Keystone, archivio
SAN JUSTO
16.05.2020 - 08:000
Aggiornamento : 15:38

«L'ultimo stipendio l'ho ricevuto a febbraio. Ceno con tè e gallette»

L'ex centrocampista di Sion e Locarno Juan Barbas sta vivendo un vero dramma: «Ho perso il lavoro. Come pago l'affitto?»

L'ex calciatore - fra le altre squadre anche di Locarno e Sion (con i vallesani vinse il titolo svizzero nel 1992) - Juan Barbas, sta vivendo una situazione davvero delicata in questo periodo di emergenza coronavirus.

Il 60enne argentino, che prima della pandemia allenava le giovanili di un club di seconda fascia in Patria, ha infatti perso il lavoro e si trova in seria difficoltà a livello finanziario. Negli ultimi mesi ha ricevuto l'aiuto del governo destinato ai disoccupati, ma per tirare avanti non basta. «Non dormo e visto che non ho niente da fare, trascorro le mie giornate a pensare molto e mi deprimo», ha analizzato Barbas sulle colonne di "Clarin". «Non è facile ma ho un carattere forte. Il mio desiderio è quello di tornare a lavorare, ne ho bisogno e voglio sicurezza, ma non posso nemmeno uscire di casa per cercarlo. Se la pandemia durasse davvero fino a settembre non potrei più pagare l'affitto del mio appartamento e non saprei nemmeno cosa mangiare. Anche attualmente sono in difficoltà ma mi arrangio con tè e gallette per cena. Non voglio fare pena, anche perché ci sono persone che stanno peggio di me, ma l'ultimo stipendio l'ho ricevuto nel mese di febbraio(...). Ai miei tempi non si guadagnavano le cifre che si vedono oggi nel calcio. I risparmi mi sono serviti per acquistare una bella casa dove attualmente vivono la mia ex moglie e mia figlia(...)».

Ricordiamo che Barbas nel 1979 vinse il Mondiale Under 20 con l'Argentina insieme a Diego Armando Maradona.

 

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Luca Rino 2 mesi fa su fb
E tutti i Ticinesi che vivono con 2300fr al mese cosa dovrebbero dire?
Manu Manuela 2 mesi fa su fb
Come tanti
Annalisa Pollini 2 mesi fa su fb
Non ho capito, non percepisce la disoccupazione?
Roberto Wagenbauer 2 mesi fa su fb
Storia triste , ma nelle medesime condizioni vi sono migliaia di persone , non è certamente l unico ad essere in quelle tristi condizioni e ne abbiamo pure in Svizzera di persone in condizioni precarie ☹️
Maurizio Vilei 2 mesi fa su fb
Era meglio che rimanevi a Lecce. Almeno avresti avuto i soldi per una 2ª casa...
Piera Mazzei 2 mesi fa su fb
Maurizio Vilei di sicuro nn cenava cn the’e gallette
Maurizio Vilei 2 mesi fa su fb
Piera Mazzei, esatto 😉
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 05:14:08 | 91.208.130.87