keystone-sda.ch/ (GIAN EHRENZELLER)
+3
SUPER LEAGUE
02.12.2019 - 14:300
Aggiornamento : 17:02

La cura Jacobacci funziona e il Lugano fa esplodere (finalmente) Cornaredo

La formazione bianconera ha consolidato il settimo posto in classifica

LUGANO - In occasione del 16esimo turno di Super League il Lugano ha superato a domicilio il Servette con il punteggio di 1-0.

Grazie a questo successo la truppa di Jacobacci ha finalmente colto la prima vittoria di questo campionato fra le mura amiche, che corrisponde anche alla seconda affermazione consecutiva dopo il 3-0 ottenuto a Thun.

Per l'occasione il tecnico dei bianconeri non ha potuto beneficiare dei servigi di Maric, capitan Sabbatini e Gerndt, affidandosi in attacco a Junior e Aratore. La mossa gli ha dato ragione poiché è stato proprio il brasiliano al 49' su assist del suo compagno di reparto, a siglare la rete che ha regalato i tre punti ai padroni di casa. Per Jacobacci si tratta del terzo successo su quattro partite disputate da quando siede in panchina.

I bianconeri sono scesi in campo motivati a regalare la prima vittoria ai propri tifosi e ci sono riusciti in virtù di una gara solida. La squadra ha infatti concesso pochissimo agli avversari di giornata ed è stata in grado di concretizzare l'occasione capitata a Junior. Grazie ai tre punti messi in cascina il Lugano occupa sempre la settima posizione in classifica con 19 punti, una lunghezza in meno del Sion sesto (20) e quattro in più del Lucerna (15) ottavo.

Nelle altre gare da segnalare il netto successo (3-0) con cui il Basilea ha prevalso sulla capolista Young Boys, in virtù delle segnature di Arthur, Alderete e Zhegrova.

In Challenge League infine il Chiasso ha perso 4-2 in trasferta dal Vaduz. Di Milinceanu, Cicek, Simani e Schmid i sigilli dei padroni di casa, di Almeida e Bahloul su rigore i gol ospiti.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (PABLO GIANINAZZI)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-27 08:54:18 | 91.208.130.87