CAL Flames
1
COL Avalanche
5
fine
(1-2 : 0-2 : 0-1)
CAL Flames
NHL
1 - 5
fine
1-2
0-2
0-1
COL Avalanche
1-2
0-2
0-1
 
 
10'
0-1 LANDESKOG
 
 
16'
0-2 RANTANEN
1-2 BRODIE
20'
 
 
 
 
27'
1-3 WILSON
 
 
35'
1-4 WILSON
 
 
41'
1-5 RANTANEN
LANDESKOG 0-1 10'
RANTANEN 0-2 16'
20' 1-2 BRODIE
WILSON 1-3 27'
WILSON 1-4 35'
RANTANEN 1-5 41'
Start delayed.
COLORADO AVALANCHE leads series 3-1.
Ultimo aggiornamento: 20.04.2019 06:52
TiPress
Di Domenico (Langnau) e Lapierre (Lugano) in azione.
NATIONAL LEAGUE
06.11.2018 - 09:380
Aggiornamento : 19:35

Da 4 a 6 stranieri? La partita è combattutissima

Tra poco più di una settimana i club di National League decideranno se incrementare il numero di stranieri da schierare sul ghiaccio

Aumento degli stranieri per squadra

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

LUGANO/AMBRÌ - Quella del 14 novembre è una data importante per il nostro hockey e per l'hockey dei prossimi anni. Sì perché i 12 club di National League saranno chiamati ad esprimersi sull'eventualità di portare il numero di stranieri da schierare sul ghiaccio da 4 a 6. I fautori di tale iniziativa hanno quale scopo quello di limare il costo dei giocatori nostrani, sempre più cospicui negli ultimi anni. Il rovescio della medaglia, ovviamente, è quello di togliere spazio ai nostri giovani pronti al salto nella massima serie. 

In tanti - durante questo periodo di attesa - si chiedono: perché modificare qualcosa che funziona, in un campionato che resta uno dei più attrattivi (se non il più attrattivo...) d'Europa? Perché togliere ulteriore spazio ai nostri giovani, che giornalmente lottano per ritagliarsi un posticino nel line-up di una squadra di National League? C'è anche chi, per contrastare il crescente aumento degli stipendi dei giocatori svizzeri, propone l'introduzione di un tetto salariale.

Insomma tanti quesiti, tante domande che si sono posti e che si stanno ponendo tuttora i dirigenti delle varie società elvetiche. C'è ancora chi - come si può vedere nella tabella sottostante - è indeciso e sta sciogliendo le ultime riserve. 

Ma chi "pagherebbe" nel caso questa iniziativa passasse? I più a rischio sono i portieri, i centri e gli elementi della terza-quarta linea. Perché con sei caselle straniere a disposizione, un club è molto probabile che - per la stesura del suo roster - opti per un portiere, 2-3 centri e 2-3 ali d'importazione. Movimenti che, ovviamente, andrebbero a togliere spazio ai nostri giocatori. Non da ultimo tale iniziativa rischierebbe di avere gravi ripercussioni sui risultati della nostra Nazionale, in grado di conquistare l'argento all'ultimo Mondiale.

In Ticino Lugano e Ambrì sono contro tale iniziativa: il club bianconero e quello biancoblù mercoledì prossimo diranno "no". Un eventuale passaggio del sì andrebbe poi a "rovinare" il progetto lanciato tre anni fa con i Ticino Rockets. 

Ma come funziona la votazione? Per far sì che la modifica venga approvata servirà il 51% dei voti a favore. Ogni club ha a disposizione due voti: tradotto ce ne vogliono 13 su 24 a favore. Ma visto che un club ben difficilmente darà un voto a favore e uno a sfavore, ne serviranno dunque 14 su 24. Più semplicemente 7 club su 12 dovranno dire sì...

Non ci resta che attendere e scoprire come andrà tra otto giorni. Chi la spunterà? Chi sorriderà? La partita, ad oggi, pare combattuta... Si deciderà tutto sul filo di lana...

