Sassuolo
Inter
12:30
 
Sassuolo
SERIE A
0 - 0
12:30
Inter
Ultimo aggiornamento: 20.10.2019 11:37
Keystone, archivio
+ 3
SUPER LEAGUE
13.05.2019 - 15:450
Aggiornamento : 18:44

Caos GC, i tifosi minacciano: «Dateci le maglie, non siete più degni di indossarle»

Il presidente delle cavallette Rietiker: «Avevamo paura che gli hooligans venissero negli spogliatoi»

ZURIGO - Non c'è pace per il Grasshoppers. Dopo una settantina di stagioni disputate nella massima serie svizzera, le cavallette sono state relegate nel campionato cadetto. L'ufficialità della retrocessione dovrà però essere ancora validata dalla Swiss Football League, in seguito al triste episodio che ha coinvolto domenica i tifosi del GC, i quali hanno invaso il terreno di gioco del Lucerna a partita in corso - e sullo 0-4 - costringendo l'arbitro a sospendere la partita. 

A questo proposito, nella giornata odierna - lunedì 13 maggio - in occasione di una conferenza stampa, trasmessa dai media svizzero tedeschi, si è espresso il presidente degli zurighesi Stephan Rietiker. «Condanno fermamente ogni tipo di violenza nello sport e faremo tutto il possibile per denunciare i responsabili», ha analizzato. «Domenica, quando la situazione è degenerata, ero al mio posto a vedere la partita e sono stato "invitato" dai tifosi che volevano parlare con un dirigente del club (...)».

I supporters del GC hanno in seguito preteso che i giocatori consegnassero loro le magliette, i pantaloncini e che rientrassero negli spogliatoi in mutande. «Gridavano: "Dateci le magliette, non siete più degni di indossarle"», ha continuato Rietiker. «Visto che la situazione rischiava di degenerare abbiamo deciso per la sicurezza dei giocatori di consegnare loro le divise. Avevamo paura che gli hooligans venissero negli spogliatoi».

Il 62enne ha infine confermato Uli Forte in panchina anche per la prossima stagione. 

Keystone, archivio
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
moma 5 mesi fa su tio
Penoso quello che ho visto. Un cifurél, come lha definito Pelli, ha tenuto in scacco tutto il sistema, dirigenza, sicurezza e Polizia. Sembrava un film di Fantozzi. La dama di ferro a suo tempo mise fine ai famosi hooligans a suo modo, compreso l'intervento con cavalli e manganelli. Spariti. In Svizzera invece, complici le nostre leggi di cartongesso, comandano i cifurél. Le comiche.
albertolupo 5 mesi fa su tio
Errore gravissimo cedere al loro ricatto. Pur non essendo un fanatico degli interventi della polizia: ci sarebbe stato tutto il tempo per far intervenire un numero sufficiente di agenti per tenerli a bada e prendere nota del nome di chi ha causato tutto ciò..
Zarco 5 mesi fa su tio
Chi sono lo sanno tutti ...poi nessuno fa qualcosa
hush 5 mesi fa su tio
se solo ci fosse tutto questo impegno nelle cose importanti....
senzapretese53 5 mesi fa su tio
basta soldi pubblici per impianti sportivi e i vari sodalizi. E' ora di cambiare musica!
jena 5 mesi fa su tio
lacrimogeni a gogo .... 4 randellate a tutti... e poi schedati e fuori dai maroni a vita dagli stadi. possibile che siamo sempre in balia di sti de..ti?!?!?
Simone Salvatore 5 mesi fa su fb
Se si vuole evitare i casini fra due settimane non mettete in vendita i biglietti per gli ospiti, tanto loro sono già retrocessi.
Maury Bernasconi 5 mesi fa su fb
Le società conoscono benissimo i nomi di questi personaggi. Tocca a loro allontanarsi da questo genere di tifo.
Marcello Vaianella 5 mesi fa su fb
Maury Bernasconi giusto. Ma non gli conviene
Maury Bernasconi 5 mesi fa su fb
Marcello Vaianella Hai ragione. Ma come nella vita, ad un certo punto devi prendere una decisione....
GI 5 mesi fa su tio
Questi "personaggi" non hanno nulla a che vedere con lo sport di squadra.....purtroppo ne condizionano sempre di più la vita....
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-20 12:18:30 | 91.208.130.87