Keystone/archivio
+6
SERIE A
10.10.2020 - 08:000
Aggiornamento : 10:19

«Parole senza onore, Juve penosa e imbarazzante»

De Luca: «Non ci hanno nemmeno ringraziati. Se si fosse contagiato CR7 avremmo "conquistato" i titoli del Times»

NAPOLI - Vincenzo De Luca va all'attacco e critica pesantemente la Juve. In attesa che il Giudice sportivo faccia chiarezza con una sentenza, il match non andato in scena allo Stadium continua a far discutere e ad alimentare polemiche furiose (il Napoli rischia il 3-0 a tavolino). Sull'argomento, con una diretta su Facebook, è intervenuto proprio il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che non ha esitato ad attaccare Agnelli.

«La Juventus, per bocca del suo presidente, ha fatto una dichiarazione penosa, imbarazzante, dicendo che siccome c'è un protocollo sarebbero andati allo stadio per fare una dura competizione con i raccattapalle. Il presidente della Juve è un uomo appassionato, oltre che di palle e palloni, credo anche di filosofia. Mi permetto di ricordargli quello che diceva Schopenhauer: la gloria bisogna conquistarla, l'onore basta non perderlo. Se io mi fossi comportato così, sentirei di aver perduto il mio onore sportivo».

Insomma vere bordare su Agnelli e i bianconeri. «Capisco che il mondo del calcio coinvolge tanti grandi interessi economici, ma ci deve essere un punto limite, oltre il quale non si può andare. Chi non ha lealtà e onore non può parlare di sport. È una precisazione doverosa visto che non sono arrivati neanche i ringraziamenti alle ASL e al Napoli perché abbiamo evitato di contagiare Ronaldo. E se il Napoli avesse fatto come il Genoa? Andiamo lì, giochiamo e poi magari una settimana dopo c'è Cristiano Ronaldo positivo. Avremmo conquistato i titoli del New York Times».

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone/archivio
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 00:55:26 | 91.208.130.87