Keystone, archivio
+ 4
SUPER LEAGUE
15.07.2019 - 22:220
Aggiornamento : 16.07.2019 - 09:50

«Behrami? Necessitavamo di una presenza forte nel gruppo»

Il dg del Sion - Marco Degennaro - si è espresso in merito alla nuova stagione che sta per iniziare: «Mercato in uscita? C'è un grande legame con il Chiasso»

SION - La sfida fra Sion e Basilea – che avrà luogo venerdì sera al Tourbillon (ore 20) – aprirà ufficialmente il campionato 2019/2020 di Super League. 

I vallesani si sono mossi molto sul mercato e in poco tempo hanno ingaggiato nove nuovi giocatori. «La squadra ha sicuramente acquisito in esperienza e in maturità, oltre che in capacità fisico-atletiche», è intervenuto il dg dei vallesani Marco Degennaro. «Necessitavamo di una presenza forte all'interno del gruppo e quella di Behrami va a inserirsi in questo contesto. Sono soddisfatto anche dell'arrivo di Facchinetti, poiché il ragazzo è conosciuto in Svizzera e per noi è un prodotto sicuro che non presenta né rischi né dubbi. Trovo che questi due innesti siano le figure più importanti insieme ad Andersson e Ruiz, due difensori giovani molto forti che hanno già dimostrato di avere qualità nelle prime uscite estive. Oltre a loro anche il recupero di Mitryushkin ci agevolerà, poiché sono dell'idea che insieme a Fickentscher formi una delle coppie di portieri più forti che ci siano in Super League. Manca forse ancora un attaccante di ruolo e poi potremmo essere al completo».

Cosa ne pensi del nuovo allenatore Stéphane Henchoz? «Direi che ha svolto un lavoro di preparazione ottimale. Come ogni anno il gruppo ha avuto la possibilità di lavorare una decina di giorni a Crans Montana, beneficiando di un po' di fresco in una sezione familiare. La squadra ha anche disputato diverse amichevoli con squadre blasonate – fra cui Everton e PSV Eindhoven – dove ho visto delle buone trame. Direi quindi che siamo pronti per iniziare».

E il mercato in uscita? Qualche vostro elemento è finito anche a Chiasso...  «C'è un grosso legame fra le due società, così come fra i supporters, visto che le due tifoserie sono gemellate. La dirigenza e lo staff tecnico lavorano seriamente, per cui siamo consapevoli che a Chiasso i nostri giovani possono beneficiare di un lavoro di qualità».

keystone-sda.ch/ (JEAN-CHRISTOPHE BOTT)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
Evry 1 mese fa su tio
Behrami, ma merita tanto spazio ? mi sembra che3 sia un giocatore4 MEDIOCRE e nient'altro, basta con tante starnazzate.
Alessio Nesurini 1 mese fa su fb
Behrami cüntigla sü a quaidün d’altro
Rolf Banz 1 mese fa su fb
unica presenza forte e il Vostro CC ahahahahahahah
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-22 07:54:32 | 91.208.130.86