Tipress
Sei derby ogni anno. Non saranno troppi?
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
TENNIS
3 ore
Tsitsipas e Zverev dominanti: Europa sul 7-1 in Laver Cup
Resto del mondo schiacciato, ma non è ancora finita
SUPER LEAGUE
4 ore
Il Losanna si salva a Ginevra
Recrimina il Servette, respira il Losanna
NATIONAL LEAGUE
5 ore
Sculacciate tutte le grandi
Primo ko stagionale (nei 60’) per Bienne, Zugo e Zurigo
HCL
5 ore
Ingabbiati gli Orsi, gran riscatto del Lugano
Lugano subito in piedi dopo Zurigo, Berna senza scampo alla Cornèr Arena
SERIE A
7 ore
Gol, rigori (sbagliati) e Var: Inter e Atalanta sull'altalena
Inter e Atalanta, spettacolo e rammarico
SUPER LEAGUE
7 ore
Continua la risalita dell’YB
YB ancora vittorioso, piegato un buon San Gallo
HOCKEY FEMMINILE
9 ore
Pronto riscatto per le Ladies
Lugano subito in piedi dopo la sconfitta contro il Turgovia
SERIE A
10 ore
Il Milan gode in extremis (e segna Maldini)
I gol di Daniel Maldini, figlio di Paolo, e Diaz hanno permesso al Milan di imporsi a La Spezia
CICLISMO
10 ore
Ancora Italia: Balsamo campionessa del mondo
Balsamo in trionfo, battute Vos e Niewiadoma
SUPERBIKE
11 ore
Tragico Jerez: morto Dean Berta, 15enne cugino di Viñales
Caduto e investito, il cugino di Viñales non ce l’ha fatta
FORMULA 1
12 ore
Norris poleman su Sainz, tra acqua, disagi e retrocessioni
Norris fulmine a Sochi. Quarto Hamilton, ultimo Verstappen
SAN PIETROBURGO
15 ore
Tardif per il post-Fasel
Fasel esce, Tardif nuovo numero uno IIHF
SERIE A
15 ore
Cassano disintegra la Juve
L'ex calciatore barese senza peli sulla lingua: «Mi dà l'impressione di essere in confusione, mi preoccupa tanto».
TENNIS
17 ore
Vola l’Europa di Laver Cup
In Laver Cup, è padrona (per ora) l’Europa
HCL
18 ore
Squalifica-Lugano: fuori Tschumi
Tschumi, stop per (almeno) una partita
TENNIS
19 ore
«Ora i loro tifosi mi picchieranno, ma vi dico cosa penso di Roger e Rafa...»
Il russo Nikolaj Davydenko non dà chance a Rafa e Roger, alle prese con gravi infortuni e lunghe riabilitazioni
NATIONAL LEAGUE
29.09.2018 - 11:000
Aggiornamento : 20:10

La regular season e quelle famigerate sei partite in più...

Per giungere alle canoniche 50 giornate - dieci anni fa - sono stati creati tre mini-gruppi gruppi geografici in cui le squadre si sfidano tra di loro. Ma la divisione non fa l'unanimità, anzi...

LUGANO - Sono state introdotte ormai dieci anni fa (stagione 2008-2009). Ma non hanno mai fatto l’unanimità. Anzi spesso sono state criticate e invise. Dagli addetti al lavoro e (soprattutto) dai tifosi.

Stiamo parlando delle famose (o famigerate vedete un po’ voi) sei gare in più che le squadre di National League sono obbligate a giocare contro tre avversarie prestabilite per raggiungere la fatidica quota di 50 partite in regular season. La divisione in tre gruppi “geografici” composti da quattro squadre - forse una pensata per scimmiottare la NHL - da noi non ha alcun senso visto che la trasferta più lunga (Ginevra - Davos) la si può fare comodamente in autobus in poco più di 6 ore. Sarebbe allora più sensato, se si vuole confermare questa formula, formare dei gruppi equilibrati in base alla forza delle squadre (attribuita dal campionato precedente).

In questo modo si andrebbe ad evitare di avere ogni anno le stesse contendenti nelle partite supplementari (anche i derby perdono un po’ di fascino se giocati così spesso) e soprattutto non si andrebbe a penalizzare alcuna squadra. Sì, perché giocare sei volte contro la lanterna rossa del campionato non è la stessa cosa che giocare sei volte con la prima della classe (e viceversa). Da questo lato il “gruppo” che comprende le due squadre ticinesi è sempre stato piuttosto tosto. Ambrì e Lugano, nelle ultime cinque stagioni, sono state sempre accompagnate dall’ambizioso Zugo.

