KEYSTONE/AP (Christophe Ena)
ULTIME NOTIZIE Sport
FORMULA 1
1 ora
«Io andavo dritto», Vettel disastroso e ignaro
Colpevole nell'autoscontro della Ferrari, il tedesco ha fatto finta di nulla: «Pensavo di essere già passato»
QUALIFICAZIONI EURO2020
1 ora
Vincono Francia e Inghilterra
La Turchia ha staccato il pass per l'Europeo
TENNIS
2 ore
Il giustiziere di Federer sale sul trono
Piegando 6-7 (6-8), 6-2, 7-6(4) Dominic Thiem, Stefanos Tsitsipas si è aggiudicato le ATP Finals
RIYAD
2 ore
Thiago Silva accusa Messi: «Si tuffa e gli arbitri gli credono perché sono suoi tifosi»
Il capitano del Brasile ha usato parole dure nei confronti della stella dell'Argentina in seguito alla sconfitta maturata proprio contro i verdeoro
SBL
4 ore
Lugano convincente, regolato il Monthey
I Tigers non hanno lasciato scampo ai vallesani: 68-60 il risultato finale
FORMULA 1
4 ore
Le due Ferrari si neutralizzano a vicenda, alla fine gode Verstappen
Il pilota olandese ha preceduto al traguardo la Toro Rosso di Gasly e la Mercedes di Hamilton
NATIONAL LEAGUE
4 ore
Wick, un anno e poi basta
L'attaccante dei Lions ha confermato che si ritirerà al termine del campionato 2020/21
SWISS LEAGUE
5 ore
Niente da fare per i Rockets
La compagine ticinese è stata sconfitta in casa 5-1 dal Langenthal
STOP AND GO
6 ore
Lugano giù in "picchiata", Ambrì cuore e grinta non sempre bastano
Non è stata una settimana allegra per le due formazioni ticinesi: un solo punto conquistato (dai biancoblù) negli ultimi sette giorni. In National League torna Cervenka e totalizza 6 punti personali!
QULIFICAZIONE EURO 2020
7 ore
Ronaldo fa 99 e trascina il Portogallo agli Europei
I lusitani si sono imposti con il punteggio di 2-0 contro il Lussemburgo. Nello stesso tempo la Serbia non è andata oltre al 2-2 con l'Ucraina
SERIE A
15.10.2019 - 19:010
Aggiornamento : 16.10.2019 - 13:05

Depressione, errori, notti brave: Buffon scrive a sé stesso: «Soffrirai...»

Il portiere della Juve si racconta in una lettera "inviata" al sé stesso 17enne: «A 41 anni non sarai ancora soddisfatto, mi dispiace dirlo. Sei Buffon, mostrerai al mondo che esisti»

TORINO (Italia) - Inedito e a cuore aperto, Gigi Buffon ha scelto un modo originale per raccontarsi. In una lettera pubblicata dal sito "The Players Tribune", il portiere 41enne della Juve ripercorre le tappe più significanti della sua vita e si rivolge... al Buffon 17enne.

Tra gli episodi che hanno sicuramente segnato la sua vita ci sono le notti brave, la lotta contro la depressione e gli errori commessi, come la maglietta con la scritta "Boia chi molla" indossata prima di una partita: «Pensi che sia solo un modo per suonare la carica. Non sai che è uno slogan fascista. Questo è uno degli errori che provocheranno tanto dolore alla tua famiglia», scrive Buffon.

Il tuffo nel passato del portierone inizia prima dell'esordio in Serie A con la maglia del Parma: «Dovresti essere a letto, a bere latte caldo. Ma che fai? Vai in un locale a bere una birra con il tuo amico della Primavera. Bevi una sola birra, vero? Ma poi esageri. Tra poco sarai fuori dalla discoteca a discutere con i poliziotti all’una di notte. Vai a casa, dai. Vai a dormire. E ti prego, non fare pipì sulla ruota della macchina della polizia. I poliziotti non lo troveranno divertente, la società non lo troverà divertente e rischierai di compromettere tutto ciò per cui hai lavorato», scrive.

Il portiere parla poi della depressione, del periodo buio vissuto invero nel momento più alto della sua carriera. «Alla fine diventerai così depresso che non vorrai nemmeno lasciare il tuo letto. Accadrà al culmine della tua carriera, quando avrai tutto ciò che un uomo possa desiderare nella vita. Avrai 26 anni. Il portiere della Juventus e della nazionale italiana. Avrai soldi e rispetto. La gente ti chiamerà persino Superman. Ma tu non sei un supereroe e la verità è che la pressione di questa professione può trasformarti in un robot. La tua routine può diventare una prigione».

Buffon racconta poi di un quadro di Chagall (The Walk) che gli ha restituito la leggerezza di quando era bambino, salvandolo dal buco nero in cui era caduto. Il 41enne, non ancora soddisfatto («a 41 anni sentirai ancora questo fuoco dentro. Non sarai ancora soddisfatto, mi dispiace dirlo»), chiude con questa frase il suo "viaggio interiore":  «Sei Buffon, mostrerai al mondo che esisti».

Keystone (archivio)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
moma 1 mese fa su tio
Madre natura gli ha regalato una rara dote pallonara che gli permette di vivere nella bambagia. Non c'è bisogno di aggiungere altro, se non, Gigi taci.
tazmaniac 1 mese fa su tio
Una cosa è sicura, non sei da prendere a esempio, vista l'onestà che ti ha sempre contraddistinto. Peccato, perché come atleta sei sicuramente uno dei migliori di sempre.
Zarco 1 mese fa su tio
@tazmaniac Esatto ! Proprio nullo
scope55 1 mese fa su tio
Sei sempre stato uno sBruffon e lo rimarrai
Zarco 1 mese fa su tio
@scope55 Personaggio che si è venduto benissimo, oltre nettamente le sue eventuali qualità
Zarco 1 mese fa su tio
No! Ti sbagli ...io per te ho stima zerovirgola....proprio non ti ho mai ammirato , anzi ogni tua debacle era una gioia ??!!!!!
Norvegianviking 1 mese fa su tio
@Zarco Chissá quanto hai rosicato quando ha vinto il mondiale. Non oso immaginarlo...ah ah.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 00:47:16 | 91.208.130.87