Ti-Press
+ 17
ULTIME NOTIZIE Sport
HCL
47 min
Fiducia Lugano, ma l'attacco ancora non gira
Una fase difensiva affidabile ha permesso ai bianconeri di risalire la corrente. Per star lontano dai guai, Fazzini e soci devono però cominciare a segnare con costanza
LIGUE 1
2 ore
Cuore d'oro Ben Yedder: "salva" uno sconosciuto pagandogli la benzina!
L'attaccante del Monaco si è reso protagonista di un bel gesto, aiutando un automobilista la cui carta bancaria non funzionava
CHALLENGE LEAGUE
3 ore
Colpo Chiasso: ecco Patrick Rossini
L'attaccante ticinese si è accordato con i momò fino al termine della corrente stagione
TENNIS
3 ore
«Contro i migliori sarà una lotta... ruvida»
Roger Federer è soddisfatto della sua prestazione contro Steve Johnson (6-3, 6-2, 6-2)
NHL
4 ore
Immenso Patrick Kane: il 31enne centra i 1000 punti in regular season
L'attaccante dei Blackhawks è il 90esimo giocatore della storia a raggiungere questo importante traguardo
HCAP
5 ore
Un protagonista per ogni occasione, così l'Ambrì è ripartito
Pur se attardati in classifica e reduci da un periodo di magra (almeno per quanto riguarda i risultati), i biancoblù non hanno smesso di premere sull'acceleratore
TENNIS
6 ore
Tutto facile per il Federer d'Australia
Debutto comodo per il renano nel primo Slam dell'anno: lo statunitense Johnson liquidato 6-3, 6-2, 6-2. Fuori Golubic e Teichmann
SERIE A
15 ore
Ronaldo implacabile e la Juve allunga
Una doppietta del portoghese ha permesso ai bianconeri di battere 2-1 il Parma e di salire a +4 in classifica sull'Inter
STOP AND GO
16 ore
Flynn, guerriero in stato di grazia. Lugano tra sorrisi e (qualche) rimpianto
Cresciuto a vista d'occhio negli ultimi mesi, l'attaccante biancoblù ha firmato una splendida doppietta contro il Bienne. Per i bianconeri due vittorie e un bruciante passo falso. Friborgo, doppio ko
SCI ALPINO
17 ore
Legamento e menisco a pezzi: stagione finita per Aline Danioth
Grave infortunio per la 21enne rossocrociata, che già lunedì sarà operata a Zurigo
SERIE A
17 ore
Behrami spettatore, il Genoa s'inchina alla Roma
Il Grifone, piegato 3-1 dai giallorossi al Luigi Ferraris, resta penultimo con 14 punti. Dzeko & Co salgono a 38
SUPER LEAGUE
29.04.2019 - 11:130
Aggiornamento : 21:43

Nuova promozione per il Lugano: ecco la licenza

Il club bianconero ha ottenuto la licenza in prima istanza per la stagione 2019/20. Licenza III per il Chiasso, non per lo Sciaffusa, che rischia l'esclusione dalla Challenge. Bellinzona a mani vuote

LUGANO - Si sta per chiudere un aprile dolcissimo per il Lugano il quale, infilati risultati sportivi molto positivi, ha incassato pure una "promozione" dalla Lega.

Il club bianconero ha infatti ottenuto la licenza in prima istanza - come gli altri nove partecipanti alla massima serie - per la prossima stagione, nella quale potrà continuare a misurarsi in Super League e, qualora nelle prossime settimane riuscisse a sprintare, pure nelle coppe europee.

Unici dubbi relativi alla concessione del permesso di competere ai massimi livelli riguardavano i problemi di Cornaredo. Il credito urgente stanziato dalla città per risanare il manto erboso ha in ogni modo aperto alla società la nuova avventura accanto alle big del pallone rossocrociato.

Una licenza (quella di terzo grado, con la quale si può competere in Challenge League), l'ha ottenuta il Chiasso, non lo Sciaffusa, che rischia così l'esclusione. Niente "permesso" invece per il Bellinzona. Ci sono comunque cinque giorni di tempo per presentare ricorso.

