Keystone
+2
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
ASUNCION
1 ora
Ronaldinho dimenticato: il verdeoro è in prigione da un mese ormai
L'emergenza legata al coronavirus ha impedito alla giustizia di proseguire con il processo dell'ex stella brasiliana
PREMIER LEAGUE
4 ore
Festino "hard" con due escort: Walker viola l'isolamento
Il giocatore del City è nella bufera: negli scorsi giorni aveva invitato i tifosi a restare a casa
PREMIER LEAGUE
5 ore
Il Burnley è la prima vittima del coronavirus? Il club vicino al fallimento
Se il campionato inglese non dovesse ripartire in agosto la società fondata nel 1882 non avrebbe più liquidità
HCAP
7 ore
Ambrì, Pinana e Trisconi rinnovano fino al 2023
Duca: «Noele e Tita sono due giovani cresciuti nel nostro vivaio e siamo molto contenti di poter contare su di loro»
FORMULA 1
8 ore
Il "giovane" Ecclestone diventerà padre a 89 anni!
Fra tre mesi l'ex patron della F1 e Fabiana Flosi avranno un maschio
Altri Sport
9 ore
Trump non ha dubbi: «La NFL partirà regolarmente»
La stagione di football inizierà a settembre: «Voglio che i tifosi tornino a riempire gli stadi il prima possibile»
VYSSAJA LIGA
10 ore
Il Covid-19 non spaventa il Tagikistan: riparte la stagione
L'Istikol di Dushanbe ha vinto la Supercoppa nazionale contro il Khujand (2-1). Oggi inizia invece il campionato
Calcio
11 ore
Llorente "sfotte" il Liverpool: dopo la doppietta chiama il cane... Anfield!
Il centrocampista dell'Atletico Madrid ha deciso di dare un nome "particolare" al suo nuovo fedele quattro zampe
LOSANNA
13 ore
Per sconfiggere il coronavirus serve anche tanta prevenzione
I due attaccanti del Losanna di calcio e hockey hanno cercato di sensibilizzare i cittadini sulle norme da rispettare
DIVERSI
23 ore
Nonna Lina da lacrime: a 102 anni sconfigge il Covid-19 e realizza il suo sogno!
La donna - guarita dal coronavirus - realizzerà il suo sogno: incontrare il campione italiano
BASKET
23 ore
Kobe Bryant nella Hall of Fame, la moglie Vanessa: «Vorrei fosse qui...»
Grande riconoscimento alla carriera dell'ex campione NBA, scomparso due mesi e mezzo fa in un incidente in elicottero
CALCIO
23 ore
Tutto dovrà finire entro il 3 agosto
Le coppe europee, per velocizzare la loro conclusione, potrebbero subire delle modifiche
TENNIS
1 gior
«Stiamo perdendo le ultime possibilità di vedere Federer»
L'ex tennista svedese: «In questa situazione lo sconfitto numero 1 è però Djokovic...»
SUPER LEAGUE
16.02.2019 - 20:510
Aggiornamento : 17.02.2019 - 11:03

Sadiku-Gerndt-Sabbatini: il Lugano sbanca Lucerna

I bianconeri di Celestini - vittoriosi per 3-0 alla swissporarena - sono tornati a vincere dopo otto turni di astinenza

LUCERNA - Reduce dal beffardo pareggio di Sion e da otto partite senza vittorie, il Lugano di Fabio Celestini si è recato a Lucerna con la ferma intenzione di ottenere i tre punti per smuovere una classifica pericolosa e deficitaria. 

Alla swissporarena i sottocenerini - con Sadiku titolare - hanno finalmente ritrovato il successo (mancava addirittura dal 28 ottobre scorso): la sfida si è chiusa sul 3-0 per effetto elle reti del già citato attaccante albanese, di Gerndt e di Sabbatini. 

La sfida si è aperta con un brivido per gli ospiti: dopo nemmeno un minuto Schürpf ha fatto tremare la traversa della porta di Baumann. In generale nei primi minuti i ticinesi hanno patito tantissimo, rischiando in più di un'occasione di subire il gol. Ma dopo tanta sofferenza al 32' - in una delle prime sortite offensive - Sadiku ha ritrovato la via della rete con la casacca luganese: su un cross telecomandato partito dal piede vellutato di Junior, l'attaccante albanese ha infilato di testa l'ex bianconero Salvi. 

