LNA
24.02.2017 - 08:000
Aggiornamento : 13:43

Il Lugano fa il contabile, l'Ambrì il paziente

Ultimo weekend di regular season per le ticinesi, impegnate a lottare per obiettivi diversissimi

LUGANO/AMBRÌ. Ultime fatiche per Lugano e Ambrì, che tra stasera e domani completeranno le loro fatiche in regular season.

Affrontare il Berna, lo Zurigo, lo Zugo o il Losanna nel primo turno dei playoff fa differenza? Perché è questo il nome dell'avversario della post season, che - nel weekend - il Lugano conoscerà. La classifica parla chiaro: ottavi, a 4 punti dal quinto posto, tra stasera e domani i bianconeri hanno la possibilità di risalire. Certo non sarà facile recuperare punti a tutte le squadre che li precedono; mettendo insieme due successi, a Losanna e in casa contro lo Zurigo, potrebbero in ogni caso anche riuscirci. E scegliere una rivale almeno sulla carta più abbordabile.

Già, ma proprio questo è il punto: quale avversario deve davvero puntare la truppa di Ireland? Con il suo destino nelle mani di Davos, Ginevra e Bienne, tutte comodamente in grado di difendersi dall'attacco, il Lugano deve provare a vincere e sperare. Sperare di non chiudere ottavo, e così di evitare gli Orsi, e possibilmente neppure settimo, e così scansare i Lions. Issarsi fino al sesto posto e pescare lo Zugo non sarebbe male per Lapierre e soci, che dei Tori conservano un dolcissimo ricordo fin dalla scorsa primavera. Raggiungere un difficile quinto posto sarebbe poi un colpo clamoroso: pur scorbutico (e con il vantaggio del fattore campo) il Losanna è infatti il “meno peggio”. Chi, dalle parti della Resega, non firmerebbe per trovarselo di fronte a partire dalla prossima settimana? Prima di tutto, in ogni caso, i bianconeri dovranno pensare a sgomitare, soffrire e... vincere. Dovranno “coltivare” la loro attitudine, rendendola perfetta per i playoff. Oltre alle qualità tecniche, nelle sfide a eliminazione conterà infatti parecchio la testa. Per l'Ambrì il discorso è identico per quanto riguarda l'aspetto psicologico. Vincere, o almeno spingere a tutta, a Kloten e contro il Losanna, permetterebbe ai biancoblù di prepararsi per le prime sei sfide di playout e per una finale che al momento non pare evitabile. Anche se la matematica dice altro.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sergejville 3 anni fa su tio
Arrivare quinti è quasi impossibile (visto anche lo scontro diretto Biel-Davos). Il Losanna lo vorrebbero... tutti. I playoff del Berna 2015-2016 (che era già uno dei due favoriti in agosto) dello scorso anno sono un'eccezione e non una regola.
bobà 3 anni fa su tio
@sergejville eh si, purtroppo, ma sarà probabilmente così!
GI 3 anni fa su tio
Prendiamo l'esempio degli Orsi della passata stagione: lancia in resta e via !!!

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-08 00:37:08 | 91.208.130.85