DJOKOVIC N. (SRB)
Federer R. (SUI)
21:00
 
DJOKOVIC N. (SRB)
0 - 0
21:00
Federer R. (SUI)
ATP-S
LONDON W.C ENGLAND
Group Bjorn Borg.
Ultimo aggiornamento: 14.11.2019 20:44
TI-Press
+ 9
EUROPA LEAGUE
07.11.2019 - 07:000
Aggiornamento : 10:30

Malmö d'assalto, gode il Lugano?

A San Gallo gli svedesi spingeranno in cerca del successo; il Lugano, coperto più che arrembante, proverà ad approfittarne

SAN GALLO - Compatto, attento ma comunque ambizioso: questa sera a San Gallo il Lugano inseguirà certezze, punti e sogni.

Un avvio di Europa League con il freno a mano tirato ha portato i bianconeri a raccogliere appena un punto nelle prime tre partite. Caduti a Copenaghen e Malmö e strappato un pari contro la Dinamo Kiev, al giro di boa del primo turno Baumann e soci languono in coda al Gruppo B. Sono ultimi e staccati, è vero; ancora non sono in ogni caso eliminati. Ed è proprio contando sull'aritmetica che ripartiranno rincorrendo (anche) la qualificazione.

Cambiato timoniere, il primo pensiero del gruppo ticinese è, ora, quello di ritrovarsi sul campo. Di arrivare a nuove certezze e, su queste, costruire una seconda parte di stagione importante. Provare nel frattempo a levarsi qualche bella soddisfazione non è tuttavia vietato. È così, con un mix di test da fare e entusiasmo da spendere, che il gruppo guidato da Maurizio Jacobacci sfiderà (ore 18.55) il Malmö. 

Nonostante sia necessaria una vittoria, contro gli svedesi il Lugano non si sbilancerà. Come domenica a Lucerna, proverà a costruire le proprie fortune su un 4-2-3-1 con pochissimo spazio tra le linee, nel quale la fase offensiva sarà basata in gran parte sul contropiede. Senza Sabbatini, i bianconeri perdono in un colpo solo cervello e metronomo; l'assenza del capitano potrebbe però, per assurdo, spingere gli undici in campo a serrare ancor di più i ranghi. E ciò sarà necessario per sopravvivere a un avversario fisico ma con anche buone individualità. Gli attaccanti Rosenberg e Berget e l'esterno Rieks sono solo alcune tra le gemme di una squadra salita fino al secondo posto in campionato e che mira al passaggio del turno. Per vedere aumentare le loro possibilità di andare ai 16esimi, gli svedesi devono uscire da San Gallo con i tre punti in tasca. Devono attaccare. Osare. E questo potrebbe fare il gioco del Lugano...

keystone-sda.ch/ (ALEXANDRA WEY)
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 21:14:10 | 91.208.130.89