Nella tabella sottostante ecco la situazione a otto giorni dal voto 

Squadre a favore: Ginevra, Berna Losanna e Davos
Squadre indecise: Zurigo, Rapperswil, Zugo e Bienne
Squadre contrarie: Lugano, Ambrì, Langnau e Friborgo

Commenti
 
Evry 5 mesi fa su tio
Prepariamo e facciamo giocare i NOSTRI GIOVANI perchè i mercenari fanno i loro interessi personali e non sempre quelli della squadra
Giancarlo Schraner 5 mesi fa su fb
Se l'hockey svizzero è riuscito ad arrivare ai livelli che è oggi, è solo grazie al fatto che hanno più spazio all'interno delle squadre. Perchè cambiare?
Jeremy White 5 mesi fa su fb
Così i nostri giovani l'esperienza la fanno guardando la tele? Per piacere...almeno nel hockey prima i nostri
flowerking 5 mesi fa su tio
Più stranieri significa più spettacolo... e poi da un lato se un giovane giocatore svizzero è forte, il posto in prima squadra lo troverà sempre; d'altro canto è uno stimolo in più per tutti i giocatori svizzeri di dare sempre il massimo in allenamento per poter entrare nella lista di chi giocherà poi la partita.
Mat78 5 mesi fa su tio
In ogni caso secondo me l'unico modo per far crescere ancora di più l'hockey svizzero è attrarre più bambini e famiglie, così da aumentare in maniera netta il numero totale di tesserati a livello nazionale...con 30'000 tesserati la Svizzera fa già miracoli con i risultati sportivi, se paragonati ai 120'000 della Svezia...
BarryMc 5 mesi fa su tio
@Mat78 Concordo...
Mat78 5 mesi fa su tio
Per me questa è una iniziativa deleteria per l'hockey svizzero, toglie spazio ai giovani, toglie esperienza agli svizzeri per gli special teams e soprattutto penalizzerebbe ruoli come centro, difensore e portiere dove già oggi abbiamo pochi elementi di valore... Non da ultimo sono convinto che questa norma favorirebbe i top team (più mezzi finanziari) e non aiuterebbe a diminuire i salari dei giocatori svizzeri... I pochi top player svizzeri varrebbero ancora di più sul mercato, perché ci sarebbero meno posti a disposizione. Questi giocatori sarebbero fondamentali per completare un roster altamente competitivo. Risultato? Molti svizzeri del 4° blocco salterebbero, ma per le squadre con molte risorse finanziarie, il budget complessivo aumenterebbe comunque (tra ottimi stranieri e top svizzeri strapagati)...poi per carità...personale opinione neh ;-) Se si vuole più equilibrio finanziario e limitare le spese, per me c'è solo una via: Salary Cap (da aggiornare annualmente) e lega chiusa. Per il Cap partirei da cifre alte (es: budget medio dei primi 4 top team) per poi eventualmente limarlo in seguito.
BarryMc 5 mesi fa su tio
@Mat78 Giusto...anche se non concordo con la lega chiusa
Mat78 5 mesi fa su tio
Le squadre a favore sono: A) piene di soldi (Berna e Losanna) e potranno prendere 6 ottimi stranieri; inoltre avendo già 2 blocchi di svizzeri di prima fascia per loro non ci sarebbero ripercussioni. B) Il Ginevra non ha mai investito nei giocatori CH, ma sempre basato il roster sugli stranieri e sugli oriundi/giocatori con licenza svizzera...C) Il Davos è in netta perdita di velocità, sia sportiva che economica, non è più attrattivo come un tempo per i giovani svizzeri; evidentemente pensano di risolvere il problema con 6 stranieri...
BarryMc 5 mesi fa su tio
@Mat78 Giusto...
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 5 mesi fa su fb
Giusto Fabrizio
BarryMc 5 mesi fa su tio
Io anche!
Fabrizio Müller 5 mesi fa su fb
vergognaaaa prima i nostriiiiiii
Alesa Martinoni 5 mesi fa su fb
Fabrizio Müller colpa della Kompagna Sommaruga!
Zarco 5 mesi fa su tio
Contro io!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-04-20 06:52:53 | 91.208.130.86