KEYSTONE/AP (Luca Bruno) (foto d'archivio)
+ 15
SERIE A
16.06.2019 - 18:180
Aggiornamento : 17.06.2019 - 09:16

Niente Lugano per Icardi (che pensa al tribunale)

Mister Conte ha deciso: niente ritiro ticinese per l'attaccante argentino, che potrebbe rivolgersi al collegio arbitrale per tentare di svincolarsi

MILANO (Italia) – Il contratto che lega l'Inter e Mauro Icardi fino al giugno 2021 è uno scomodo ma indiscutibile pezzo di carta. È un legame pesante al quale nessuno, né club né giocatore, al momento vorrebbe dare peso. Le parti, soprattutto dopo che sulla panchina nerazzurra si è seduto Antonio Conte, sono ormai lontanissime. Tanto lontane da sembrare definitivamente divise.

Questo ha fatto capire proprio il mister della Beneamata all'argentino, comunicandogli di non vedere per lui un posto nel progetto e che una sua convocazione per il ritiro di Lugano è al momento fuori discussione. E come ha reagito il sudamericano? Tramite Wanda Nara, la moglie-agente, ha replicato, chiedendo alla società di poter andar via gratis. “Picche”, è stata la risposta di Marotta e soci i quali, tuttavia, nei prossimi giorni potrebbero doversi presentare in tribunale. Nella speranza di svicolare e decidere così da solo il proprio futuro, Icardi sta infatti pensando di rivolgersi al collegio arbitrale, organo al quale chiedere la risoluzione unilaterale del suo contratto. Possibilità di riuscita? Prossime allo zero. Come quelle di vederlo a Cornaredo. Il braccio di ferro continua.

KEYSTONE/EPA (ROBERTO BREGANI)
Guarda tutte le 19 immagini
Commenti
 
anndo76 1 mese fa su tio
da lasciare in panchina ....cosi poi vediamo cosa fara' wanda.....cambiera' marito !
Zico 1 mese fa su tio
grandi parole del suo agente/moglie: ho tantissime offerte: mai arrivata una sui tavoli dell'Inter sarà per lungo tempo il numero 9 dell'Argentina: non convocato! è un top player (peccato che nessuno lo voglia per causa sua (di Wanda) Milano e l'Inter sono la nostra famiglia (intendeva la banca) Dopo tuttoil casino che ha tirato in piedi adesso si dice disposta a farti da parte: ma avrà sempre l'ultima parola infatti nessuno è più disposto a tirarsi in casa un giocatore succube della moglie, che non rispetta i contratti. Il problema è che in 2 non fanno una testa pensante. ed il talento e la zia non bastano...
Diablo 1 mese fa su tio
D'altronde due domande dovrebbero farsele.....scuola Barcellona, fortissimo, lasciato andare via per un pugno di soldi......uno di quei giocatori che hanno il talento ma la testa di c...... gia anni fa dovevano mandarlo via
El Jardinero 1 mese fa su tio
Peccato, situazione gestita malissimo dall'Inter!
max0920 1 mese fa su tio
che brutta cosa arrivare al tribunale, purtroppo quando se non ce la volonta' di trovare un accordo. Forza Milan
Blobloblo 1 mese fa su tio
Il frutto del bellissimo lavoro della moglie-agente! Brava Wanda!!!
ofiuco 1 mese fa su tio
@Blobloblo A lui va bene così.
Zarco 1 mese fa su tio
Che triste fine
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-22 00:01:02 | 91.208.130.86