HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
LIGUE 1
1 ora
«Ridurmi il salario del 30%? Sono un padre di famiglia»
Dimitri Payet guadagna 500'000 euro al mese: «Come tutti ho degli impegni da onorare, la mia posizione era già chiara»
TENNIS
3 ore
«Federer o Nadal? Il più forte è chiaramente Djokovic»
«Pagherei il biglietto per guardare Roger, che ha più classe, e poi Rafa, ma Nole è un fenomeno su tutte le superfici»
CARNET NOIR
5 ore
Si è spento a Bergamo Carlo Ubbiali, vinse 9 Mondiali
Il leggendario pilota di motociclismo aveva 90 anni ed era stato ricoverato in ospedale per problemi respiratori
SUPER LEAGUE
6 ore
La capolista prolunga Ruiz
Il San Gallo si è accordato con il proprio attaccante fino al 2023
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
7 ore
«Spettatori importantissimi ma non indispensabili»
Zurigo, Zugo, Davos, Ginevra e Bienne ai nastri di partenza di una competizione incerta.
SUPER LEAGUE
8 ore
Covid-19, il Sion si allena senza il mister
Ricardo Dionisio Pereira, tecnico dei vallesani, è uno dei 5 elementi entrati in contatto con il coronavirus
CARNET NOIR
10 ore
Dramma Gattuso: morta la sorella Francesca, aveva 37 anni
La giovane donna era stata colpita da un malore lo scorso 3 febbraio
CHALLENGE LEAGUE
11 ore
Continuità a Chiasso: restano Ukrainets e Della Torre
I momò hanno comunicato che non ci sarà nessun cambiamento azionario
FORMULA 1
12 ore
F1, semaforo verde! Ecco le prime 8 gare
Confermate le date e le sedi delle prime 8 tappe del Mondiale. Si partirà dall'Austria con due prove (5 e 12 luglio)
NATIONAL LEAGUE
12 ore
Krueger passa al Losanna, Maurer resta a Ginevra
Il 33enne saluta gli Orsi per iniziare una nuova avventura con i vodesi. Maurer firma fino al 2021
RALLY
16 ore
«Siamo in una fase in cui tutti si stanno leccando le proprie ferite»
Quale futuro per il rally svizzero? Giusva Pagani: «Non sappiamo cosa fare, siamo completamente fermi»
LNA
10.03.2016 - 09:000
Aggiornamento : 15:54

La storia non boccia il Lugano: i bianconeri possono anche sognare il titolo

Nelle ultime dieci stagioni in ben tre occasioni la squadra senza il fattore pista a favore nei quarti di finale, è riuscita a salire sul tetto svizzero

LUGANO - I quarti di finale dei playoff sono ormai giunti a gara-3 e le sorprese finora non sono di certo mancate, ma non si tratta della prima volta.

Il recente passato mostra infatti che la lotta per il titolo ha spesso riservato diverse sorprese: una statistica mostra che non sempre la squadra vincitrice della regular season, è riuscita a confermarsi anche nei playoff. 

Nelle ultime dieci stagioni (2005-2015, ndr) solamente in quattro occasioni si è verificata questa situazione: nel 2007 (Davos), nel 2010 (Berna), nel 2011 (Davos) e nel 2014 (Zurigo). 

La stessa statistica ha messo anche in evidenza che in dieci campionati, ben tre formazioni sono salite sul tetto svizzero nonostante si fossero classificate in regular season dalla quinta all'ottava posizione e avessero il fattore pista a sfavore già a partire dai quarti di finale: nel 2008 lo Zurigo (sesto in regular season), nel 2012 sempre lo Zurigo (settimo in regular season) e nel 2015 il Davos (quinto in regular season).

Nel 33,3% delle volte quindi, la squadra che non ha eccelso in regular season ha poi vinto il titolo, contro il 40% di quelle che hanno dominato sia la stagione regolare che i playoff.

In quest'ottica anche il Lugano di Doug Shedden, partito alla grande nella serie contro lo Zugo, ha tutto il diritto di sognare il titolo a fine stagione.

È inoltre curioso notare come lo Zugo non vinca una sfida di playoff alla Bossard Arena addirittura dal 2013, ovvero in occasione di gara-4 di semifinale quando i Tori sconfissero il Berna per 5-2. Furono però gli Orsi a qualificarsi per la finale, nella quale ebbero la meglio sul Friborgo. L’anno successivo, infatti, i Tori parteciparono ai playout, mentre lo scorso anno si arresero al Davos per 2-4 nella serie, sbancando in due occasione la Vaillant Arena.

Altra statistica importante riguarda il Berna: gli Orsi nel 2005 si qualificarono per i playoff all’ultimo respiro ai danni del Kloten. Da ottavi affrontarono il Lugano, eliminandolo con un eloquente 4-1, imponendosi per tre volte (su tre!) alla Resega; in semifinale ci fu poi lo scontro contro il Davos - esattamente come potrebbe avvenire quest’anno - che si laureò campione sconfiggendo i Lions.

Altro ricorso storico riguarda il 3-0 ottenuto dal Lugano nella serie contro i Tori: nel 2004 i bianconeri si portarono sul medesimo parziale contro il Friborgo, per poi imporsi per 4-0. Il titolo lo vinse però il Berna che sconfisse i ticinesi per 3-2 nella serie imponendosi all’overtime nella sfida decisiva alla Resega per 4-3. Erano 12 anni che i sottocenerini non comandavano una serie di playoff per 3-0!

Di seguito la classifica dei vincitori del campionato svizzero:

2015: DAVOS, quinto in regular season. Finalista: Zurigo (primo in regular season)

2014: ZURIGO, primo in regular season. Finalista: Kloten (terzo in regular season)

2013: BERNA, secondo in regular season. Finalista: Friborgo (primo in regular season)

2012: ZURIGO, settimo in regular season. Finalista: Berna (quinto in regular season)

2011: DAVOS, primo in regular season. Finalista: Kloten (secondo in regular season)

2010: BERNA, primo in regular season. Finalista: Ginevra (secondo in regular season)

2009: DAVOS, quarto in regular season. Finalista: Kloten (terzo in regular season)

2008: ZURIGO, sesto in regular season. Finalista: Ginevra (secondo in regular season)

2007: DAVOS, primo in regular season. Finalista: Berna (secondo in regular season)

2006: LUGANO, secondo in regular season. Finalista: Davos (terzo in regular season)

2005: DAVOS, secondo in regular season. Finalista: Zurigo (terzo in regular season)

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-03 00:11:47 | 91.208.130.87