Al 58' un intervento miracoloso di Baumann - su conclusione pericolosissima di Demhasaj - ha fatto sì che il Lugano restasse in vantaggio. Nelle battute seguenti il team bianconero ha pensato soprattutto a difendersi, senza esporsi a inutili rischi. Al 69' Eleke è poi stato espulso (doppia ammonizione) dopo aver inferto una gomitata a Junior.

Gli ospiti hanno approfittato della superiorità numerica per condurre in porto la pesante vittoria. Al 76' Gerndt - tutto solo contro il portiere lucernese - ha dapprima fallito una clamorosa occasione. Lo svedese ha comunque avuto modo di rifarsi poco dopo, infilando l'estremo difensore degli svizzero-centrali grazie a un gran sinistro incrociato e mettendo così i tre punti in cassaforte. All'86 c'è stata gloria anche per capitan Sabbatini, autore del definitivo 3-0 con una conclusione tutt'altro che irresistibile ma che ha sorpreso Salvi. 

In classifica il Lugano - che tornerà in campo domenica prossima a Cornaredo contro l'YB - è salito a quota 23 punti, allungando a +6 e +7 rispettivamente su Grasshopper e Xamax (le due squadre si sfideranno domani a Zurigo).  

Nell'altra gara della serata il Thun si è imposto 3-1 a San Gallo, issandosi momentaneamente al secondo rango della graduatoria. 

LUCERNA-LUGANO 0-3 (0-1)
Reti: 32' Sadiku 0-1; 77' Gerndt 0-2; 86' Sabbatini 0-3
Lugano: Baumann; Maric, Kecskes, Sulmoni; Piccinocchi (46' Covilo); Junior (86' Brlek), Vecsei, Sabbatini, Mihajlovic; Sadiku (74' Bottani), Gerndt.

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Indira69 1 anno fa su tio
Una ventina di minuti per scacciare i fantasmi poi la presa di coscienza delle proprie possibilità,ora continuità,questa parola straniera,le qualità ci sono,il mentale non sempre.Oltre a Baumann,finalmente convincente,Gerndt veterano autoritario ed il ritorno al goal di Sadiku,due parole su Kesckes:solido difensore scuola Atalanta dal futuro brillante,può diventare una colonna della difesa bianconera,mi auguro giochi con regolarità.
cle72 1 anno fa su tio
È oramai un disco rotto di quelli che danno fastidio a sentirli con il loro suono indefinito...Se si chiudesse in solaio nessuno lo ricorderebbe...Solo la polvere lo avvolgerebbe e qualche ragno con la sua ragnatela...pensaci! La noia fatta persona.
Zarco 1 anno fa su tio
@cle72 A leggere i tuoi commenti, solite banalità , da lecchino patentato!ma , ora oramai Dio e’ generoso anche con le nullità !!!!!!e pertanto esisti....
Zarco 1 anno fa su tio
Stavo leggendo su un sito le dichiarazioni dell’architetto dopo Lucerna! Solita uscita da Rabadan, togliti che non ti sopportano in tanti .....meno uno, ma si sa perché !!!!
SSG 1 anno fa su tio
@Zarco puoi sempre prendere tu il suo posto.
cle72 1 anno fa su tio
@SSG Impossibile gli manca la cosa principale.... L'intelligenza!
Evry 1 anno fa su tio
Avanti cosi, barvi e caro Presidentissimo stringi le viti ....
cle72 1 anno fa su tio
Grande Lugano! Questa sera molto bene avanti così!
Zarco 1 anno fa su tio
Finalmente un portiere !
jena 1 anno fa su tio
san Baumann stavolta
watson 1 anno fa su tio
Bravissimi tutti, ma un monumento a Baumann
Loki 1 anno fa su tio
Grande Armando! Finalmente! Contentissimo per Celestini!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-05 21:28:57 | 91.208.130.85