keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
+4
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
36 min
«Il Dom Perignon mi sembrava acqua, la colomba pane. È stato terribile»
L'allenatore dell'Atalanta Gasperini: «Ogni due minuti passava un'ambulanza e di notte pensavo di morire...»
VIDEO
NATIONAL LEAGUE
1 ora
Il Davos e la funicolare: i grigionesi hanno ripreso a "sudare" in gruppo
Raffainer: «La prima sfida molto dura di questa estate. Non solo i giocatori erano in pista, ma anche gli allenatori»
FORMULA 1
4 ore
«Vettel vuole andare alla Mercedes e lanciare la sfida a Hamilton»
L'ex boss della Formula 1 ha consigliato al tedesco un anno sabbatico
TENNIS
14 ore
«Federer è stato fortunato»
Il francese Gasquet si è espresso in merito al momento "scelto" dal collega per sottoporsi all'operazione al ginocchio
MOTO GP
17 ore
Petrucci sbotta: «Miller? Se ne parla dall'anno scorso e non fa piacere»
Il pilota italiano lascerà con tutta probabilità la Ducati al termine della corrente stagione: «Questa è la vita»
BUNDESLIGA
18 ore
Mbabu in rete ma non basta: Wolfsburg battuto
Zuber vince il derby elvetico su Edimilson Fernandes, grazie all'1-0 dell'Hoffenheim colto sul campo del Magonza
FORMULA 1
21 ore
Formula 1: si parte
Ormai è certo: il 5 e il 12 luglio si correranno due gare sul circuito di Spielberg
CALCIO
22 ore
Covid-19: deceduto (insieme a zio e padre) il primo calciatore professionista
Il 25enne difensore dell'Universitario del Beni è stato colpito in maniera virulenta dal virus
HCL
1 gior
Peter Cehlarik ha firmato con il Lugano? Il club smentisce
Dal 2016 l'attaccante slovacco gioca per i Boston Bruins.
PREMIER LEAGUE
1 gior
Brendan Rodgers: «Ho contratto il virus, camminavo a malapena...»
L'allenatore del Leicester: «Non sentivo né gusti né odori ed era come se avessi una parte della testa isolata»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Da Lugano a Losanna
L'attaccante si è accordato con i vodesi per i prossimi due campionati
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano c'è: «Per fortuna abbiamo anticipato l'inizio degli allenamenti...»
Maurizio Jacobacci: «Super League a 12 squadre? Il tempo a disposizione per ragionare era davvero poco»
LUGANO
1 gior
Miglior sportivo ticinese: candidatene uno entro il 30 giugno
L'emergenza legata al coronavirus ha chiaramente colpito anche gli sportivi locali. Chi vincerà quest'anno? Scegliete...
COPPA ITALIA
1 gior
Altro che campionato: in Italia si comincia con la Coppa!
Si riparte sabato 13 giugno con i quarti di finale di ritorno fra Juventus e Milan
SUPER LEAGUE
10.11.2019 - 18:020
Aggiornamento : 19:46

Il Lugano s'inchina al Basilea

I bianconeri di Jacobacci, di scena a Cornaredo, sono stati sconfitti 3-0 dai renani. Sfida pirotecnica allo Stade de Suisse, dove l'YB ha piegato 4-3 il San Gallo. Sorride lo Zurigo (4-2 sul Sion)

LUGANO - Pomeriggio complicato per il Lugano di Jacobacci, che a Cornaredo si è inchinato al Basilea nel 14esimo turno di Super League. 3-0 il risultato in favore dei renani, che dopo il letale uno-due nella prima parte di gara hanno saputo arginare con solidità le iniziative bianconere.

Pericolosissimi al 6' con Aratore (tiro fuori da buona posizione), i ticinesi si sono scoperti troppo vulnerabili al 13', quando da un'incursione di Stocker è nato l'1-0. Incisivo sulla sinistra, il numero 14 dei renani ha servito Ademi che da distanza ravvicinata non ha lasciato scampo a Baumann. Nuovamente in affanno al 15' - con un'incertezza di Yao che ha messo Bua in condizioni favorevolissime -, i bianconeri hanno faticato ad arginare i rivali. Al 32' è così arrivato il gol del 2-0, con Fabian Frei libero nell'area del Lugano e freddo nel trafiggere nuovamente Baumann. Fuori Dalmonte e dentro Lovric al 34', con Jacobacci che ha provato a cambiare qualcosa per scuotere i suoi già prima dell'intervallo.

Imbrigliato dal Basilea, capace di abbassare il ritmo nella ripresa e gestire agevolmente la manovra, il Lugano si è acceso nel finale, con una serie di occasioni nel giro di pochi minuti. All'82' si sono resi pericolosi dapprima Junior e poi Lavanchy, fermati in extremis dalla retroguardia renana. All'84' anche un pizzico di sfortuna, con la traversa colpita da Aratore. In pieno recupero, con la sfida ormai ai titoli di cosa, c'è stato il tempo per il 3-0 firmato da Cabral (94').