Di seguito il comunicato del Lugano:
"La direzione dell’FC Lugano ha il piacere di annunciare l’ottenimento della licenza in prima istanza, e questo per il quarto anno su quattro dal ritorno in Super League. La società ha ricevuto la licenza I per la stagione 2019/2020, questo significa che l’FC Lugano potrà continuare anche il prossimo anno a disputare il campionato di Super League ed eventuali competizioni europee.
Una delle condizioni essenziali per l’ottenimento della licenza è il risanamento del sistema di drenaggio del campo principale di Cornaredo e del manto erboso, risanamento già assicurato dalle autorità cittadine mediante lo stanziamento di un credito urgente; dovrà inoltre essere leggermente potenziato il sistema di illuminazione. Resta indispensabile un nuovo stadio. La
scadenza è quella già indicata in passato dalla SFL, ovvero il 30 giugno 2021.
Il club bianconero si rallegra di potersi ora concentrare su quanto avviene sul tappeto verde, facendo appello ai propri tifosi nel sostenerci in gran numero durante questo mese di maggio che si prospetta estremamente avvincente."

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (ANTHONY ANEX)
Guarda tutte le 21 immagini
Commenti
 
Indira69 8 mesi fa su tio
Il risanamento del campo principale,viene richiesto in quanto il suddetto non viene ritoccato dai primi anni 80,il problema del sistema di drenaggio é reale e preoccupante.Bisogna anche ricordare che l'attuale campo pricipale,diventerà il futuro campo d'allenamento della prima squadra,dunque tale intervento non é inutile e sprecato,é solo tardivo.Sugli attuali campi B,dove attualmente la squadra si allena,sorgerà il nuovo impianto.Complimenti per la licenza ottenuta in 1a istanza,chapeau alla dirigenza!
GI 8 mesi fa su tio
non vedo la necessità di un nuovo stadio....basterebbe "ritoccare" quello esistente.....tanto con o senza pista non è che ci sia una gran differenza...
moma 8 mesi fa su tio
.....infine una bomba atomica sganciata per sbaglio da un caccia del Kim Jong sul Ceneri.
cambiamainagota 8 mesi fa su tio
@moma improbabile (niente è impossibile) ma tranquillizzati perchè comunque farebbe meno danni di certi commenti inutili….-:)
moma 8 mesi fa su tio
@cambiamainagota Ma anche di certi catastrofismi da sfigati.... ;)))
cambiamainagota 8 mesi fa su tio
@moma è solo la realtà attuale (a meno che tu solo hai avuto News in proposito). Se questo vuole dire essere (o "prendere" dello sfigato) vuole dire che solo i "sognatori" come te vedono le cose come sono in realtà…. poi un mattino si svegliano e capiscono chi ê lo "sfigato".....:))) driiiiiiiiinnnnnnnn
cambiamainagota 8 mesi fa su tio
quindi attualmente, Chiasso che rischia la relegazione con uno stadio di "patate", l' ACB che non riceve nemmeno la licenza per giocare in Challenge e Lugano che "sparirà" quando al 30 giugno 2021 non saranno ancora partiti i lavori per lo stadio (perchè se si "aspetta" i tempi e la volontà della politica, lo stadio non lo vedremo mai) Tra 2 anni il Ticino sarà cancellato dal mondo calcistico svizzero che conta.....
roma 8 mesi fa su tio
@cambiamainagota ...in effetti la tua visione "futuristica" è abbastanza reale...anche perchè, se aspettiamo la lungimiranza dei nostri politici...
albertolupo 8 mesi fa su tio
@cambiamainagota No, l'ACB giocherà a Como, che tanto avremo la stazione unica Como-Chiasso (a Como chiaramente) e saremo giù in un boff ;-)
albertolupo 8 mesi fa su tio
@albertolupo ...anche se a dire il vero non ho verificato bene lo stato del Sinigallia, visto che il Como attualmente gioca in serie D dopi innumerevoli fallimenti...
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-20 14:00:00 | 91.208.130.87