Keystone
ULTIME NOTIZIE Sport
NATIONAL LEAGUE
1 ora
Il Berna guarda al futuro: preso Bader
Gli Orsi hanno messo sotto contratto l'attaccante del Davos, visto anche ai Rockets
VIDEO
BASKET
1 ora
Calci, pugni e... volano sedie: che rissa in nord America
È successo al termine del match universitario fra Kansas e Kansas State
NATIONAL LEAGUE
2 ore
Riccardo Sartori a Bienne
Il difensore ticinese si è accordato con i bernesi, dei quali vestirà la maglietta nella prossima stagione
SUPER LEAGUE
2 ore
Johan Djourou è un nuovo giocatore del Sion
Adesso è ufficiale: il difensore ginevrino si è accordato con i vallesani fino al termine del campionato
TENNIS
4 ore
Stan, che fatica: il vodese vince la battaglia di quasi 4 ore
L'elvetico ha superato Seppi in cinque set: 4-6, 7-5, 6-3, 3-6, 6-4
VIDEO
KHL
6 ore
Kvartalnov ma che fai? Si mangia un pezzo della sua... lavagnetta!
L'ex attaccante dell'Ambrì - e attuale coach del Baris Kazan - si è reso protagonista di un gesto tutto particolare durante l'All Star Game di KHL
HCAP
6 ore
Ambrì: Cédric Hächler è vicino
Il difensore lascerà con tutta probabilità il Rapperswil al termine della stagione per trasferirsi in Leventina
NHL
9 ore
Biglietto d'aereo strappato: Merzlikins non tornerà a Lugano per anni
Jarmo Kekäläinen, GM dei Columbus Blue Jackets, ha confermato la permanenza oltreoceano di Elvis: «Avrà una lunga carriera da queste parti»
TENNIS
14 ore
Belinda Bencic continua la sua marcia
La tennista sangallese ha prevalso contro la Ostapenko in due set: 7-5, 7-5 il risultato finale
VIDEO
MOTOGP
17 ore
Marquez il nuovo Picasso: dipinge un quadro con la sua moto
Il campione spagnolo si è improvvisato artista utilizzando la ruota posteriore della sua moto per creare un'opera d'arte
COPPA ITALIA
18 ore
Roma tramortita, Juventus in semifinale
Il 3-1 di Torino sui giallorossi ha permesso i bianconeri di passare il turno
SUPER LEAGUE
20 ore
«Da Cruz lo vogliono in tanti. San Gallo? Arriviamo un po’ zoppi»
A Lugano, a pochi giorni dalla ripresa del campionato, tiene banco il mercato. Renzetti: «Crnigoj deve decidere cosa fare. Ci sono Chievo e Livorno, noi abbiamo accettato l’offerta degli amaranto»
UDINE
09.12.2019 - 22:120
Aggiornamento : 13.12.2019 - 14:37

«Il cuore dice Svizzera, ma faccio anche il tifo perché l'Italia vinca l'Europeo»

L’addio al Sion e la ricerca di una nuova sfida, Valon Behrami si racconta: «Ora sono a Udine e mi sto allenando. Voglio un club dove poter lavorare, l’importante è un progetto vero»

UDINE (Italia) - Chiusa anzitempo la sua avventura a Sion - con un contratto biennale rescisso dopo soli 3 mesi -, Valon Behrami è attualmente senza squadra e lavora con un preparatore a Udine. In attesa di una nuova sfida («In Serie A o Serie B,  l'importante è un progetto vero»), il centrocampista rossocrociato ha parlato in un'intervista a "Tuttomercatoweb".

«Quando mi capita di parlare con dirigenti e allenatori, tutti partono da un presupposto. "Se dopo pochi mesi è andato via dal Sion, alla sua età, è perché non ce la fa". E invece no - esordisce Valon Behrami, facendo chiarezza sul suo prematuro addio ai vallesani - Ho lasciato due anni di contratto a 34 anni a cifre importanti. E l'ho fatto perché voglio sentirmi vivo. A Sion, alla base di tutto, c'erano dei progetti che non si sono poi mai realizzati».

E così Valon ha preso la sua decisione. «Esatto. Il loro metodo di lavoro era diverso dal mio. Non avendo la possibilità di lavorare con costanza in palestra e con un campo sempre agibile facevo fatica. Il sudore non mi ha mai spaventato, anzi... però così era difficile. In tanti mi dicono: "perché sei andato via dopo due mesi"? Potevo svernare, con due anni a quelle cifre, no? È pieno il mondo. Non io, però. Non sono fatto così. È stata una scelta forte, ma giusta».

Ora Behrami è a Udine e vuole ripartire. «Ho avuto tempo per riflettere. Ora devo ricominciare. Sono a Udine e mi alleno con un preparatore. Mi sto trovando bene e aspetto novità dal mercato. Il mio desiderio è quello di rimanere in Italia».

L'ex Nazionale rossocrociato è poi stato interpellato sui prossimi europei... «Per chi farò il tifo? Sono stato parte integrante della mia Svizzera per tanto tempo. Il cuore non può che dire Svizzera, ma in Italia ho tanti amici e quindi faccio il tifo perché vinca l'Europeo. Ecco, così può andare...», conclude Valon Behrami.

Keystone
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Dioneus 1 mese fa su tio
Grandissimo Valon! Ora vive in Italia, ama l'Italia, giustissimo che le ami entrambe, con buona pace per Arno Rossini;)
Clinton 1 mese fa su tio
grande un fich sec...
Ben8 1 mese fa su tio
Non ho letto bene! Tifo l’italia che vinca l’europeo...
fakocer 1 mese fa su tio
Tra lei e lui a metter giù pocia (ma c'è un'altra sostanza che rende più preciso il contesto) si sono trovati veramente bene. In proverbius veritas: Chi si somiglia si piglia.
lo spiaggiato 1 mese fa su tio
Bene...
Jenaplynski 1 mese fa su tio
Mi fanno morire dal ridere i calciatori, parlano solo di progetti, credere nei progetti, ho scelto per il progetto... creduloni!!!! proprio vero che se non avessero dei piedi “buoni” non andrebbero bene neanche a far passare la scopa in saggina nelle piazze....
moma 1 mese fa su tio
Non ho capito, cuore Svizzera ma tifa Italia perchè vinca l'europeo. Fare cito non era forse meglio?
GI 1 mese fa su tio
credo che il Corippo stia preparando la nuova stagione.....e la panchina "è disponibile".....
Red61 1 mese fa su tio
TIO: Ma perché continuate a rompere le balle con questi due dei quali non ne può fregare meno di niente a nessuno? Non sono ormai più nessuno
bimbogimbo 1 mese fa su tio
@Red61 confermo quanto scritto da Red61
SSG 1 mese fa su tio
@Red61 a me interessa, anzi mi danno tutti i commenti negativi nei loro confronti.
Dioneus 1 mese fa su tio
Grande Valon!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-23 17:25:47 | 91.208.130.89