keystone-sda.ch (LAURENT GILLIERON)
+ 1
SUPER LEAGUE
09.12.2019 - 10:010
Aggiornamento : 18:25

Un pareggio stretto, ma a Lugano il vento è cambiato

Ennesima prova di forza di un Lugano che a Neuchâtel ha dovuto però fare i conti con tanta sfortuna

LUGANO - A Neuchâtel è sì arrivato un risultato utile – il terzo di fila in campionato – ma il Lugano ha molto da recriminare. I 15 tiri a 8 indicano soltanto a metà il dominio assoluto inscenato dai bianconeri nella sfida giocata sabato alla Maladière. Se ci aggiungiamo un gol annullato per fuorigioco, i due pali colpiti da Lavanchy e Daprelà e un paio di decisioni arbitrali discutibili ecco che il punticino raccolto in terra neocastellana non può che andare stretto al generosissimo team sottocenerino, il quale ha dovuto intraprendere la trasferta romanda senza praticamente un reparto (Bottani, Gerndt e Junior erano tutti out). La rete su punizione di Custodio (73') – che è andato a rispondere al punto iniziale di Nuzzolo (3') – ha ripagato solo in parte i bianconeri per l'enorme sforzo profuso nell'arco dei 90'.

Ma i motivi per cui sorridere non mancano: da quando Maurizio Jacobacci si è insediato sulla panchina del Lugano, molto è cambiato. Adesso i giocatori scendono in campo con maggior disinvoltura e i 10 punti conquistati nelle ultime cinque gare indicano che questa squadra ha poco a che fare con la lotta per la salvezza. Giusto guardare all’insù ed essere ambiziosi. 

Lo Xamax resta una vera e propria bestia nera per il Lugano. I ticinesi non riescono proprio ad imporsi contro questa squadra: su sei gare di campionato – dal ritorno dei neocastellani nell'élite del calcio elvetico – sono arrivati soltanto quattro pareggi e due sconfitte. 

Ad ogni modo il Lugano – staccatosi definitivamente dalla zona pericolosa della classifica (+11 sul Thun e +7 sullo Xamax) – proverà a chiudere al meglio l’anno solare domenica prossima, quando a Cornaredo arriveranno i campioni svizzeri dello Young Boys. L’ultima con Angelo Renzetti alla presidenza del club? Chissà...

keystone-sda.ch (LAURENT GILLIERON)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
GI 1 mese fa su tio
un punto in trasferta e tre in casa.....avanti di sto passo ragazzi !!
Fabio bianconero 1 mese fa su tio
Sabato , il miglior Lugano degli ultimi 2 anni, anche se non abbiamo giocato di certo con la prima della classe,inoltre non dimentichiamoci le assenze ma a questo punto potrebbe anche cambiare lo schema tattico...si aria nuova ....ma mi ripeto per l'ennesima volta non mi meraviglierei di niente con l YB domenica, magari giocando con lo stesso schema e Gerndt o Junior come unica punta , dai buon lavoro Mister Jaco....Celestini non mi dispiaceva ma Jaco sembra aver trovato l'assetto giusto.
marcopolo13 1 mese fa su tio
In tutti gli articoli inerenti al Lugano si parla SEMPRE di "sfortuna". È ora di tirar fuori la paglietta. BISOGNA VINCERE, sfortuna o no!
Indira69 1 mese fa su tio
Mister Jacobacci é uomo di buon senso,equilibrato e dalla grande esperienza calcistica,d'altronde il suo curriculum,da calciatore prima e da allenatore in seguito,parla per lui.
Zarco 1 mese fa su tio
Jaco mi ha fatto cambiare idea! Bravo
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-23 19:03:09 | 91.208.130.86