keystone-sda.ch/ (JuanJo Martin)
+1
LIGA
05.10.2019 - 08:000
Aggiornamento : 19:52

Real Madrid: un chilo di troppo si paga. Attenzione anche all'uso del cellulare...

Regole ferree per i giocatori delle merengues: chi non le rispetta mette mano al protafoglio

MADRID (Spagna) - La vita da calciatore ti dà tanti vantaggi, ma a questi fanno da contraltare alcune regole ferree da rispettare. A Madrid chi non le rispetta va incontro ad alcune sanzioni. Lasciarsi andare a tavola più del dovuto potrebbe avere delle conseguenze per Hazard e compagni: la bilancia, infatti, non mente. 

"Deportes Cuatro" ha svelato alcune delle multe che i giocatori di Zinedine Zidane potrebbero ricevere nel caso di mancato rispetto del regolamento interno. Ecco alcuni esempi: un chilo di troppo costa 250 euro. Utilizzare il cellulare sul bus? 500 euro di ammenda. 5 minuti di ritardo all'allenamento? Altri 250... I tesserati, inoltre, devono avvisare il club ogni volta che decidono di uscire da Madrid.

Insomma nessuna tolleranza al Bernabeu, tanto più se i risultati da diversi mesi a questa parte sono tutt'altro che brillanti...

Ecco alcune delle sanzioni presenti nei contratti dei giocatori del Real Madrid
250 euro se si arriva all’allenamento con 5' minuti di ritardo
500 euro se si arriva all’allenamento con 15' minuti di ritardo
1'000 euro se si arriva all’allenamento con più di 15' minuti di ritardo
3'000 euro se si salta una sessione di allenamento senza alcuna giustificazione
250 euro se il giocatore utilizza il cellulare dal fisioterapista
500 euro se il giocatore utilizza il cellulare mentre viaggia sull’autobus con la squadra
1'000 euro se il giocatore utilizza il cellulare negli spogliatoi
250 euro per ogni chilo di troppo
da 250 euro a 1'000 euro se i giocatori lasciano la capitale spagnola senza prima avere informato la società

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/STF (Manu Fernandez)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 03:54:38 | 91.208.130.89