+ 5
SERIE A
14.07.2019 - 11:010

Capitan Dzemaili: «Mihajlovic è come un padre, lotteremo per lui»

Blerim Dzemaili, centrocampista rossocrociato del Bologna, ha parlato dopo l'annuncio della malattia del mister: «Cercheremo di trasmettergli la nostra forza. Lo aspettiamo presto»

BOLOGNA (Italia) - «Il mister vincerà questa battaglia anche per noi, ci sentiamo un po' la sua famiglia», queste le parole del rossocrociato Blerim Dzemaili, centrocampista e capitano del Bologna che, a "Sky Sport", si è espresso sulla bruttissima notizia della malattia (leucemia acuta) che ha colpito Sinisa Mihajlovic.

«Negli ultimi sei mesi a Bologna ci ha dato tantissimo, raramente ce lo aveva dato un altro allenatore. Sappiamo che persona è, quanto sia forte e cercheremo di trasmettergli la nostra forza. Lo aspettiamo presto con noi», ha aggiunto l'ex Nazionale, parlando poi dello shock avuto una volta appresa la notizia. «È stato davvero uno shock, dico la verità, ma una volta parlato con lui abbiamo capito che dobbiamo continuare a lavorare perché Mihajlovic sarà di nuovo qui in tempi brevi. Abbiamo fatto una promessa al mister, io da capitano voglio mantenerla».

Cosa vi ha detto il mister? «Di continuare a lavorare col sorriso. In questi mesi ci ha fatto vedere la strada e lo abbiamo seguito. Lui è il condottiero che ci può portare a raggiungere i nostri obiettivi. Nessuno si aspettava una cosa del genere, ma gli stiamo tutti vicini: per noi Mihajlovic è come un padre, lotteremo per lui come lui lotta per noi».

KEYSTONE/EPA (GIORGIO BENVENUTI)
Guarda tutte le 9 immagini
1 mese fa Mihajlovic shock: «Ho la leucemia, ma vincerò anche questa battaglia»
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-21 11:53:06 | 91.208.130.85