Il trio è stato completato dapprima dal neopromosso Losanna (2013/14), poi da Berna (14/15) e Bienne (15/16) e infine nelle ultime tre stagioni (compresa questa) dal Davos. Non proprio le avversarie più abbordabili e le sfide più semplici da affrontare per le ticinesi (derby compresi). Come si può vedere nel box l’Ambrì - nelle cinque stagioni passate - non è mai riuscita ad avere un bilancio positivo nelle sei sfide disputate contro lo Zugo (2 in pareggio e 3 in svantaggio) e Lugano (1 in pareggio e 4 in svantaggio). Gli unici sorrisi biancoblù sono stati nel 2013/14 (l’anno dei playoff) con il neopromosso Losanna e nel 2015/16 con il Bienne che concluse quella stagione all’ultimo posto. Anche il Lugano ha sempre faticato con lo Zugo (2 in pareggio e 3 in svantaggio). Nel “girone ticinese”, poi, solo una volta su cinque si sono registrate due squadre condannate ai playout (Ambrì e Bienne nel 2014). Mentre gli altri gironcini hanno vissuto questo onere due volte. Insomma le avversarie contro cui si giocano le due partite supplementari contano. Eccome se contano. Forse è ora che la formula venga rivista...

2013/14:

Lugano (5°), Ambrì (6°), Losanna (8°), Zugo (10°)

AMBRì:  Losanna (4-2), Zugo (3-3) - Lugano (2-4)
LUGANO: Losanna (5-1) - Ambrì (4-2) - Zugo (3-3)

Friborgo (2°), Bienne (11°), Berna (9°), Ginevra (4°)
Rapperswil (12°), Zurigo (1°), Kloten (3°), Davos (6°) 

2014/15:

Ambrì (11°), Zugo (4°), Lugano (3°), Berna (2°)

AMBRì: Zugo (3-3), Berna (2-4), Lugano(2-4)
LUGANO: Ambrì (4-2), Berna (3-3), Zugo (2-4)

Friborgo (9°), Bienne (8°), Losanna (7°), Ginevra (6°)
Rapperswil (12°), Zurigo (1°), Kloten (10°), Davos (5°)

2015/16:

Ambrì (10°), Zugo (4°), Lugano (5°), Bienne (12°)

AMBRÌ: Bienne (4-2), Lugano (3-3), Zugo (1-5)
LUGANO: Bienne (3-3), Ambrì (3-3), Zugo (2-4)

Friborgo (6°), Ginevra (3°), Berna (8°), Losanna (9°)
Langnau (11°), Zurigo (1°), Kloten (7°), Davos (2°)

2016/17:

Ambrì (12°) , Davos(5°), Lugano (7°), Zugo (3°)

AMBRì:Zugo (2-4), Lugano (2-4), Davos (1-5)
LUGANO:Ambrì (4-2), Davos (3-3),  Zugo (2-4)

Bienne (8°), Ginevra (6°), Losanna (4°), Friborgo (11°)
Langnau (10°), Zurigo (2°), Kloten (9°), Berna (1°)

2017/18:

Ambrì (11°), Lugano (4°), Davos (6°), Zugo (2°)

AMBRÌ: Davos (3-3), Lugano (1-5),  Zugo (1-5)
LUGANO: Ambrì (5-1), Davos (4-2), Zugo (3-3)

Berna (1°), Ginevra (8°), Losanna (10°), Friborgo (5°)
Langnau (9°), Zurigo (7°), Kloten (12°), Bienne (3°)

HOCKEY: Risultati e classifiche

MINI-GRUPPI DI NLA

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Cichett 2 anni fa su tio
Per citare uno striscione che puntualmente viene esposto alla fine delle RS da una nota tifoseria d'oltralpe.... "50 partite, sono 6 di troppo!"
zecca 2 anni fa su tio
Basta fare una lega di 14 squadre (+ Kloten + 1) e le partite di RS sarebbero 52 (4 volte contro ciascuno). Ma per le cose semplici non c'è mai posto nella lega …
Bibo 2 anni fa su tio
@zecca Già così si fa fatica a trovare 12 squadre veramente competitive ma soprattutto solide finanziariamente, 2 in più sarebbe molto problematico... Sarebbe allora meglio fare 5 turni completi oppure far giocare queste 6 partite in base alla stagione precedente, prime 4, seconde 4 e ultime 4...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-26 03:48:43 | 91.208.130.87