Keystone
LNA
16.01.2017 - 09:000

Lugano, che danni in trasferta. Ambrì, i playout si avvicinano

A una decina di partite dal termine della regular season la lotta per un posto nei playoff sta entrando nel vivo

LUGANO - Il weekend appena trascorso ha evidenziato ancora una volta il mal di trasferta del Lugano, mentre l'Ambrì non riesce a racimolare i punti che meriterebbe per il gioco mostrato.

Dopo aver vinto venerdì alla Resega contro il Langnau i bianconeri non sono stati capaci, a Zugo, di invertire il trend negativo di risultati per quanto riguarda le partite fuori casa. Anche contro i Tori non è stata solamente la sconfitta a caratterizzare la trasferta, bensì la sterilità sotto porta mostrata dagli attaccanti. Si tratta della terza volta in questo campionato che i bianconeri regalano lo shut-out al portiere avversario: era già successo a Zugo e a Ginevra e in entrambi i casi il Lugano aveva perso 5-0.

Su 20 partite totali giocate finora lontano dalla Resega, i ragazzi di Shedden hanno vinto solamente in tre occasioni – contro Langnau, Losanna e Davos – e si tratta di un bottino decisamente misero per una squadra che non si piazzerà nelle prime quattro in classifica della regular season e che una volta conquistati i playoff, avversari permettendo, dovrà giocare forzatamente una partita in più fuori casa.

Nei 40 incontri disputati i bianconeri hanno ottenuto 53 punti, con 112 reti fatte e ben 135 (!) subìte, ovvero la peggior difesa di tutta la LNA. Il Lugano è ora ottavo in classifica, con 7 punti di vantaggio sul Kloten, ma con gli zurighesi che devono recuperare due partite.

Se il Lugano si lecca le ferite, non può sorridere nemmeno l'Ambrì. I biancoblù affrontavano infatti il Bienne fuori casa e il Ginevra alla Valascia e si sognava un fine settimana da sei punti, ma non è stato il caso. Malgrado Pesonen e compagni abbiano disputato due sfide di alto livello è arrivato solamente un punto in virtù di due battute d'arresto di misura (entrambe 3-2), una maturata all'overtime.

Perdendo questi due scontri diretti i leventinesi hanno probabilmente detto addio alla possibilità di fare i playoff, nonostante sussiste ancora la speranza di una rimonta. La matematica non li condanna ancora, ma i 12 punti di ritardo dall'ottava posizione occupata dal Lugano iniziano a essere troppi a 11 gare dal termine. È anche vero che i bianconeri hanno disputato una sfida in più e che ci sono ancora due derby da giocare alla Valascia. Ciò significa però che, da adesso, la squadra non potrà più sbagliare un colpo.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-06 18:58:08 | 91.208.130.89