HCL
06.06.2017 - 13:220

La Resega si rifà il look: ecco la nuova Artisa Vip Lounge

La soddisfazione del presidente Vicky Mantegazza: «Per noi questo nuovo spazio è un qualcosa di eccezionale, è ciò che mancava per rendere la Resega completa»

LUGANO - «Un momento storico, un momento importante», così è stato definito dai vertici societari dell'Hockey Club Lugano la nuova Artisa Vip Lounge - inserita nel lato ovest della tribuna della Resega - che a partire da settembre potrà essere utilizzata. 

La struttura, unica su territorio ticinese, darà la possibilità agli ospiti di vivere la partita in maniera diversa. Grazie ai suoi posti limitati e riservati questi nuovi "salotti" permetteranno di godere della privacy e, allo stesso tempo, di assistere allo spettacolo inscenato da Klasen e compagni. Insomma un'esperienza unica. 

Il progetto, ancora in fase di realizzazione (i nuovi spazi saranno prontissimi per l'inizio della stagione), è stato presentato questa mattina nella sala stampa della Resega. 

La prima a prendere la parola è stata la presidente dell'HCL Vicky Mantegazza: «Vorrei ringraziare chi ha reso possibile tutto questo. Per noi questo nuovo spazio è un qualcosa di eccezionale, è ciò che mancava per rendere la Resega completa. Ci sarà la possibilità di vivere la partita di hockey come piace ai tifosi "veri", i quali avranno la possibilità di uscire da queste Lounge e poter sentire il rumore del ghiaccio. Sarà un'esperienza nuova per la nostra pista. L'Hockey Club Lugano sta lavorando bene e sentire il sostegno dei tifosi e la vicinanza della città fa sempre piacere».

Dal canto suo si è espresso così il direttore di Artisa Immobiliare SA Manuel Sassella: «Esordisco con un finalmente. Finalmente ci siamo. Finalmente questo progetto è in fase esecutiva e a breve potrà essere consegnato. I progetti sono la naturale trasformazione e concretizzazione di una avvertita necessità. La visione che ci ha guidati verso questo progetto ha preso forma nel novembre 2015, in occasione di un incontro conviviale. E il nostro obiettivo fin da subito era quello di incentivare e collegare lo scambio delle potenzialità offerte dallo sport con l’imprenditoria privata e permettere che ognuna delle parti possa trarne il miglior risultato. Confrontati ma superati i normali problemi discendenti da ricorsi, ad aprile di quest’anno l’esecuzione ha preso inizio. La nuova struttura porterà il nome di Artisa Vip Lounge, questo nome vuole ricordare il fatto che una realtà imprenditoriale svizzera ha dato un contributo importante per lo sviluppo della società sportiva. Saranno investiti circa 2'360'000 franchi. Questo investimento sarà completamente a carico di Artisa e non graverà quindi sulla società sportiva. Così da permettere al club di focalizzarsi sul mercato dei giocatori, sulla gestione della squadra e in particolare sulla sezione giovanile. La lounge è suddivisa in 6 sky-box: il primo è stato affittato alla golden wings dell’Hockey Club Lugano, mentre le altre 5 sono state affittate da imprenditori e società lungimiranti che hanno deciso e credono nello sviluppo di legami lavorativi mediante lo sport ticinese». 

Infine il direttore generale del club bianconero JJ Aeschlimann ha informato che, coloro che negli anni scorsi detenevano un abbonamento nei posti ora occupati dalla Artisa Vip Lounge, sono stai contattati e invitati negli uffici della Resega per scegliere un nuovo "seggiolino". Questa operazione è andata a buon fine: la maggior parte ha infatti accettato il cambiamento, solo una piccolissima parte ha detto "no" e non ha rinnovato la tessera. 

Commenti
 
YanNick 1 anno fa su tio
Si ma vogliamo rendere una pista da hockey un Hotel? Alla fine non ha senso mettere tutte ste premium place, non ne bastano 2? Da tifoso vado a vedere il Lugano sugli spalti mica in una lounge, e per colpa di queste cose vip delle persone perderanno il loro posto!
sergejville 1 anno fa su tio
@YanNick Ma come? Ogni nuova struttura che viene costruita 8nel mondo) viene dotata di lounge e di spazi simili e da noi si cerca di migliorare (aggiornare) una struttura del 1995 e non va bene? La Resega, malgrado alcuni difetti, propone posti per tutti: due Curve (a prezzi popolarissimi), tribune con ottime visibilità, tre lounge diverse tra loro ecc. Basta scegliere: ognuno è libero di scegliere, sia il posto che la spesa.
BarryMc 1 anno fa su tio
@sergejville Concordo pienamente!!
sergejville 1 anno fa su tio
Mi chiedo chi sono le persone che mettono il pollice verso. Ah si, ok, i rivali BB. Dà fastidio anche questo? E le lounge nelle altre piste o l'aria asettica di zugo, danno fastidio? Che livél!
sergejville 1 anno fa su tio
Ottima iniziativa. Tutti avranno benefici.
GI 1 anno fa su tio
Beh, almeno sotto questa nuova struttura non ci saranno persone che deliberatamente fumano !
Mat78 1 anno fa su tio
@GI Il problema del fumo riguarda (quasi) solo le curve...io ho il posto in fila 8 settore W (l'ultima fila attaccata alla nuova Vip Loung) ed in tribuna Ovest non ho mai visto nessuno fumare, ne sugli spalti, ne nei corridoi sotto le tribune... In curva invece ci sono tutti i tipi di "fumogeni" possibili ed immaginabili, ma la curva è la curva...e secondo me non ha molto senso mettersi a lottare contro i mulini a vento...
BarryMc 1 anno fa su tio
@Mat78 Giusto!
Luigi Lorenzi 1 anno fa su fb
Gente che vuole una squadra competitiva e poi critica ogni scelta che porta moooolti soldi 💰
Fabrizia Albertini 1 anno fa su fb
Mi spiace X lei ma stanno rendendo il tutto un ambiente da fighette 😢😢😢😢
Potrebbe interessarti anche
Tags
resega
lounge
artisa
club
artisa vip
vip
vip lounge
artisa vip lounge
hockey
progetto
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-11-19 15:16:52 | 91.208.130.86