KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (SAMUEL GOLAY)
SUPER LEAGUE
18.04.2019 - 16:110
Aggiornamento : 19:38

«Vincere per dare valore ai pareggi. Junior? È pronto per un campionato più importante»

Fabio Celestini ha parlato alla vigilia dell'importante sfida di Cornaredo contro lo Zurigo

LUGANO - Il Lugano riuscirà a riassaporare il dolce gusto della vittoria a Cornaredo? La risposta arriverà domani sera, quando in riva al Ceresio arriverà uno Zurigo in piena crisi. Ecco perché i bianconeri non possono permettersi passi falsi, anche alla luce di una classifica cortissima.

«Per la sfida di domani recupereremo Bottani mentre Macek e Piccinocchi sono sempre infortunati - le parole di Fabio Celestini nella consueta conferenza stampa che precede la partita - In settimana abbiamo lavorato come sempre, con il solito entusiasmo e il solito impegno. Siamo consapevoli che stiamo facendo bene in diversi aspetti del nostro gioco, anche se nelle ultime partite non è bastato. Ci è mancato sempre qualcosa. Con lo Zurigo dovremo assolutamente vincere per dare un valore agli ultimi pareggi. Pareggi che reputo fondamentali viste le squadre contro cui sono stati ottenuti».

Che Zurigo vi aspettate? «Loro cercano di giocare partendo da dietro e per questo reputo che bisognerà stare attenti alle ripartenze. È un cliente pericoloso poiché anche loro sono affamati di punti».

Nelle ultime settimane sono mancati soltanto i gol, come si risolve questo "problema"? «È un momento in cui i palloni non vogliono entrare. Contro il Sion abbiamo avuto quattro occasioni nei loro cinque metri, eppure non siamo riusciti a vincere. L'importante sarà continuare ad essere determinati mettendo la cattiveria necessaria. Poi sono convinto che prima o poi saremo ripagati. Forse a Cornaredo sentiamo un po' di pressione in più, quella che non ci permette di fare i nostri compiti con la dovuta brillantezza».

Due parole su Junior, un giocatore che raramente fallisce l'appuntamento: «È pronto per un palcoscenico più importante. È senza dubbio un giocatore completo. Si crea tantissime occasioni, lotta, si sacrifica per la squadra e fa assist. È un elemento che ogni allenatore vorrebbe in squadra». 

Il campionato resta apertissimo a ogni soluzione... «Nel 2019 lo Xamax ha fatto 16 punti, avendo una media incredibile e non certo da una squadra penultima in classifica. Con tale equilibrio rischiamo che si decida tutto all'ultima giornata...».

La formula del campionato svizzero non piace a Fabio Celestini... «Si parla tanto d'inserire i giovani, ma con tale sistema non è semplice. Il quinto posto oggi non ti autorizza a stare tranquillo, sei ancora a rischio retrocessione e così non è per nulla ideale per un allenatore gettare nella mischia un '99 o un 2000. Così facendo è difficile programmare una stagione anche per le società. Inoltre io personalmente non avrei reinserito lo spareggio».

KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (GEORGIOS KEFALAS)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-20 11:14:57 | 91.208.130.86