Ti-press (Davide gosta)
+4
SUPER LEAGUE
14.07.2020 - 20:000
Aggiornamento : 15.07.2020 - 13:29

«Con il Thun vogliamo assolutamente vincere»

Jefferson in dubbio e Daprelà acciaccato per il Lugano, che ha la possibilità di chiudere la sua corsa alla salvezza.

Maurizio Jacobacci: «Rimontati, a Lucerna abbiamo comunque avuto la voglia di andare a cercare la vittoria».

LUGANO - Ancora un piccolo sforzo e la stagione potrà andare agli archivi come soddisfacente. Questo piccolo sforzo, per evitarsi giornate di passione, il Lugano potrebbe già farlo mercoledì sera quando, a Cornaredo, affronterà l’altalenante ma sempre pericoloso Thun. Con un successo sui bernesi, che scivolerebbero a dieci lunghezze di distanza, e con un margine sulla coda della graduatoria ancora più ampio, i bianconeri potrebbero ritenersi praticamente salvi. Per fare questo passo, non decisivo ma quasi, Maurizio Jacobacci non potrà forse contare su Jefferson e Daprelà («Ma sono sicuro che saprà stringere i denti»), entrambi in dubbio per la gara. Gli altri però, gli undici (e più) titolari del gruppo dei ticinesi saranno pronti alla battaglia. Come sarà pronto il mister, che ha cominciato l’usuale conferenza stampa di presentazione della sfida azzerando il presunto bisticcio post-Lucerna con Renzetti.

«Litigio? Non c’è stato alcun litigio tra me e il presidente - ha sottolineato l’allenatore - Lui era arrabbiato perché non si era vinto. E pure io. Dispiace aver perso due punti in questa maniera ma credo che, in ogni caso, si sarebbe dovuto anche evidenziare il carattere di una squadra che, rimontata, ha avuto la voglia di andare a cercare comunque la vittoria. Di una squadra che non ha sbagliato completamente la partita e che per almeno 60’ ha fatto un bel gioco, è stata concreta e solida difensivamente. Per 17’ ci sono state delle sbavature, è vero, ma anche perché forse fisicamente qualcuno è un po’ calato. È anche comprensibile. Litigio? Arrabbiatura. C’è differenza».

Tra i “colpevoli” dello spreco lucernese c’è Yao…
«Con il quale non ho parlato. Io deluso? Certo, ma perché conosco bene le sue qualità. È un ottimo saltatore, è esplosivo e fisicamente pronto. È entrato bene ma si è perso l’uomo. Non deve capitare ma non per questo è bocciato in vista della partita contro il Thun». 

Match importante…
«Che dobbiamo giocare senza paura. Con spirito e carattere. Un match che vogliamo vincere assolutamente e che, soprattutto, non dobbiamo interpretare come l’ultimo giocato a Thun. Ce lo ricordiamo come è andata? Abbiamo preso due gol su palla inattiva e abbiamo perso… E questo non deve accadere. Dobbiamo pensare ad aggiustare quel poco che ci manca, mettendo in campo ancor più cattiveria, volontà e concentrazione. E dobbiamo essere attenti, impedendo all’avversario, a Tosetti che è molto bravo magari, di fare l’ultimo passaggio».

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zarco 1 mese fa su tio
non è un brocco, ma sta giocando da brocco! Rodriguez sempre rotto, Lungoyi lo vorrei vedere un po’ più spesso , Jacobacci lo sa che attualmente Yao fuori fase e pertanto basta ....a meno che si vuole andare sotto!!!!ma sono sicuro di no
Fabio bianconero 1 mese fa su tio
Certo che a fine partita tutti e due(la premiata ditta Jacobacci-Renzetti) si sono resi conto dello sbaglio del mister,Yao sta facendo una miriade di errori (Rodriguez scomparso???), concordo con Jacobacci Yao non è un brocco....ma cavoli di stupidate ne ha fatte e non poche e dolorose per la nostra classifica !! Personalmente invece mi piacerebbe un sacco veder giocare sin dall'inizio insieme la copia Lungoyi - Gerndt....credo ci sarebbe molto da divertirsi...credetemi!!!!!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 14:13:05 | 91.208.130.85