinque squadre (Losanna, Berna, Ginevra, Friborgo e Rapperswil). Due sconfitte invece contro lo Zugo e il Langnau (1 punto), mentre con lo Zurigo il computo è positivo, sebbene faccia testo un’unica partita disputata alla Cornèr (successo 5-3).

Tranne che con il Bienne l’Ambrì ha racimolato almeno un punto contro tutte le altre dieci squadre. Detto dei percorsi netti contro Davos (5-2, 5-0, 6-3), Losanna (4-1 e 2-1) e Rapperswil (2-1 e 5-2), i pupilli di Cereda hanno un bilancio positivo anche con il Friborgo (4 punti), mentre con Ginevra e Langnau si è diviso equamente la posta in palio. Contro Lugano e Berna, i biancoblù sono riuscito a strappare due punti: una vittoria ai rigori e una sconfitta nei tempi regolamentari, mentre con Zugo e Zurigo sono arrivate due sconfitte, una delle quali, però, giunta dopo il sessantesimo.

Ambrì:

Davos 9 (9)
Rapperswil 6 (6)
Losanna 6 (6)
Friborgo 4 (6)
Langnau 3 (6)
Ginevra 3 (6)
Berna 2 (6)
Lugano 2 (6)
Zugo 1 (6)
Zurigo 1 (6)
Bienne 0 (6)

Lugano:

Davos 9 (9)
Ambrì 4 (6)
Zurigo 3 (3)
Rapperswil 3 (6)
Berna 3 (6)
Losanna 3 (6)
Ginevra 3 (6)
Friborgo 3 (6)
Langnau 1 (6)
Zugo 0 (6)
Bienne 0 (6)

Commenti
 
Evry 4 gior fa su tio
Statistica semplicemente dilettantesca
Potrebbe interessarti anche
Tags
davos
lugano
ambrì
bienne
en
vittima sacrificale
losanna
rapperswil
punti
vittima
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-12 06:53:11 | 91.208.130.86