KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (PABLO GIANINAZZI)
+ 2
ULTIME NOTIZIE Sport
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 ora
Le c***ate di Evra e le palle di Xhaka: «Un non top player, per ora»
Il centrocampista svizzero trascina, con carattere, un Arsenal balbettante. Arno Rossini: «Ha questa stagione e la prossima per fare il "click". Può e deve segnare 10-15 gol»
CHAMPIONS LEAGUE
9 ore
Due-bala salva la Juve
Una doppietta in 2' di Paulo Dybala ha permesso ai bianconeri di battere 2-1 il Lokomotiv. Successi larghissimi per Tottenham, PSG e City
SWISS LEAGUE
9 ore
I Razzi rimangono a terra
Nuova sconfitta in campionato per i Ticino Rockets, superati 2-3 dall'Olten alla Raiffeisen BiascArena
NATIONAL LEAGUE
9 ore
I Lions allungano, rimontona per il Rapperswil
Battendo 2-0 il Ginevra, lo Zurigo ha allungato in vetta alla classifica. Sangallesi avanti 5-3 sul Bienne dopo essere stati sotto 0-3
HCAP
9 ore
All'Ambrì non basta la generosità, alla Valascia vincono gli Orsi
I leventinesi – decimati dagli infortuni – si sono dovuti arrendere al cinismo del Berna. 5-2 il risultato finale con doppietta di Scherwey
CHAMPIONS LEAGUE
11 ore
Morata fa godere l'Atletico
Ai Colchoneros è bastato un colpo di testa dell'ex Juve: Leverkusen ko a Madrid. 2-2 esterno della Dinamo Zagabria del ticinese Gavranovic contro lo Shakhtar Donetsk
TENNIS
13 ore
Margaroli eliminato a Basilea
Il ticinese, in coppia con il tedesco Jan-Lennard Struff, è stato eliminato dal torneo di doppio degli Swiss Indoors. Out Zverev in singolare
CICLISMO
13 ore
Cipollini operato al cuore: è stato male dopo le accuse dell’ex moglie
Mario Cipollini non avrebbe retto allo stress della seconda udienza del processo che lo vede sul banco degli imputati per maltrattamenti
NHL
13 ore
Niente Svizzera e niente Lugano: Sbisa agli Anaheim Ducks
Il difensore elvetico si è accordato con la nuova franchigia fino al termine della stagione
NATIONAL LEAGUE
14 ore
Stagione finita per Fabian Lüthi
L'attaccante del Bienne, alle prese con dei problemi all’anca, deve essere operato
HCL
16 ore
Ohtamaa verso la KHL, spalle coperte con Postma: «Avanti con 4 stranieri»
Col finnico in partenza (contratto in scadenza il 3 novembre), i bianconeri hanno annunciato l'arrivo in prova del canadese. Domenichelli: «Paul è un difensore molto valido, il mio compito...»
NATIONAL LEAGUE
19 ore
«Pestoni? A volte decisivo ma si prendeva delle pause»
Alex Chatelain dentro la crisi del Berna: «Un avvio del genere ci ha lasciato spaesati. Jalonen rinnovato per rinforzare la sua posizione? Può anche essere. Monitoriamo Gaëtan Haas»
SCI NORDICO
20 ore
Nathalie Von Siebenthal si ritira a soli 26 anni
La rossocrociata dice basta per mancanza di motivazioni
HCL
22 ore
Nuovo straniero a Lugano? C'è Paul Postma
Il 30enne difensore canadese si allenerà da mercoledì agli ordini di Sami Kapanen
NATIONAL LEAGUE
22 ore
Calle Andersson tra Berna, Losanna, Zurigo, Zugo e... Lugano
In scadenza di contratto, il 25enne difensore sta valutando le proposte delle big del campionato
COPPA SVIZZERA
27.02.2019 - 16:220
Aggiornamento : 23:38

Lugano, la beffa-YB brucia ancora: «Meglio giocare subito»

Fabio Celestini è pronto a guidare i bianconeri nei quarti di Coppa contro il Thun: «Torneo unico. Sarebbe bello poter ridare ai bernesi un po' di quel che ci hanno dato in campionato»

THUN - Eliminare le scorie della beffa patita contro lo Young Boys. Fare nuovamente il pieno di fiducia. Continuare l'avventura in Coppa Svizzera. Per questi motivi - e molti altri - quella di domani sera a Thun è una partita da vincere per il Lugano.

I quarti di finale del torneo a eliminazione diretta sono uno spartiacque importante nella stagione dei bianconeri. Un successo riporterebbe larghi sorrisi e, soprattutto, permetterebbe di non smettere di sognare di arrivare a mettere le mani sul trofeo. Una sconfitta svuoterebbe invece di significato i prossimi mesi. Certo, c'è una salvezza ancora da conquistare; i ticinesi hanno in ogni caso dimostrato di essere in grado, con il minimo sforzo, di tenere dietro Xamax e GC. E di non avere forse la continuità necessaria per andare all'assalto della quarta piazza della graduatoria, l'ultimo buono per tentare una gita europea...

«Visto quanto successo domenica, è meglio giocare subito - ha raccontato Fabio Celestini - La Coppa è poi una competizione unica, soprattutto in Svizzera. Ha un sapore speciale e ti può portare a esibirti davanti a 20-25'000 spettatori. E poi ti dà la possibilità di arrivare a un trofeo. E vincere un titolo è la cosa più importante che ci sia nel calcio. Qualsiasi sia questo titolo. Se poi pensiamo che in piazze come Lugano non vinci ogni anno...».

Andrete a far visita al Thun, squadra che a inizio febbraio vinse a Cornaredo.
«Affronteremo la sfida con il giusto spirito; cercheremo di creare problemi. Sarebbe bello poter ridare al Thun un po' di quel che ci ha dato in campionato. La sconfitta patita contro i bernesi ci ha fatto molto bene, ci ha fatto capire alcune cose. Dopo quella c'è stata una grande reazione e abbiamo fatto tre buone prestazioni. Ci sono stati il pareggio di Sion, con il gol preso al 93'-94' minuto, la vittoria di Lucerna e lo Young Boys. Partite nelle quali abbiamo sempre retto molto bene, "uscendo" negli ultimi 20'».

Fisicamente il Lugano c'è.
«Sul piano fisico la squadra ha raggiunto un livello eccezionale. Detto questo io sono convinto che si corra con la testa, più che con le gambe. E ora i ragazzi hanno l'entusiasmo giusto, stanno bene e riescono anche a sacrificarsi. E commettono meno errori. Quelli tattici, soprattutto, con Lucerna e YB ne ho visti meno. E questo è importante».

Alla Stockhorn Arena non ci saranno gli squalificati Maric e Bottani (Covilo ci sarà, il club ha inoltrato ricorso alla sua squalifica), oltre a Lavanchy e Vecsei. Ci sarà invece Baumann, sempre più convincente.
«Stiamo facendo un percorso con la squadra, con lui. Con Noam parlo tanto in settimana; ha solo bisogno di sentire fiducia intorno a se e di trovare il coraggio di fare le "sue" partite. Ha grandi qualità, sta crescendo».

Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
roma 7 mesi fa su tio
...ma Lavanchy è ancora rotto? Non si capisce il perchè molti giocatori quando arrivano a Lugano si rompono!
Zarco 7 mesi fa su tio
Noah! Per me futuro ottimo
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 08:07:04 | 91.208.130.87