Brescia
1
Cagliari
1
1. tempo
(1-1)
Bologna
1
Verona
0
1. tempo
(1-0)
Lecce
0
Inter
0
1. tempo
(0-0)
Brescia
SERIE A
1 - 1
1. tempo
1-1
Cagliari
1-1
NDOJ EMANUELE
19'
 
 
 
 
20'
0-1 PEDRO JOAO
TORREGROSSA ERNESTO
22'
 
 
 
 
26'
PISACANE FABIO
1-1 TORREGROSSA ERNESTO
27'
 
 
19' NDOJ EMANUELE
PEDRO JOAO 0-1 20'
22' TORREGROSSA ERNESTO
PISACANE FABIO 26'
27' 1-1 TORREGROSSA ERNESTO
Venue: Stadio Mario Rigamonti.
Turf: Natural.
Capacity: 16,743.
History: 5W-2D-12W.
Goals: 15-31.
Age: 26,5-28,4.
Sidelined Players: BRESCIA - Daniele Dessena (Fracture).
CAGLIARI - Federico Mattiello (Muscle), Fabrizio Cacciatore (Thigh), Luca Ceppitelli (Heelspur), Daniele Ragatzu (Tonsillitis), Leonardo Pavoletti (Cruciate Ligament).
VAR Video Referee.
Ultimo aggiornamento: 19.01.2020 15:29
Bologna
SERIE A
1 - 0
1. tempo
1-0
Verona
1-0
 
 
14'
AMRABAT SOFYAN
1-0 BANI MATTIA
20'
 
 
 
 
24'
ZACCAGNI MATTIA
AMRABAT SOFYAN 14'
20' 1-0 BANI MATTIA
ZACCAGNI MATTIA 24'
Venue: Stadio Renato Dall Ara.
Turf: Natural.
Capacity: 38,279.
History: 13W-18D-10W.
Goals: 45-40.
Age: 27,0-26,2.
Sidelined Players: BOLOGNA - Stefano Denswil (Muscle, Ladislav Krejci (Knee), Gary Medel (Muscle), Mitchell Dijks (Foot).
VERONA - Daniel Bessa (Abductor), Alan Empereur (Muscle), Eddie Salcedo (Knee).
VAR Video Referee.
Ultimo aggiornamento: 19.01.2020 15:29
Lecce
SERIE A
0 - 0
1. tempo
0-0
Inter
0-0
DONATI GIULIO
20'
 
 
20' DONATI GIULIO
Venue: Stadio Via del Mare.
Turf: Natural.
Capacity: 33,876.
History: 43-3D-24W.
Goals: 17-74.
Age: 27,2-27,2.
Sidelined Players: LECCE - Zan Majer (Ankle Injury), Diego Farias (Muscular), Yevhen Shakhov (Knee), Marco Bleve (Hip), Andrea Tabanelli (Knee), Marco Calderoni (Ankle).
VAR Video Referee.
Ultimo aggiornamento: 19.01.2020 15:29
Keystone
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
44 min
Rebic affonda l'Udinese: gioia Milan all'ultimo respiro
Ibrahimovic e compagni si sono imposti 3-2 a San Siro: decisiva la doppietta del croato
SCI ALPINO
1 ora
Noël padrone a Wengen, Yule e Zenhäusern appaiati al quinto posto
Il francese, in Slalom, non ha lasciato scampo alla concorrenza. Sul podio anche Kristoffersen e Khoroshilov
SCI ALPINO
2 ore
Sorpresa al Sestriere, trionfa Clara Direz. Svizzere a bocca asciutta
Prima vittoria in carriera per la francese, che nella finale del parallelo ha battuto Elisa Mörzinger. Aline Danioth, dopo aver eliminato la Vlhova, è caduta rovinosamente: si teme un serio infortunio
SCI ALPINO
4 ore
Noël comanda a Wengen, Zenhäusern in agguato
Il francese ha stabilito il miglior tempo nella prima manche dello Slalom. Lontano Daniel Yule, che per ora è solo 12esimo (+1"48)
MOTOGP
4 ore
C'è fretta, Iannone "giustiziato" già lunedì
Sospeso per doping, il pilota italiano dovrebbe conoscere a inizio della prossima settimana il suo destino. Rischia fino a quattro anni di stop
SWISS LEAGUE
5 ore
Due turni di stop per Curtis Gass
Il difensore dei Rockets dovrà anche pagare un'ammenda di 850 franchi in seguito al suo intervento su Anthony Staiger (Ajoie). Friborgo: procedura contro Sprunger
MERCATO
7 ore
Lo Shaqiri tradito si concede un flirt italiano
Poco utilizzato dal Liverpool, l'attaccante rossocrociato potrebbe presto diventare un giocatore della Roma
SERIE A
16 ore
Disastro Napoli, per Gattuso è notte fonda
Terza sconfitta consecutiva per i partenopei, caduti 0-2 in casa contro la Fiorentina
SUPER LEAGUE
05.12.2019 - 07:000
Aggiornamento : 19:49

