SERIE C
20.07.2019 - 11:010
Aggiornamento : 22:35

Dal carcere al Como: H'Maidat prova a ripartire

Il centrocampista 24enne, ex - tra le altre - di Brescia e Roma, era stato arrestato in Belgio per rapina

COMO (Italia) - Ismail H'Maidat vuole riprendersi in mano la sua vita (sportiva e non). Ritenuto fino a qualche anno fa uno dei migliori talenti in circolazione, il centrocampista olandese naturalizzato marocchino prova a ripartire dal Como, club neopromosso in Serie C. 

Arrivato in Italia nel 2014 per iniziare la sua avventura al Brescia, H'Maidat ha poi girato diverse squadre con un passaggio anche alla Roma, che lo acquistò per oltre 3 milioni di euro. Ad un certo punto la sua carriera si è però bruscamente fermata per una vicenda extra-sportiva, ovvero un arresto in Belgio per rapina. Dieci mesi di carcere, con il concreto timore che potessero diventare anni per la presunta partecipazione (come autista) ad un totale di 5 colpi. Dopo dieci infiniti mesi è arrivata l'assoluzione e ora il 24enne vuole voltare pagina.

La sua nuova chance nel mondo del calcio - come riportato da "laprovinciadicomo" - arriva grazie al Como. H'Maidat si allenerà con i lariani per un periodo di prova, dopodiché il club deciderà se ingaggiarlo o meno.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 14:57:42 | 91.208.130.89