I renani tornano così al successo dopo due turni (un pari e un ko), mentre il Lugano dovrà ancora attendere per festeggiare il primo successo casalingo. In classifica il Basilea è secondo con 30 punti, il Lugano ottavo a quota 13.

In vetta alla graduatoria c'è lo Young Boys (31), che questo pomeriggio ha piegato il San Gallo al termine di un match pirotecnico. 4-3 il risultato allo Stade de Suisse, dove c'è stato un continuo botta e risposta. A spezzare l'equilibrio ci ha pensato Nsame, autore all'80' del decisivo 4-3.

Pioggia di reti anche al Letzigrund, dove lo Zurigo ha battuto 4-2 il Sion. Sul 2-2 all'intervallo, la sfida si è decisa nella ripresa grazie alle reti di Schonbachler e Marchesano (a segno al 76' su rigore). Per i vallesani si tratta del sesto ko nelle ultime 7 partite di campionato.

LUGANO - BASILEA 0-3 (0-2)

Reti: 13' Ademi 0-1; 32' Frei 0-2; 94' Cabral 0-3.

LUGANO. Baumann; Yao, Maric, Daprelà, Lavanchy; Custodio (89' Holender), Vecsei (66' Covilo); Dalmonte (34' Lovirc), Carlinhos, Aratore; Gerndt.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 6 mesi fa su tio
Situazione pressoché imbarazzante, vero che si giocava con il Basilea, ma oggi squadra senza gioco senza mordente e ahimè ancora con troppi problemi davanti. Trovo incomprensibile la non convocazione in panchina di Sasere per inserire giovani che comunque non hanno mai giocato. Sasere nei 10 minuto giocati nell'ultima partita in casa ha fatto vedere cose pregevoli ma soprattutto la voglia di farsi vedere. Fisico importante e buona tecnica. Forza Lugano.
miba 6 mesi fa su tio
Risultati scontati grazie all'isterico presidente. Avanti inscì che per Natale Gesù bambino gli porterà un nuovo allenatore :):):)
Zarco 6 mesi fa su tio
@miba Vero che Renzetti non gioca , ma chi può rendere al meglio con un soggetto così ????
Bayron 6 mesi fa su tio
C’erano dubbi???
El Jardinero 6 mesi fa su tio
Squadra completamente allo sbando, nemmeno la prestazione. Richiamare Fabio !
Zarco 6 mesi fa su tio
@El Jardinero Purtroppo, i giocatori sono questo! Campagna acquisti architetto disastrosa
Mushroom 6 mesi fa su tio
@El Jardinero Richiamare chi?chi ha voluto gli scarsi nuovi?par piaseeeee!
cle72 6 mesi fa su tio
@Zarco Con tutto il rispetto. Basta con la storia che i giocatori li ha scelto e presi lui. A Lugano c'è una figura atta a fare questo non è il presidente! Chiaro lui valuta assieme ma ti ricordo che grazie an che a lui sono arrivati alioski,sadiku , piccinocchi, ecc ecc. Chi mette in campo i giocatori non è il presidente. Come dicevo prima inspiegabile la non presenza neanche in panchina di Sasere!!!
Mushroom 6 mesi fa su tio
@cle72 dimmi un po' cle72,chi sarebbe la persona atta,dopo la partenza di Manna?chi é attualmente il DS del Lugano?
Zarco 6 mesi fa su tio
@cle72 Non sono per nulla concorde ! Non mi dire che Renzetti non ha l’ultima parola ? Ti segnalo , forse ti sei dimenticato, che si pavoneggiava che Holender era stato scelto dopo una sua accurata visione, pertanto....
Zarco 6 mesi fa su tio
@cle72 Sui primi due , posso essere della tua visione , ma su Mario non mi sembra un giocatore che ha fatto successo ...ad Ascoli , serie B italiana ti rammento, gioca più no che si!!!!
cle72 6 mesi fa su tio
@Zarco Mario Avevo una visione del gioco a 360° certi passaggi di prima solo lui li faceva aprendo il gioco in attacco. Poi chiaro a volte sbagliava ma non si può discutere. Era un passo avanti rispetto ai colleghi di reparto.
cle72 6 mesi fa su tio
@Mushroom Mi hai servito l'assist i giocatori attuali sono stati presi ancora sotto la guida di Manna e Celestini e quest'ultimo ha contribuito a tante scelte. Il presidente ha solo dato l'ok per l'ingaggio. E cmq. Anche altre squadre piene di talenti e campioni a volte non vincono. Abbiamo un problema mentale in questo momento. Solo delle vittorie potranno cambiare ma se non si segna la vedo dura. Forza Lugano
El Jardinero 6 mesi fa su tio
@cle72 Ragazzi cmq Custodio voluto da Celestino è un po' il Piccinocchi di adesso, buona qualità ed errori. Il vero giocatore di Celestini che non stiamo vedendo è fermo ai box e si chiama Francisco Rodriguez. Con lui in campo il Lugano ha avuto quel quid in più. È una barzelletta che Celestini ha sbagliato il mercato. Holender penso sia più opera spttocosto di Renzetti. Ora vediamo con Jacobacci...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-31 12:25:29 | 91.208.130.87