Djuric vuole battere il Lugano: «Un folle spareggio come quello dell'anno scorso vogliamo evitarlo»

Sabato sera alla Maladière lo Xamax - reduce da tre sconfitte di fila - ospiterà i bianconeri: «Le loro assenze? Non guardiamo l'avversario. Dobbiamo vincere»

NEUCHÂTEL - Vincere per lasciarsi alle spalle un periodo difficile, durante il quale lo Xamax non ha ottenuto il benché minimo punto in tre partite. L'occasione per tornare a sorridere si presenterà sabato alla Maladière contro un Lugano reduce da tre affermazioni nelle ultime quattro gare ma che non potrà contare sugli squalificati Bottani e Junior. 

Due defezioni importanti, ma Igor Djuric - pilastro della difesa neocastellana - preferisce concentrarsi sulla sua squadra... «Non guardiamo troppo l'avversario, dobbiamo pensare a migliorare ciò che non funziona nel nostro gioco poiché gli errori che commettiamo e che ci costano i punti sono sempre i medesimi. Reputo comunque queste assenze molto pesanti, a cui ci aggiungerei quella di Gerndt». 

Tre sconfitte consecutive. Cosa c'è che non funziona? «Nell'ultima gara contro lo Zurigo (terminata 1-0 in favore dei tigurini, ndr) abbiamo avuto molta sfortuna. Tolta la partita precedente contro il San Gallo, dove abbiamo perso malamente, siamo sempre stati vicini all'avversario. Mettiamoci un po' di sfortuna, d'imprecisione sotto porta e qualche disattenzione difensiva ed è facile perdere malamente punti per strada. Il sintetico? Prima di approdare a Neuchâtel non mi piaceva, ora che mi sono abituato invece mi fa strano giocare sull'erba». 

Due parole sul Lugano...  «Sta giocando delle ottime partite e sta attraversando un ottimo periodo di forma. Ho visto l'incontro disputato in Europa League giovedì scorso e mi sono piaciuti. Si sono costruiti parecchie palle gol che non sono però riusciti a sfruttare. Jacobacci? Lo conosco. È un allenatore molto preparato in grado di tirare fuori il meglio da ogni singolo giocatore...».

L'ex giocatore - tra le altre - di Bellinzona, Chiasso e Lugano ha superato molto bene il grave infortunio al ginocchio rimediato all'inizio della scorsa stagione. Nonostante un problemino con il quale ha dovuto convivere nelle scorse settimane... «La gamba non era più abituata a uno sforzo continuo e, dopo 30 partite di seguito, ho dovuto fare i conti con un problema dietro alla gamba operata, che di conseguenza mi ha obbligato a fermarmi. Ma nessun allarmismo, ora sto bene e sabato contro lo Zurigo sono riuscito a giocare i 90'. Ripeto adesso sono concentratissimo sul Lugano, vogliamo vincere per staccarci dalla zona caldissima della classifica. Non possiamo permetterci di disputare un altro pazzo spareggio come quello dello scorso anno. Se mi capita di ripensare alle due partite contro l'Aaaru? Sì. È stato semplicemente folle...». 

Keystone
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-19 15:31:30 | 91.208.130.86