Immobili
Veicoli

SUPER LEAGUELugano volenteroso ma non basta: urgono rinforzi

26.07.21 - 16:08
Ieri a Cornaredo i bianconeri hanno conosciuto un esordio di campionato negativo. Non tutto è da buttare, ma...
Ti-press (Alessandro Crinari)
SUPER LEAGUE
26.07.21 - 16:08
Lugano volenteroso ma non basta: urgono rinforzi
Ieri a Cornaredo i bianconeri hanno conosciuto un esordio di campionato negativo. Non tutto è da buttare, ma...

LUGANO - La settima stagione in Super League dei bianconeri è iniziata con una sconfitta per 2-0 contro lo Zurigo. Nessun dramma per carità, ma i primi 90' hanno messo a nudo alcuni limiti di una squadra ancora incompleta. Ci vorrà del tempo – e soprattutto rinforzi – prima di poter ammirare il vero Lugano di Abel Braga, allenatore abituato alle difficoltà e abituato anche a trovare le soluzioni per superarle. Sarà così anche in Ticino?

Davanti a 2'120 spettatori, la compagine sottocenerina ha mostrato alcuni spunti interessanti sul fronte offensivo. Al contrario, in retrovia, Lavanchy e compagni si sono scoperti un po' troppo “ballerini”. Entrambe le reti realizzate nel primo tempo, con l'ex Guerrero e il ticinese Marchesano su rigore, sono infatti state favorite dalla troppa sufficienza del reparto arretrato luganese. D'altro canto il gran possesso palla inscenato dai locali e la grande volontà d'iniziare la nuova stagione con un successo non sono bastati.

I cambi operati nella seconda metà di gara – Abubakar per Muci e Demba Ba per Custodio – non hanno sortito i frutti sperati. In particolare il senegalese non ha ancora la condizione per affrontare un campionato impegnativo come quello di Super League. Al team sottocenerino servirà come il pane un attaccante su cui fare affidamento nei momenti di bisogno come lo era Alexander Gerndt. Urgono dunque correttivi e soprattutto rinforzi, possibilmente già questa settimana, così da regalare al Mister brasiliano qualche soluzione in più. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT