+9
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SWISS LEAGUE
34 min
Il Langenthal piega i generosi Rockets
Una buona prova non basta ai rivieraschi, sconfitti 3-1 dai bernesi.
SUPER LEAGUE
1 ora
Lucerna che beffa: il Vaduz pareggia al 93'
La truppa di Celestini non è andata oltre all'1-1 in trasferta contro la formazione del Liechtenstein.
EUROPA LEAGUE
2 ore
Il Tottenham (a valanga) è la prima qualificata
Gli Spurs hanno staccato il pass per gli ottavi di finale in virtù del 4-0 rifilato al Wolfsberger.
COPPA SVIZZERA
2 ore
Coppa, il GC elimina il Losanna
Serata di festa per le Cavallette, che volano ai quarti grazie al 2-0 sui vodesi
SERIE A
3 ore
«Per loro non sono un parassita»
Potente, influente e a volte "odiato"... Mino Raiola si difende: «Lavoro per il bene dei miei assistiti: nulla di più»
NATIONAL LEAGUE
5 ore
Friborgo: rinnovo biennale per Bykov
La bandiera del Gottéron ha esteso il suo contratto: «È il club del mio cuore»
SUPER LEAGUE
7 ore
Reto Ziegler, benvenuto a Lugano
L'ex nazionale elvetico sul manto erboso di Cornaredo: scatta la sua avventura ticinese.
NATIONAL LEAGUE
8 ore
Miro Zryd dal Berna al Langnau. Hirschi lascia il Ticino
Il difensore degli Orsi lascerà la Capitale con un anno di anticipo.
HCAP
9 ore
"L'Ambrì mi appartiene": l’HCAP lancia un aumento di capitale digitale
L’obiettivo è di emettere un totale di 6775 nuove azioni nominative.
NATIONAL LEAGUE
10 ore
A Losanna arriva lo slovacco Libor Hudacek
L'attaccante sostituisce Cory Conacher, passato al Berna
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
10 ore
«Vinci o fai far soldi, non ci sono altre opzioni»
Arno Rossini: «I trofei pesano, ma se uno ti paga lo stadio...».
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
15.05.2019 - 07:000
Aggiornamento : 14:55

Benedetto "Super" spareggio, «E il Lugano sarà terzo»

La possibilità della doppia retrocessione ha portato emozioni in un campionato nel quale, secondo Arno Rossini, i bianconeri chiuderanno sul podio

LUGANO – Tre turni, duecentosettanta minuti ancora – partendo da questa sera – e la Super League andrà in archivio. O almeno, si chiuderà la parte “regolare” di una stagione che dopo qualche anno è tornata a proporre lo spareggio per la penultima.

Scelta giusta quella fatta dalla Lega? Le squadre che ancora non hanno la certezza di aver centrato la salvezza di sicuro non l'apprezzano. Gli appassionati e quelli che semplicemente sperano in un campionato vibrante dalla prima all'ultima giornata, non possono in ogni caso che essere soddisfatti: tanto ancora c'è da decidere...

«La nona che si gioca la permanenza in categoria con la seconda di Challenge? Decisione azzeccatissima – è intervenuto Arno Rossini – guardate la classifica, pensate a tutto quel che può accadere, immaginate quanti tifosi riempiranno gli stadi nelle ultime giornate... tutto ciò non ci sarebbe stato se la retrocessione avesse toccato solo l'ultima. Così si è ridato valore al campionato».

Tanta tensione è giustificata? La penultima di Super può davvero perdere il posto in favore di una squadra del piano di sotto?
«Credo che i valori, tra la coda della massima categoria e la testa della serie cadetta, siano molto vicini. Ci può essere un avvicendamento? Possibile, soprattutto tenendo conto del fatto che chi arriva da sotto – e penso all'Aarau – sarà spinto da un entusiasmo incredibile. Immagino comunque due partite tirate».

Tra gli argoviesi e chi? Proviamo a disegnare la classifica finale di Super League. Cominciamo dalla vetta.
«Young Boys e Basilea chiuderanno l'anno molto bene. Li vedo sempre vincenti. Tre partite e nove punti sia per i gialloneri, che affronteranno nell'ordine GC, San Gallo e Lucerna, che per i rossoblù, che sfideranno Lucerna, Thun e Xamax».

Passiamo alle altre, a quelle che corrono per l'Europa. Il Thun?
«Zero punti. Nell'ordine, perderà a Zurigo – sarà distratto dalla finale di Coppa del weekend, nella quale lo vedo comunque sfavorito contro il Basilea – cadrà, appunto, nuovamente con i renani e anche a Sion».

Il San Gallo?
«Uscirà a mani vuote da Cornaredo, inciamperà in casa con l'YB e pareggerà l'ultima con lo Zurigo».

Il Lugano?
«Ai tre punti di giovedì con il San Gallo i bianconeri aggiungeranno un pari a Neuchâtel e il facile successo, all'ultima, contro il GC, che allo sbando totale, le perderà tutte».

Continuiamo con il Lucerna.
«Deve affrontare le prime due della classe, che come detto saranno perfette. Coglierà una vittoria solo il prossimo mercoledì, in casa contro lo Zurigo».

Passiamo allora proprio ai biancoblù del “pres” Canepa.
«Tre punti stasera con il Thun e uno all'ultima con il San Gallo. E sarà salvo».

Il Sion?
«Si leva ogni pensiero sfruttando la spinta del Tourbillon contro lo Xamax. Non lo vedo fallire quel match. Poi farà punti anche contro GC e Thun».

Il recupero dei neocastellani dunque non si concretizzerà?
«Non penso. Come detto, da qui a fine anno faranno un solo pari contro il Lugano, la prossima settimana».

Facendo due conti, secondo le tue previsioni la classifica finale sarà: YB 94 punti, Basilea 71; Lugano 48; Lucerna e Sion 46; Zurigo 44; San Gallo e Thun 43; Xamax 37 e GC 24.
«Tutto giusto. Le prime due hanno un potenziale e delle possibilità che le rivali non hanno. Il Lugano otterrà un gran risultato, qualificandosi direttamente per i gironi di Europa League. Le altre - tranne lo Xamax, che rischierà e il pessimo GC- saranno tutte molto vicine. Gran bel campionato...».

CALCIO: Risultati e classifiche

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (PETER KLAUNZER)
Guarda tutte le 13 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-24 22:19:12 | 91.208.130.89