Udinese
0
Brescia
0
1. tempo
(0-0)
FC Stade Ls Ouchy
Chiasso
17:00
 
Federer R. (SUI)
0
KYRGIOS N. (AUS)
1
2 set
(6-7 : 0-0)
GCK Lions
Visp
17:00
 
Udinese
SERIE A
0 - 0
1. tempo
0-0
Brescia
0-0
 
 
11'
MATEJU ALES
 
 
15'
BISOLI DIMITRI
JAJALO MATO
22'
 
 
BECAO RODRIGO
45'
 
 
MATEJU ALES 11'
BISOLI DIMITRI 15'
22' JAJALO MATO
45' BECAO RODRIGO
Venue: Dacia Arena.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 25,132.
History: 9W-6D-5W.
Goals: 30-23.
Age: 26,1-26,2.
Sidelined Players: UDINESE - Rodrigo de Paul (Red card suspension), Hidde ter Avest (Knee).
BRESCIA - Daniele Dessena (Indirect card suspension), Mario Balotelli (Red card suspension), Giangiacomo Magnani (Knee), Bruno Martella (Muscular), Mattia Viviani (Knee), Emanuele Ndoj (Ankle), Ernesto Torregrossa (Thigh).
Ultimo aggiornamento: 21.09.2019 16:04
FC Stade Ls Ouchy
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
17:00
Chiasso
Ultimo aggiornamento: 21.09.2019 16:04
Federer R. (SUI)
0 - 1
2 set
6-7
0-0
KYRGIOS N. (AUS)
6-7
0-0
LAVER CUP
LAVER CUP MEN SINGLES
Team Europe - Team World 3-2.
Match 6.
Ultimo aggiornamento: 21.09.2019 16:04
GCK Lions
LNB
0 - 0
17:00
Visp
Ultimo aggiornamento: 21.09.2019 16:04
keystone-sda.ch/STF (ANTHONY ANEX)
+ 18
NAZIONALE
09.09.2019 - 09:000
Aggiornamento : 22:58

Polemiche, vLade retro: per la qualificazione serve serenità

La Nazionale fa punti (anche se non convince) ma Petkovic è sempre criticato. Questo clima non aiuta in vista del doppio scontro diretto di ottobre

SION - Un pareggio e una vittoria, sono stati quattro i punti raccolti in questo lungo weekend calcistico dalla Nazionale.

Molti speravano in un en plein; la situazione nel girone di qualificazione per Euro2020, soprattutto dopo il mezzo passo falso della Danimarca in Georgia, lascia comunque ben sperare per un'ennesima qualificazione alla fase finale.

Il selezionatore rossocrociato Vladimir Petkovic, ancora una volta ingiustamente criticato, non sta sicuramente vivendo un momento di serenità. Al termine della partita a Sion è, per esempio, sembrato molto cupo e poco sorridente. Ma ancora una volta saprà uscire da questo tunnel.

Le due partite decisive in autunno, con la Danimarca (12 ottobre a Copenhagen) e l'Irlanda (15 ottobre a Ginevra), dovranno essere preparate al meglio. E perché questo sia possibile, dovrà tornare un clima più tranquillo e andranno evitate le polemiche. Le stesse che hanno accompagnato anche la comoda vittoria su Gibilterra, ottenuta in un match nel quale si è visto l'esordio di Vargas, si è applaudito il ritorno al gol di Gavranovic ma si sono pure registrati la brutta prestazione di Embolo e le tante occasioni da rete sprecate (vero Edimilson Fernandes?).

«Queste partite sono difficili da approcciare, ma alla fine era importante ritrovare la vittoria e portare a casa i tre punti – ha sottolineato a fine incontro Granit Xhaka - Non siamo partiti benissimo, sprecando subito alcune ghiotte occasioni, ma una volta trovata la rete tutto è risultato più semplice. Non abbiamo avuto molto tempo per prepararci al meglio. Volevamo sei punti; alla fine ne portiamo a casa quattro ma restiamo fiduciosi. In ottobre ci attendono due partite decisive, le premesso sono buone».

keystone-sda.ch/STF (PETER SCHNEIDER)
Guarda tutte le 22 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-21 16:05:13 | 91.208.130.87