TiPress (foto d'archivio)
+1
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
HCAP
2 ore
«Abolire la retrocessione? Non ero così felice, ma poi...»
Chiacchierata con il difensore biancoblù Michaël Ngoy: «Lavorare bene in estate è la base per prolungare la carriera»
FC LUGANO
3 ore
Licenza UEFA per il Lugano
Per il quinto anno di fila i bianconeri hanno ricevuto "luce verde"
SUPER LEAGUE
4 ore
Il Lugano guarda al futuro: rinnovi per Covilo e Kecskes
I due tesserati hanno convinto la società bianconera
CALCIO
5 ore
Lancio di sassi contro il pullman del Benfica di Seferovic: due giocatori all'ospedale
I fatti sono avvenuti ieri sera dopo lo 0-0 interno contro il Tondela
NATIONAL LEAGUE
5 ore
Lo Zugo perde Martschini per diversi mesi
L'attaccante dei Tori si sottoporrà a un intervento chirurgico agli adduttori
SUPER LEAGUE
7 ore
«Constantin? Noi non ci siamo ribellati, il sistema poi te la fa pagare»
Il presidente del Lugano Angelo Renzetti sull'infortunio di Obexer: «Ci stiamo concentrando su Pavlovic e Jefferson»
CHAMPIONS LEAGUE
18 ore
Gasperini indignato: «Io in panchina con il coronavirus? Polemica offensiva»
Il 62enne è accusato dal club spagnolo di essersi presentato in panchina nonostante i sintomi del Covid-19
NBA
18 ore
NBA: si riparte il 31 luglio
Il campionato ripartirà con 22 squadre al posto di 30: le altre 8 (sei a est e due a ovest) hanno chiuso la stagione
HCL
20 ore
«Fantastico poter contare sul Lugano»
Il club bianconero ha sostenuto concretamente la Fondazione Amici della Vita
SUPER LEAGUE
22 ore
Al via il Tramezzani-bis
Il mister 49enne, tornato sulla panchina del Sion, ha diretto quest'oggi il primo allenamento
CALCIO
18.05.2019 - 11:000
Aggiornamento : 20:27

«Il GC si è nascosto dietro al blasone, ora serve un repulisti»

Davide Morandi sul figlio Giotto: «Si è meritato l'esordio in Super League, ma il GC ha sbagliato gestione»

LUGANO - La finale di Coppa Svizzera tra Basilea e Thun - in agenda domenica -, il fallimento del Grasshopper e la grande gioia per l'esordio in Super League del figlio Giotto. Davide Morandi - ex allenatore del Lugano - si è espresso su alcuni temi d'attualità.

«La partita di domenica? L'unico vantaggio che vedo per il Thun è che si giocherà sul sintetico. Per il resto reputo che il Basilea sia ampiamente favorito, soprattutto dal punto di vista fisico hanno più argomenti da far valere. Inoltre l'assenza di Hediger sul fronte bernese sta complicando maledettamente le cose». 

Capitolo GC: il club più titolato del calcio svizzero scende in Challenge...
«Il fallimento non è mai la conseguenza di qualcosa a corto termine, ma ha sempre radici più profonde. In questo caso è dovuto al continuo e repentino cambiamento di persone nella gestione del club e a all'incapacità di focalizzarsi su ciò che davvero conta. Inoltre per troppi anni ci si è nascosti dietro alla storia e al blasone del club. Il blasone va lasciato da parte, conta solo il lavoro e a Zurigo si è lavorato poco e male...».

Bisognerà ripartire da zero?
«Sì, serve un repulisti generale. Non si dovrà puntare subito alla Super League, poiché tornarci non sarà una passeggiata scolastica. Ora devono pensare a ripulire la loro immagine, giocare al Letzigrund davanti a 2'500 persone contro Winterthur, Sciaffusa o Chiasso non rispecchia quella che è la storia della società. Per questo sono convinto che, come prima cosa, ci si debba abituare a questa nuova realtà». 

Questo GC, però, evocherà sempre dei bei ricordi per te e tuo figlio Giotto...
«Chiaramente il giorno dell'esordio (il 3 febbraio, ndr) non lo dimenticheremo mai. È un esordio che si è ampiamente meritato. Quel che però mi ha lasciato perplesso, e non me ne voglia mio figlio, è il fatto che il Grasshopper durante l'arco di tutta la stagione abbia schierato 39 giocatori. Questo non fa altro che confermare come il club abbia avuto diversi problemi anche dal punto di vista della crescita sportiva dei giocatori».

Un esordio arrivato anche grazie ai consigli del papà...
«Negli ultimi anni ho sostenuto Giotto soprattutto dal punto di vista mentale, poiché non è sempre evidente muoversi quando non hai ancora 20 anni. Ora, invece, tendo a staccarmi un po' di più perché reputo che si sia costruito le competenze per gestirsi al meglio autonomamente. Ma lui sa che io sono sempre presente...». 

CALCIO: Risultati e classifiche

TiPress (foto d'archivio)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Sandra Gasser 1 anno fa su fb
Si hai ragione Alessio
albertolupo 1 anno fa su tio
Morandi che squadra allena adesso?
roma 1 anno fa su tio
Piangina in "action"
bananajoe 1 anno fa su tio
Tante prediche ai genitori per poi lasciare queste dichiarazioni... mah
Alessio Nesurini 1 anno fa su fb
Potrebbe andare lui al GC e fare il manager all’inglese. Sapientone di uno...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 15:38:04 | 91.208.130.89