Keystone/archivio
SERIE A
07.04.2020 - 16:310
Aggiornamento : 18:25

«I giocatori devono allenarsi: è lavoro, non divertimento»

Claudio Lotito, presidente della Lazio, spinge per tornare in campo. Formello pronto alla riapertura

Nessun passo indietro, la Lazio rilancia e lo fa per bocca del patron Claudio Lotito, da sempre nella schiera di chi vorrebbe tornare in campo il prima possibile. Se la scorsa settimana era toccato ad Igli Tare («La stagione va finita anche per rispetto dei morti»), oggi è tornato alla carica il numero 1 del club.

«Nessuno vuole prendere sotto gamba la salute dei cittadini e non si tratta di una questione ludica, ma di attività lavorativa - ha esordito a “Lazio Style Radio” il presidente dei biancocelesti - Il calciatore è dotato di una condizione fisica diversa rispetto alla media e viene sottoposto h24 a controlli medici, potrebbe quindi allenarsi senza mettere a repentaglio la salute propria e delle persone accanto a lui».

Insomma in casa Lazio si spinge per tornare ad allenarsi. «Stiamo parlando di calciatori che, se fermati per 2-3 mesi, subiscono un trauma perché perdono la condizione. Quindi se ci sono tutte le condizioni ideali non c'è alcun rischio di contatto e di contagio. Il Centro Sportivo di Formello è dotato di tutti i comfort e mezzi di sanificazione».

Intanto però, le disposizioni governative in atto, non danno spazio a questi ragionamenti. «Siamo in possesso da oltre un mese di mascherine, guanti e occhiali perché già in uso per le attività ordinarie. Non capisco il motivo per cui non continuare gli allenamenti. Noi rispetteremo tutte le regole, ma non capisco il motivo».

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-07 06:08:33 | 91.208.130.87